Redazione C3

MPS: presentati i dati di bilancio 2019

Banca Monte dei Paschi di Siena ha esaminato ed approvato oggi i risultati preliminari al 31 dicembre 2019. L’anno si chiude con una perdita di 1,033 miliardi di euro – su cui pesa la revisione del valore delle Dta (attivitià e passività fiscali differite) per 1,2 miliardi – a fronte di un utile di 279 milioni realizzato lo scorso anno. Lo riferisce l’istituto di credito in una nota che contiene i conti dello scorso anno.

Il risultato operativo netto si attesta a 323 milioni, in aumento del 3,3% rispetto al 2018 e l’utile ante imposte è pari a 53 milioni, in miglioramento rispetto alla perdita di 109 milioni registrata l’anno precedente. Il Cet1 ratio dell’istituto è pari al 14,7%.

Nel 2019 Mps “non ha raggiunto gli obiettivi reddituali previsti dal Piano di Ristrutturazione” concordato con l’Unione Europea – spiega la banca stessa nella nota sui risultati – aggiungendo che “in caso di mancato raggiungimento degli obiettivi reddituali si proceda ad una riduzione di costi operativi di 100 milioni di euro rispetto a quelli previsti nel piano” e la riduzione dovrebbe realizzarsi entro il 2021.

Per quanto riguarda i coefficienti patrimoniali, al 31 dicembre 2019 il Common Equity Tier 1 Ratio si è attestato al 14,7% (rispetto al 13,7% di fine 2018) ed il Total Capital Ratio è risultato pari a 16,7%, che si confronta con il valore del 15,2% registrato a fine dicembre 2018.

Immediatamento dopo la pubblicazione dei conti 2019, il titolo, che saliva del 5%, è immediatamente sceso, passando da 1,92 (massimo da ottobre 2018) a 1,877 ed è entrato in asta di volatilità.

Read More

ESTRA: PREMIO GIORNALISTICO ESTRA PER LO SPORT: SELEZIONATI I VINCITORI DELLA III EDIZIONE

La Giuria ha assegnato in totale quattordici riconoscimenti, tra cui i premi speciali “Alla
Carriera” a Marino Bartoletti e “Donna di Sport” ad Alessandra Giardini Read More

L’Università di Siena firma in Catalogna un accordo quadro con l’Università di Vic

Un nuovo accordo quadro di cooperazione internazionale firmato in Catalogna formalizza le relazioni avviate da tempo tra l’Università di Siena e quella di Vic. L’intesa è stata sottoscritta dal rettore Josep-Eladi Baños e dal professor Carlo Orefice per l’Ateneo senese, in occasione della mobilità internazionale delle infermiere ed educatrici professionali delle Usl toscane, che stanno partecipando al Corso di aggiornamento sulle competenze trasversali per i contesti sanitari multiculturali, organizzato dal Dipartimento di Scienze della formazione di Arezzo. Read More

Salvato alle Scotte dopo incidente di moto, torna a casa dopo 4 mesi di degenza, 100 giorni in terapia intensiva e decine tra interventi chirurgici e procedure salvavita

Dopo 4 mesi di degenza, 100 giorni in terapia intensiva e decine tra interventi chirurgici e procedure salvavita, è tornato a casa un ragazzo gravemente ferito a seguito di un incidente di moto, grazie ad un grande lavoro di squadra tra tanti professionisti e reparti diversi dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese.

«Il giovane paziente è arrivato in ospedale in condizioni disperate – spiega il direttore sanitario, Roberto Gusinu – e solo la grande competenza e capacità dei nostri professionisti hanno consentito di raggiungere un risultato straordinario, che abbiamo deciso di raccontare anche per evidenziare quanto sia importante l’alta specializzazione unita alla capacità di fare squadra e alla presa in carico delle complicanze».

In particolare il giovane paziente è arrivato in Pronto Soccorso con un problema molto importante agli organi addominali: è stato stabilizzato dai professionisti dell’emergenza ed è stato preso subito in carico dall’équipe dell’UOC Chirurgia Generale ed Epatobiliopancreatica, diretta dal dottor Marco Farsi. Successivamente è sopraggiunta un’embolia polmonare massiva in fase acuta post-trauma che è stata magistralmente risolta dal professor Eugenio Neri, responsabile UOSA Chirurgia dei Grossi Vasi. «Quando il paziente è andato in arresto cardiaco – spiega il professor Neri – è stato necessario intervenire in urgenza con procedura di circolazione extracorporea, con avanzati mezzi di perfusione ed un intervento per rimuovere l’embolo polmonare. È importante sottolineare che ogni professionista, in questo lungo percorso, ha svolto un ruolo fondamentale e abbiamo tutti collaborato fianco a fianco con grande tenacia per salvare la vita del giovane».

Il paziente ha avuto bisogno di ripetuti interventi di chirurgia epatica maggiore eseguiti con successo dal dottor Marco Farsi, direttore del Dipartimento di Scienze Chirurgiche. «Il paziente – aggiunge il dottor Farsi – è stato poi sottoposto a diverse altre procedure di chirurgia toracica, ortopedica, plastica e vascolare. Dovrà seguire un percorso riabilitativo importante e ci saranno altri interventi e trattamenti da fare, ma comunque è in via di guarigione ed è finalmente a casa con la sua famiglia. Questo per noi è il risultato più importante».

Tantissime le figure professionali e i reparti che hanno seguito il paziente insieme alla Chirurgia generale ed epatobiliopancreatica e alla Chirurgia dei grossi vasi, tra cui Chirurgia toracica, Ortopedia ad indirizzo traumatologico, Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare, Anestesia e Rianimazione cardio-toraco-vascolare, Anestesia e Rianimazione DEA e dei Trapianti, Anestesia e Rianimazione perioperatoria, Chirurgia Vascolare, Radiologia interventistica, Chirurgia plastica, Gastroenterologia ed endoscopia operativa, Endoscopia Biliopancreatica ed ecoendoscopia, Radiologia diagnostica e Pronto Soccorso, oltre a tutto il personale di sala operatoria, perfusionisti, tecnici, infermieri, psicologi, fisioterapisti, biologi, farmacisti, operatori socio-sanitari e tutti i professionisti che si sono impegnati al massimo per questo importante traguardo.

Read More

Primo Piano Cassa Edile

Intervista al Presidente Di Cassa Edile Siena

Guardia di Finanza: scoperti capi d’abbigliamento e calzature contraffatti

La Guardia di Finanza di Siena, al fine di evitare raggiri in danno di ignari acquirenti, ha avviato una specifica attività di monitoraggio su scala provinciale a tutela dei consumatori e del libero mercato, predisponendo mirati interventi nel settore della disciplina del commercio dei beni e servizi.

E’ in tale contesto che si inserisce l’attività svolta quotidianamente dalle Fiamme Gialle nell’ambito dei servizi volti al controllo economico del territorio, rafforzati anche in concomitanza con la stagione invernale dei saldi.
Gli specifici interventi, diversificati per tipo e luogo, mirano in prima battuta a garantire l’effettività della scontistica riportata sui prodotti posti in vendita e, successivamente, laddove emergano elementi di rischio, ad approfondire ed accertare l’originalità e la relativa sicurezza della merce posta in commercio.

Operando in tale contesto una pattuglia delle Fiamme Gialle, impiegata pochi giorni fa nella Val d’Orcia, ha notato e fermato un furgone al cui interno sono poi stati rinvenuti diversi capi di abbigliamento e calzature riportanti i più noti brand della moda verosimilmente falsi. Una volta proceduto all’identificazione del conducente, i militari hanno appurato altresì come lo stesso, in passato, fosse già stato coinvolto nel commercio di prodotti contraffatti. Tutta la merce rinvenuta è stata sottoposta a sequestro. Il soggetto, di nazionalità straniera, è stato quindi segnalato alla locale Procura della Repubblica per il reato di “contraffazione”.

Sono in corso ulteriori attività volte a risalire alla filiera distributiva così da individuare le sedi produttive e di stoccaggio della merce contraffatta.

“L’azione preventiva e repressiva attuata – spiegano i Finanzieri di Siena -, coerentemente alle linee di indirizzo impartite dall’Autorità di Vertice del Corpo tende, da un lato a garantire la tutela della salute dei consumatori, dall’altro a ridurre gli effetti distorsivi sul mercato derivanti dal commercio di prodotti illeciti a basso costo, a vantaggio di tutte le imprese che pongono in vendita prodotti regolari.”

Read More

GSK: prende il via oggi il nuovo modello organizzativo globale

GSK, leader mondiale nell’innovazione scientifica e tecnologica, nel corso della presentazione dei risultati finanziari del 2019, ha annunciato che intende consolidare il processo di creazione di due nuove aziende leader mondiali: Consumer Healthcare e una nuova GSK che porterà le divisioni Pharma e Vaccines a operare a più stretto contatto per le attività di Ricerca e Sviluppo. Read More

Terre di Siena Ultramarathon: due giorni di sport ed event

E’ l’appuntamento clou di tutto l’anno per tantissimi podisti provenienti da tutta Italia per correre immersi nella spettacolare natura del territorio senese. In più, quest’anno ci saranno tantissime Read More

Scroll to top