Notizie

Giornata di sciopero venerdì 10 maggio

E’ proclamato, per l’intera giornata di venerdì 10 maggio,
lo sciopero nazionale dei dipendenti pubblici di tutti i comparti del
pubblico impiego, indetto dall’associazione sindacale USB P.I.
Pertanto, nella giornata di venerdì prossimo potrebbero verificarsi
disagi per gli utenti dei servizi dell’Ausl Toscana sud est nelle
province di Siena, Arezzo e Grosseto.
L’Azienda si scusa per eventuali disservizi non imputabili alla propria
volontà. Saranno comunque garantiti i servizi pubblici essenziali e di
emergenza-urgenza.

Guardia di Finanza e “118” insieme per la formazione – Corso sull’uso del defibrillatore semiautomatico esterno

Nel corso della mattinata del 07.05 c.m. si è tenuto, presso la sala riunioni del Comando
Provinciale della Guardia di Finanza di Siena, il “Corso sull’uso del defibrillatore
semiautomatico esterno per soccorritori non sanitari” al quale hanno partecipato 25
finanzieri in forza presso i vari reparti della Provincia.
L’iniziativa si colloca nell’ambito del più generale processo di formazione dell’operatore di
polizia anche nel versante del primo soccorso, nell’ottica di prepararlo a fronteggiare, in
sicurezza, attività di emergenza maneggiando con professionalità e prontezza i moderni
dispositivi fissi sempre più in uso nelle caserme e in prospettiva in dotazione sulle auto di
servizio.
L’iniziativa è figlia del consolidato rapporto oramai intercorrente fra ASL Toscana Sud-Est
e Guardia di Finanza, che oggi è giunto alla quinta edizione.
L’attività frontale diretta dal dott. Marcello Montomoli si è tradotta in una lezione teorico
pratica nel corso della quale sono stati simulati contesti emergenziali in cui l’operatore
anche libero dal servizio può imbattersi.
I finanzieri impiegati hanno potuto apprendere le manovre di rianimazione e sull’utilizzo del
defibrillatore automatico esterno DAE sia sul paziente adulto che su quello pediatrico, in
modo da contribuire concretamente a salvare una vita in attesa dell’arrivo dei soccorsi
professionali.
La Guardia di Finanza è sempre in prima linea, vicino a chi ha bisogno, e si addestra per
fornire il proprio aiuto anche in situazioni di emergenza che possano verificarsi nel corso
dello svolgimento delle ordinarie attività di servizio.

Minacce e botte alla moglie

Nella giornata di ieri, martedì 7 maggio, a Radicondoli i carabinieri della Stazione di Montepulciano in collaborazione con quelli del luogo hanno notificato ad un 42enne con precedenti denunce a carico, originario di Frosinone ma domiciliato nel piccolo centro delle colline metallifere, la misura cautelare personale del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Siena.

Il provvedimento coercitivo in questione scaturisce da un’articolata attività d’indagine, condotta dalla Stazione carabinieri di Montepulciano a seguito di diverse denunce presentate da una 42enne poliziana, ex moglie dell’uomo. Dalle indagini era emerso che questi l’aveva più volte picchiata, minacciata, vessata e pedinata. A riscontro degli atti persecutori denunciati, durante le indagini i militari avevano rinvenuto, occultato sotto il pianale dell’auto della donna, un apparato elettronico gps collegato con una scheda telefonica a un apparato rintracciato poi nella disponibilità dell’uomo. Con tale sofisticata strumentazione il 42enne poteva conoscere ogni spostamento che la donna avesse compiuto con la propria auto.

L’insieme degli elementi raccolti ha consentito l’emissione della misura che potrebbe essere seguita da altre ancora più restrittive, qualora l’uomo non ottemperasse al divieto imposto dalla magistratura senese.

Sindacati, genitori ed insegnanti contro la statalizzazione dei servizi educativi

In Piazza del Campo il presidio organizzato da sindacati, insegnanti e genitori per protestare contro il progetto paventato dal Comune di statalizzare i servizi educativi. Presenti educatrici insegnanti, custodi, cuochi e genitori.

“Siamo qui per far sapere a tutti gli operatori per la Regione è fondamentale la qualità, che contraddistingue i percorsi educativi di Siena, vigileremo affinchè non scada. Siamo a fianco dei lavoratori” ha aggiunto Monica Barni, vicepresidente della Giunta Regionale Toscana.

Fingono di voler aprire un conto e rapinano una filiale Mps

Rapina attorno alle 16:30 di oggi, martedì 7 maggio, alla filiale della Banca Mps in via Massetana a Rosia nel comune di Sovicille. Tre persone, due uomini armati con taglierino e una donna, parzialmente travisate con cappelli e sciarpe e con accento meridionale sono entrate all’interno della banca con la scusa di aprire un conto. Dalle prime notizie non risultera nessun danno alle persone, mentre il bottino secondo il direttore della banca sarebbe misero, poche decine di euro, in quanto a quell’ora la cassaforte era già bloccata. La zona è coperta da impianto di videosorveglianza.

Sul posto sono subito intervenuti i Carabinieri del NOR del Comando Provinciale di Siena e della locale Stazione; successivamente sono confluite in zona diverse pattuglie di Carabinieri della Compagnia di Siena anche con auto civetta che si sono messe alla caccia dei rapinatori.

Duro colpo alla criminalità cinese inflitto dalla Polizia di Stato nella città del Palio

Gli agenti della Squadra Mobile senese, coordinati dalla Procura della Repubblica hanno
arrestato moglie e marito accusati di aver gestito due case di appuntamento per sfruttare la
prostituzione di giovani donne clandestine.
Le indagini prendono spunto dalle segnalazioni anonime di alcuni residenti nella zona di
Ravacciano, a Siena, la cui tranquillità, in una notte di mezza estate, era turbata da un continuo
via vai di uomini e giovani donne di nazionalità cinese.
In effetti, i poliziotti hanno potuto rilevare un giro continuo di uomini che interessava un
appartamento della zona, raggiunto contattando un numero di telefono pubblicizzato, con testi
ed immagini esplicite, su siti di incontri personali.
Così, fingendosi clienti, gli investigatori hanno deciso di chiamare quell’utenza fissando un
appuntamento, per poi arrivare ad identificare direttamente le occupanti.
Una delle due meretrici trovate dalla Polizia presso l’abitazione di Ravacciano era clandestina,
pertanto è stata espulsa.
Dalle indagini è poi emerso che l’intestatario del contratto di affitto di quell’appartamento era
anche titolare di un centro massaggi censito alla Camera di Commercio, situato a Siena Ovest,
anche se né di lui né della sua attività commerciale sembrava esservi fisicamente traccia.
L’attività investigativa appena iniziata, si è subito intersecata con l’operazione effettuata dagli
uomini e dalle donne della Squadra Mobile nei primi giorni di settembre 2018.
In quel periodo, i poliziotti erano stati impegnati in un estenuante appostamento, finalizzato
all’esecuzione di misure cautelari a carico dei gestori di un centro massaggi alla periferia Nord
di Siena, a conclusione di un’attività investigativa molto complessa per il contrasto al
favoreggiamento ed allo sfruttamento della prostituzione ad opera di cittadini cinesi.
Tramite un fitto incrocio di testimonianze e di individuazioni fotografiche gli investigatori hanno
quindi individuato il cinese che gestiva le case d’appuntamento, L.J., 40 anni, con permesso di
soggiorno a tempo indeterminato.
L’uomo, hanno scoperto i poliziotti, si era servito dei documenti di un connazionale per affittare
l’appartamento a Ravacciano eper aprire, contemporaneamente ed “ufficialmente” un centro
massaggi in via Massetana. Aveva usato questo stratagemma perché era già stato condannato
dal Tribunale di Grosseto per lo sfruttamento di giovani connazionali, fatte prostituire in un
centro massaggi, aperto, stavolta a suo nome, nel capoluogo maremmano e gestito insieme
alla moglie.
L.J. aveva quindi visto bene di cambiare aria e nome, provando a ripetere anche a Siena
l’esperienza “imprenditoriale” stroncata dalla Squadra Mobile di Grosseto.
Dall’informativa inviata dalla Polizia alla locale Procura della Repubblica, che ha costantemente
diretto le indagini, è quindi scaturito un ordine di custodia cautelare in carcere per lui e per la
moglie, L.W. di 39 anni.

La donna è stata arrestata nel corso di un blitz in strada Massetana, dove i poliziotti hanno
trovato anche altre due connazionali irregolari e più di 1.500, 00 euro in contanti, provento
dell’attività illecita.
Dopo l’arresto la straniera è stata condotta nel carcere femminile a Firenze.
Il marito invece, che era riuscito ad allontanarsi da Siena prima dell’emissione del
provvedimento, braccato dalla ricerche, si è costituito ai Carabinieri di Prato ed è stato tradotto
in carcere.
Per la coppia sono state avviate dall’Ufficio Immigrazione le attività finalizzate alla revoca del
permesso di soggiorno e verranno espulsi dall’Italia.

Secondo rapporto sullo sport in Toscana, la dottoressa Barbara Paolini approfondisce il tema “Sport e alimentazione”

«Un’alimentazione corretta ed equilibrata ha un ruolo importante nello sport, sia amatoriale che da professionista». Su questo tema, anche l’Aou Senese, con il medico dietologo Barbara Paolini della UOSA Dietetica e Nutrizione Clinica, insieme alla dottoressa Barbara Martinelli dietista, ha dato il suo contributo al volume “Secondo rapporto sullo sport in Toscana”, recentemente pubblicato da Regione Toscana, Osservatorio Sociale Regionale e Osservatorio regionale per lo sport. Con il contributo dal titolo “Sport e alimentazione”, la dottoressa Paolini, spiega che «non esistono alimenti miracolosi in grado da soli di migliorare le prestazioni fisiche, ma un’alimentazione corretta ed equilibrata, associata ad un allenamento adeguato, soddisfa il fabbisogno di energia e di nutrienti, consentendo il massimo rendimento agonistico. L’attività fisica – prosegue la Paolini – e l’alimentazione corretta prevengono inoltre l’insorgenza di sovrappeso e obesità, e la nutrizione è un aspetto fondamentale per il raggiungimento della massima performance dell’atleta, affidata a professionisti competenti e qualificati». Il tema è stato suddiviso nell’analisi del ruolo dell’alimentazione nello sport, dei principi alimentari e dell’alimentazione nello sportivo, con dieci consigli che concludono la trattazione. «L’alimentazione nello sportivo – aggiunge la dottoressa Paolini – si differenzia da quella di una persona sedentaria soprattutto dal punto di vista quantitativo, e si può ridurre il rischio di carenze nutrizionali variando la scelta degli alimenti dei vari gruppi alimentari. Il fabbisogno proteico degli sportivi varia in base all’attività svolta, supplementi proteici maggiori o incongrui possono essere dannosi per la salute, provocando danni soprattutto al fegato e ai reni. E’ importante sottolineare come i carboidrati rappresentino l’energia fondamentale di chi pratica sport e per questo non devono essere eliminati dalla dieta».
«E’ fondamentale per l’attività di uno sportivo – conclude la dottoressa Martinelli – arrivare ben idratati all’allenamento e alla gara, reintegrando i liquidi al termine dell’attività fisica. Deve essere evitato il digiuno, soprattutto in prossimità di questi appuntamenti, utilizzando frutta e verdure fresche e di stagione per garantire il giusto apporto di vitamine, sali minerali e componenti antiossidanti, mentre l’assunzione di integratori necessita di un attento controllo per i potenziali rischi che ne derivano».

Palio, mercoledì 8 maggio appuntamento con i lavori di addestramento a Mociano

Dopo il rinvio di oggi a causa del maltempo, è previsto per domani, mercoledì 8 maggio, il primo appuntamento con i lavori di l’addestramento dei cavalli da Palio a Mociano.
A partire dalle ore 15 in programma sette batterie per un totale di 49 cavalli. I prossimi appuntamenti l’11 e 21 maggio con le corse di addestramento a Monticiano; il 14, 28 maggio e il 6 giugno con i lavori di addestramento a Mociano.

1 PORTO ALABE Alessandro Cersosimo Fabrizio Brogi
2 TECHERO Luca Paddeu Luca Paddeu
3 POLONSKI Enrico Bruschelli Mark Harris Getty
4 RIO MANIGOS Giosuè Carboni Maurizio Carboni
5 ROMBO DE SEDINI Federico Arri Augusto Posta
6 TEMPESTA DA CLODIA Andrea Chessa Giuliano Sampieri
7 UGO RICOTTA Dino Pes Paolo Boschi

Seconda batteria – ore 15.30

Cavallo Fantino Proprietario
1 PHATOS DE OZIERI Jonatan Bartoletti Giorgio Campanini
2 UNA PER TUTTI Alessio Giannetti Massimo Milani
3 RADESKI Federico Guglielmi Filippo Belluco
4 SARBANA Antonio Siri Simone Giraldi
5 UNAMORE Marco Bitti Stefano Vanni
6 SIMONELLA Alessandro Colombati Luca De Angelis
7 URBINA BELLA Paolo Arru Mark Harris Getty

Terza batteria – ore 16.00

Cavallo Fantino Proprietario
1 SMERALDO NULESE Enrico Bruschelli Mark Harris Getty
2 SORIGHITTU Francesco Caria Simone Pistolesi
3 TALE E QUALE Giosuè Carboni Lucia Toto
4 TORNADA Andrea Chessa Samuele Sampieri
5 VENERE SAURA Alessandro Congiu Maria Giovanna Mura
6 TAKATURSA Luca Paddeu Luca Paddeu
7 UGAR Alessio Bincoletto Alessio Bincoletto

Quarta batteria – ore 16.30

Cavallo Fantino Proprietario
1 PREZIOSA PENELOPE Salvo Vicino Sandra Rossi
2 TABACCO Antonio Siri Antonio Siri
3 TONINA Mattia Chiavassa Elisabetta Ferrini
4 SARULESU ISTEDDAU Federico Guglielmi Francesco Vilia
5 URAGANA BELLA Rocco Betti Luca Francesconi
6 SU RE Marco Bitti Carlo Sanna
7 UNGARO DE BONORVA Alessio Giannetti Harry Arthur Louis Westerman

Quinta batteria – ore 17.15

Cavallo Fantino Proprietario
1 QUESTURINO Alessandro Congiu Alessandro Congiu
2 REXY Jonatan Bartoletti Nicola Sandroni
3 REMISTIRIO Elias Mannucci Elias Mannucci
4 TORNASOL Enrico Bruschelli Mark Harris Getty
5 SOLU TUE DUE Francesco Caria Chiara Falciani
6 LAURETTA MIA Andrea Coghe Camilla Marzi
7 LADY SPINA Giosuè Carboni Stefano trochei

Sesta batteria – ore 17.45

Cavallo Fantino Proprietario
1 VERANU Marco Bitti Carlo Sanna
2 REMO SECONDO Giuseppe Zedde Giuseppe Zedde
3 VIOLENTA DA CLODIA Alessio Giannetti Theodore William Thomas Westerman
4 UGOLINA Simone Fenu Ignazio Michele Serra
5 QUANTOVALI Jacopo Pacini Alessandro Chiti
6 URAGANO ROSSO Valter Pusceddu Valter Pusceddu
7 TOUT BEAU Mattia Chiavassa Tommaso Furielli

Settima batteria – ore 18.15

Cavallo Fantino Proprietario
1 SCHIETTA Giosuè Carboni Anna Maoddi
2 UNICO OZIERESE Elias Mannucci Massimo Martelli
3 QUARZUS Alessandro Congiu Maurizio Pacchi
4 SUPERBA DA CLODIA Rocco Betti Luca Francesconi
5 SENNORESA Alessandro Cersosimo Alessio Giannetti
6 S’OTHIERESU Enrico Bruschelli Mark Harris Getty
7 TOTTUGODDU Andrea Coghe Camilla Marzi

Sostituzione tessere elettorali

Per evitare possibili file e conseguenti perdite di tempo in prossimità del prossimo appuntamento per le elezioni europee di domenica 26 maggio è possibile, già da ora, sostituire la propria tessera elettorale.
Nel caso gli spazi a disposizione per la certificazione del voto siano esauriti, basta presentarsi con la tessera completata all’Ufficio Elettorale.
(via di Salicotto, 6) dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30, e il martedì e il giovedì anche dalle 15 alle 17; oppure all’Ufficio Decentrato (via B. Tolomei, 7 – Loc. Aquacalda) dal lunedì al sabato in orario 9-12.30.

Il bilancio del Comune di Siena al centro del consiglio comunale di venerdì 10 maggio

Il Consiglio comunale di Siena è convocato nella sala del Capitano del Popolo del Civico Palazzo per il giorno venerdì 10 maggio alle ore 9, in seduta ordinaria monotematica, per la trattazione degli argomenti di seguito descritti nell’ordine del giorno.

L’ordine del giorno

1 PROPOSTA DELIBERA DI CONSIGLIO 105 2019 ISTITUZIONE BIBLIOTECA COMUNALE DEGLI INTRONATI – “RENDICONTO DELLA GESTIONE DEL BILANCIO ANNO 2018 – APPROVAZIONE”.
2 PROPOSTA DELIBERA DI CONSIGLIO 103 2019 RENDICONTI DI GESTIONE 2015, 2016 E 2017 – COMPOSIZIONE DEL RISULTATO DI AMMINISTRAZIONE – RIDETERMINAZIONE A SEGUITO DELIBERA DELLA SEZIONE DI CONTROLLO DELLA CORTE DEI CONTI TOSCANA N. 80/2019/PRSP.
3 PROPOSTA DELIBERA DI CONSIGLIO 96 2019 RENDICONTO DELLA GESTIONE ESERCIZIO 2018 – APPROVAZIONE.
4 PROPOSTA DELIBERA DI CONSIGLIO 106 2019 MODALITA’DI RECUPERO DEL DISAVANZO DI AMMINISTRAZIONE AL 31.12.2018 – D.M. 2.4.2015 ART. 188 D. LGS. 267/2000 E RELATIVE VARIAZIONI DI BILANCIO.

Scroll to top