Alle Scotte c’è bisogno di sangue

La Pubblica Assistenza Val d’Arbia fa un appello per la donazione di sangue

Una preoccupante carenza di sangue e di plasma è quella che si registra, come comunicato alle associazioni di volontariato dal Centro Trasfusionale dell’Ospedale Le Scotte, nelle ultime settimane e che richiede un’attenta programmazione per far fronte alla diminuzione dei donatori dovuta, tra le altre cose, ad un’influenza più agguerrita del solito che ha peggiorato la situazione.

«C’è un costante bisogno – spiega Adria Mariotti, referente del Gruppo Donatori di Sangue della Pubblica Assistenza Val d’Arbia – di donare il sangue per salvare molte vite. Gli ospedali senza la disponibilità del sangue, del plasma e delle piastrine, dovrebbero interrompere la propria attività: non sarebbero, infatti, possibili gli interventi chirurgici in routine e in urgenza, l’alta specialità come la cardiochirurgia, i trapianti e le attività mediche e oncologiche, oltre quelle d’urgenza del pronto soccorso. È arrivato il momento di attivarci, ognuno di noi, con il nostro buon senso, la nostra solidarietà amore per il prossimo».

Il Gruppo Donatori di Sangue della Pubblica Assistenza Val d’Arbia invita, pertanto, i propri donatori e tutti i cittadini in buona salute e di età compresa tra i 18 ed i 70 anni a rispondere a questa necessità fondamentale, mettendosi in contatto con l’ associazione per informazioni ed eventuali prenotazioni. Oltre che un gesto di solidarietà, la donazione rappresenta anche un momento di prevenzione e di tutela della propria salute e uno stimolo al mantenimento di corretti stili di vita. Per informazioni: tel. 0577 372422 e-mail aspava@libero.it.

Scroll to top