Aeroporto di Ampugnano, decade il gestore

La decisione del Consiglio di Stato annulla l’affidamento a Sky Service s.p.a.

Decade l’attuale gestore dell’aeroporto di Ampugnano. E’ la conseguenza della decisione del Consiglio di Stato che in sede giurisdizionale (Sezione Quinta) si è pronunciato sul ricorso in appello proposto da Delta Aerotaxi s.r.l. contro ENAC – Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, nei confronti di Sky Service s.p.a. contro la sentenza del Tribunale amministrativo regionale della Toscana, concernente l’affidamento in concessione ventennale della gestione dello scalo senese. Viene così annullata la precedente sentenza del Tar toscano e di conseguenza la gara, sancendo l’illegittimità dell’attuale gestore.

La procedura di affidamento proposta da ENAC, bandita il 9 gennaio 2015, prevedeva la scelta secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

A vincere la gara fu la Sky Services, che prevalse sulla Delta Aerotaxi, unica altra concorrente. La azienda perdente si rivolse poi al Tribunale amministrativo della Toscana, chiedendo l’annullamento del provvedimento di aggiudicazione.

Scroll to top