Amaro in bocca per la Robur: Teramo-Siena 0-0

Una partita totalmente anonima quella tenutasi allo Stadio Bonolis di Teramo, tra Teramo e Siena. Stavolta i ragazzi di mister Gilardino non sono riusciti ad imporre il proprio gioco e non si sono mai resi realmente pericolosi. Dall’altra parte, il Teramo è riuscito a disputare nel complesso una buona partita, difendendosi bene e lasciando pochissimi spazi ai bianconeri.
Infatti la prima vera occasione della partita è dei padroni di casa, al primo minuto, quando Malotti scarica un mancino raso terra dal limite, ma il portiere Lanni compie un miracolo e mette in calcio d’angolo.

Subito dopo lo scossone, la Robur sembra uscire fuori e al 7’ arriva anche il gol: Bani battte una punizione dalla trequarti, sponda di testa di Terigi per Paloschi che appoggia in rete, ma l’arbitro fischia fuorigioco e il gol è annullato.

Il primo tempo prosegue con il Siena che tenta di attaccare, ma senza rendersi pericoloso e il primo tempo si chiude così.

Nel secondo tempo la musica non cambia: la Robur attacca, il Teramo difende. Nonostante le qualità di Paloschi, Varela, Disanto, la Robur non riesce a concretizzare e col passare del tempo perde lucidità, fino a non essere più pericolosa. Nei minuti finali, in realtà a fare veramente paura è il Teramo, che mette in seria difficoltà la difesa del Siena sulle palle inattive, ma all fine nulla di concreto. Si chiude dunque così una partita poco intensa e povera di occasioni e grandi intuizioni, una partita da pareggio.
Di sicuro il Siena si aspettava i tre punti e adesso Gilardino e i suoi ragazzi sono già a lavoro per la prossima partita contro la Carrarese al Franchi.

Scroll to top