Palio Straordinario: giornate cruciali per decidere

Il Palio è la grande festa del popolo senese, una festa che ogni anno regala quell’emozione diversa, quell’emozione che si può provare solo in quel momento. Ormai sono due anni che non si corre ed i senesi e lo stesso sindaco desiderano in tutte le maniere di vedere un Palio quest’anno.

La decisione però, non dipende solo dal Comune o dalle capitanerie, infatti in questi giorni dovrebbe arrivare l’ufficialità sul prolungamento dello stato d’emergenza. Attualmente scade il 31 luglio, ma il Presidente del Consiglio Mario Draghi, ha fatto sapere più volte che c’è una grande probabilità che si possa proseguire con lo stato di emergenza fino al 31 ottobre, se non fino a fine anno.

In questo caso, ogni speranza di poter assistere alla Carriera Straordinaria sarebbe cancellata e vista la situazione attuale, tra contagi in aumento e la paura per la variante Delta, è quasi certo che si potrà parlare di Palio solo il prossimo anno.

Palio Straordinario: si va verso il no

L’avvento della variante Delta preoccupa, e non poco, dato che si sta diffondendo in maniera molto rapida.
Lo stato di emergenza termina il 31 luglio, ma sicuramente il Presidente del Consiglio Mario Draghi provvederà con un allungamento.
Il sindaco Luigi De Mossi ha detto chiaramente che vorrebbe avere una Carriera nel 2021 entro settembre-ottobre, ma data la situazione le speranze stanno lentamente scendendo.

Molto probabilmente infatti, si potrà parlare di Palio solo nel 2022.

Palio Straordinario: c’è ancora incertezza

Passano i giorni, Capitani e Priori parlano fra di loro, il Comune è pronto a fare questo regalo alla città, ma nonostante tutto, ancora non si riesce a trarre una conclusione per sapere se sarà possibile correre o meno questo Palio Straordinario.

Tutto dipenderà dall’andamento della pandemia ovviamente e dalle decisioni che prenderà il Presidente del Consiglio Mario Draghi. Qualora venisse stoppato lo stato d’emergenza, allora probabilmente le speranze di poter correre verso fine estate cresceranno, ma se tutto dovesse prolungarsi, sarebbe molto difficile vedere una Carriera nel 2021.

Alex Zanardi: archiviata l’inchiesta sull’incidente

Tutto iniziò il 19 giugno 2020, quando Alex Zanardi, ex pilota e atleta paralimpico, guidava la sua handbike durante una gara nei pressi di Pienza e San Quirico d’Orcia, fino a quando non ci fu il fatidico scontro con un tir.

Il campione fu trasportato d’urgenza alle Scotte per poi essere trasferito al centro “Unità gravi cerebrolesioni” a Vicenza, dove si trova tutt’ora per cercare di recuperare e tornare alla normalità il prima possibile.

Nel frattempo però è stata anche aperta un’inchiesta sull’incidente. Dopo mesi e mesi di studi si è arrivati a capire la dinamica e il giudice Ilaria Cornetti è arrivato alla conclusione che non vi siano responsabilità per il camionista coinvolto, ed ha dunque proceduto con l’archiviazione.

Caso David Rossi: la Commissione convoca Raffaele Ascheri

La audizioni sul Caso David Rossi continuano.

Ieri il presidente della Commissione Zanettin ha ascoltato Paolo Mondani, giornalista del programma di Rai 3 “Report”, il quale da tempo è a favore dell’ipotesi che l’ex manager della Banca Monte dei Paschi non si sia suicidato, ma che si sia trattato di un omicidio.

Della stessa idea sono Maurizio Pierangiolo di “Quarto Grado” e Antonino Monteleone de “Le iene”, che verranno ascoltati successivamente.
Gli altri elementi da sentire e che da tempo invece, sono a favore della pista del suicidio sono i PM  Aldo Natalini e Nicola Marini, oltre all’ex Presidente della banca Giuseppe Mussari.

La commissione però, per completare il giro di audizioni, ha deciso di convocare lo scrittore senese Raffaele Ascheri, autore di “Cronaca di un suicidio annunciato”, il quale ritiene che ci sia stata una narrazione unilaterale del caso e che nell’ultimo periodo è stata seguita solo la versione dell’omicidio.

San Gimignano si racconta con la “Mappa di Dante” E’ un percorso a tappe. Con domande e giochi di parole guidate proprio da lui: il sommo poeta. Un cammino che si può narrare sui social alla scoperta di luoghi inediti della città turrita. E può condurre ad avere in premio un prodotto tipico del territorio, dell’artigianato o dell’enogastronomia.

E’ un percorso a tappe a San Gimignano. Con domande e giochi di parole guidate proprio da lui: il sommo poeta, Dante Alighieri. Un cammino che si può raccontare sui social. Chi finirà il percorso avrà in premia un prodotto tipico del territorio, dell’artigianato o dell’enogastronomia.

 

Nasce così una mappa, che diventa strumento per conoscere la San Gimignano “segreta” raccontata in modo del tutto originale, divertendosi. Nell’anno del 700esimo anniversario dalle morte di Dante Alighieri c’è un ulteriore progetto che si aggiunge alle iniziative che la città ha già promosso con “La San Gimignano di Dante”. Read More

Mercato ACN Siena: altra giovane promessa tra i bianconeri

La nuova gestione Perinetti sta portando numerosi giocatori e ieri è arrivata una nuova ufficialità: Massimiliano Mignogna, terzino destro, classe 2003, ha firmato il contratto con l’ACN Siena, la formula è quella del prestito di un anno. Il giovane è di proprietà del Crotone, con la quale ha collezionato 22 presenze in Primavera e 2 convocazioni in panchina in Serie A.
Mignogna domenica partirà con la squadra per il ritiro a Montecatini Terme.

ACN Siena: per il ripescaggio in C, la società si affida a Massimo Carignani

Come è stato comunicato qualche giorno fa, il Siena ha presentato tutta la documentazione per l’iscrizione in Lega Pro, e lo ha fatto regolarmente. La certificazione ufficiale del campionato di Serie C sarà il 27 luglio, ma nel frattempo la Robur si affida al Dottor Massimo Carignani, avvocato e tifoso del Siena, colui il quale ha vinto anche la sentenza quest’anno per la vittoria contro la Sangiovannese. In questo momento il Siena nella graduatoria per i ripescaggi si trova al quinto posto, dietro a Latina, Lucchese, Andria e Pistoiese.
I dubbi sono molti, ma tra oggi e domani c’è una possibilità che la Robur possa addirittura salire al terzo posto in graduatoria, tutto dipende dalle altre società.

La figura dell’avvocato Carignani però, sarà fondamentale per tutelare gli interessi della società e per vigilare sulla correttezza procedurale.
Dunque ci sono ancora speranze di vedere il Siena in Lega Pro.

Mercato ACN Siena: altri tre nuovi acquisti

 

Il Siena e Perinetti sembrano essere scatenati, infatti dopo i primi 7 acquisti, arrivano altri tre importanti rinforzi:

– Vincenzo Gatto, centrocampista, classe 1992, un grande colpo di mercato, dato che il partenopeo è ormai un veterano della categoria, tanto che la stagione precedente ha vinto il campionato con il Trento, totalizzando 8 reti e 4 assist. Un rinforzo dunque importantissimo per la squadra, che porta sicurezza ed esperienza.

– Lorenzo Coccia, esterno di sinistra, classe 2002, per lui categoria nuova, ma nelle passate stagioni ha militato nella Primavera del Frosinone ed era sempre aggregato alla prima squadra, dunque di certo un ragazzo non sprovvisto di qualità.

– Davide Ludovici, terzino destro, classe 2003, il più giovane acquisto della Robur fino adesso. Il ragazzo militava nella Roma under 18, ma è stato anche in Primavera e adesso lo aspetta questa importante sfida.

Il presidente di Estra Francesco Macrì confermato nella Giunta Esecutiva  di Utilitalia

Conferma per Francesco Macrì, presidente di Estra, nella Giunta Esecutiva di Utilitalia, la Federazione che riunisce le imprese dei servizi pubblici dell’acqua, dell’ambiente, dell’energia elettrica e del gas in Italia. Le 450 imprese associate forniscono servizi idrici a circa l’80% della popolazione, servizi ambientali a circa il 55%, di distribuzione gas ad oltre il 30% e servizi di energia elettrica al 15%, con un valore della produzione pari a 40miliardi di euro e oltre 90.000 occupati. Read More

Primo piano – riapertura Terme Antica Querciolaia

Intervista al Direttore Generale delle Terme Antica Querciolaia Alessandro Fabbrini

Mercedes-Benz Service Select

Passano gli anni ma non l’amore per la tua Stella?

Per premiare la tua fedeltà nasce Service Select: il nostro programma di assistenza a prezzi agevolati per determinati modelli di età superiore ai cinque anni.

La Campagna Service Select ti permette fino al 15/10/2021 di risparmiare sui tagliandi e le principali riparazioni.

  • 100% Qualità Mercedes-Benz
  • 25% di sconto sui servizi di assistenza periodici e sui ricambi utilizzati
  • Servizi di assistenza conformi alle indicazioni del produttore, con l’impiego di ricambi Originali e Ricambi Mercedes-Benz StarParts: la soluzione migliore e più conveniente per la tua vettura e le tue esigenze.

Scopri se puoi usufruire dei vantaggi della Service Select clicca qui

 

 

Scroll to top