Castellina Scalo, Benedetto Cristofani chiude il progetto di Street Art

L’illustratore senese disegnerà una costellazione di persone in caduta sulla stazione ferroviaria di Castellina Scalo

Una costellazione di persone in caduta disegnate sui muri della stazione ferroviaria di Castellina Scalo, alle porte di Monteriggioni. E’ questo l’intervento firmato dall’artista senese Benedetto Cristofani che chiuderà il progetto di Street Art “Percorsi in Comune Vol I” promosso dal Comune di Monteriggioni con il coinvolgimento di sei street artist coordinati da Gaia Pasi. La realizzazione è in programma nella mattina di giovedì 21 settembre, prima di dare appuntamento alla presentazione dell’intero progetto nella Notte dell’Arte Contemporanea fissata per venerdì 6 ottobre.

L’intervento di Benedetto Cristofani rappresenta il viaggio inteso come passaggio da una situazione esistenziale a un’altra e come occasione o circostanza dopo la quale non si è più quelli che eravamo prima di partire. Con questo spirito, le persone in caduta sui muri della stazione ferroviaria simboleggiano il passaggio tra le diverse realtà e i vari momenti dei quali si compone la vita degli uomini, allontanandosi dalle proprie case, dai propri affetti e dalle proprie sicurezze.

Il progetto di Street Art ‘Percorsi in Comune Vol.1’ si è aperto nelle scorse settimane con la creatività di Clet Abraham ed è stato portato avanti con altri artisti contemporanei, da Colette Baraldi a Jacopo Pischedda fino a Pierluigi Pagni e BLUB, dando un nuovo volto ad alcuni edifici e arredi urbani della frazione di Monteriggioni attraverso il linguaggio e i messaggi dell’arte contemporanea e della Street Art.

Scroll to top