Notizie

Universiadi, studentessa dell’Università di Siena vince l’oro nella scherma

Beatrice Monaco, studentessa di Scienze biologiche, ha vinto l’oro nella gara di fioretto femminile a squadre

C’è pure una studentessa dell’Università di Siena nella squadra del fioretto femminile che ha vinto oggi l‘oro alle Universiadi. Beatrice Monaco, studentessa di Scienze biologiche, e le compagne Olga Rachele Calissi, Francesca Palumbo e Valentina De Costanzo hanno superato la Russia in finale per 45 a 25.

Questo oro si aggiunge al bronzo conquistato dalla Monaco lunedì scorso nella gara individuale.

Universiadi, la colligiana Siragusa argento nei 100 metri

L’atleta Irene Siragusa ha vinto la medaglia d’argento nei 100 metri alle Universiadi 2017 di Taipei

E’ la colligiana Irene Siragusa la prima atleta italiana ha conquistare una medaglia alle Universiadi 2017 di Taipei.

La Siragusa ha chiuso al secondo posto la finale dei 100 metri, salendo sul gradino del podio dietro alla giamaicana Forbes (11″18) e facendo segnare il record personale con 11″31. L’atleta colligiana arrivava in finale dopo la grande prova nelle batterie e nei quarti di ieri e l’altrettanto prestazione maiuscola nella semifinale di stamani (seconda con 11″56). Domani sarà impegnata nelle batterie dei 200 metri.

Laureata in mediazione linguistica in ambito turistico imprenditoriale, Irene Siragusa frequenta la magistrale in competenze testuali per la promozione turistica all’Università per Stranieri di Siena e corre per l’Esercito italiano, allenata da Vanna Radi.

Chiusi, denunciato un gruppo di vandali minorenni

Danneggiano i locali della Stazione Ferroviaria di Chiusi: subito individuati e denunciati cinque minorenni dalla Polizia di Stato

Hanno danneggiato dei locali lungo i binari della Stazione Ferroviaria di Chiusi, alcuni dei quali utilizzati anche dalla Polizia di Stato, ma sono stati subito individuati e denunciati.

A finire nei guai una piccola baby gang di minorenni, 4 stranieri e un italiano, tra gli undici ed i tredici anni di età.

Subito dopo i fatti, alcuni giorni fa, il dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Chiusi – Chianciano Terme, vice questore aggiunto Valter Allegria, con la sua squadra investigativa ha fatto scattare le indagini.

Le testimonianze raccolte dagli agenti sull’episodio consumatosi in pieno giorno, alle 18 circa, hanno indirizzato da subito gli accertamenti verso alcuni minorenni della zona, già tenuti d’occhio dalla polizia.

A seguito di alcuni precedenti atti di vandalismo che avevano suscitato un po’ di preoccupazione, era stata infatti disposta un’intensificazione delle misure di vigilanza e controllo, soprattutto all’interno dei parchi cittadini e delle zone limitrofe, con una specifica attività di monitoraggio di alcuni gruppi di giovani.

Grazie a questa ulteriore e costante azione di prevenzione sul territorio i poliziotti hanno individuato la piccola banda di giovanissimi, che avrebbe danneggiato i locali senza alcuna apparente ragione e con particolare violenza, scagliandovi contro pietre e cercando di abbatterne la porta con una sbarra di ferro.

Gli accertamenti serrati e le testimonianze raccolte hanno portato ad individuare il gruppo e quindi identificare i giovani che sono stati accompagnati al Commissariato, dove sono stati convocati anche i genitori. Qui, alcuni di loro hanno ammesso di aver preso parte agli episodi di danneggiamento, peraltro svoltisi in più circostante.

I minorenni, stabilmente residenti in Italia con la famiglia, sono stati denunciati quindi e riaffidati ai genitori ignari di quanto successo.

All’apprezzamento espresso dal Questore al dirigente del Commissariato e a tutto il personale operante si è aggiunto il messaggio fatto pervenire dal sindaco di Chiusi Juri Bettollini:

“Un ringraziamento davvero sincero e profondo al Questore Piccolotti, a tutti i suoi collaboratori ed agli agenti coordinati dal Dirigente del locale Commissariato di Chiusi Valter Allegria, per essersi di nuovo distinti per celerità, capacità professionale e discrezione. Un’indagine delicata, questa, perché dopo il tavolo provinciale della sicurezza, che come Sindaco richiesi già qualche settimana fa, è stato condiviso il fatto che tali episodi potessero essere commessi da minori. Aver individuato la baby gang, rea di aver commesso gli atti di danneggiamento a varie strutture, da un lato offre soddisfazione per l’operato delle forze dell’ordine e dall’altro pone un aspetto sociale non trascurabile, proprio perché trattasi di minori. Certo, dovranno essere sanzionati per i loro reiterati errori, commessi a danno della comunità, condividendo tale aspetto con i genitori, ma dobbiamo continuare a potenziare il dialogo e il rapporto, che già esiste tra istituzione, famiglie, scuola e servizi sociali. So che le indagini non si fermeranno; potrebbero esserci ancora altri ragazzi coinvolti, ma nel frattempo, a nome della comunità che rappresento, voglio dire grazie a tutti coloro che hanno collaborato per individuare gli autori di questi atti e soprattutto per averci ascoltato e compreso durante i nostri incontri. Quando la sinergia tra Amministrazione Comunale e Forze dell’Ordine è improntata nella reciproca collaborazione e comprensione, i risultati sono sempre eccellenti, come in questo caso. Bravi!”.

Prevenzione vaccinale a scuola: ecco cosa fare

Le famiglie interessate dovranno presentare entro il prossimo 10 settembre un’autocertificazione che costituisce requisito di accesso alle strutture

Con l’entrata in vigore della legge n° 119/2017 in materia di prevenzione vaccinale sono state introdotte nuove disposizioni relative alla frequenza dei servizi educativi e delle scuole dell’infanzia per i bambini in età 0/6 anni.

Le famiglie interessate dovranno presentare entro il prossimo 10 settembre un’autocertificazione che costituisce requisito di accesso alle strutture educative comunali: tali attestati potranno essere inviati per posta all’ufficio Protocollo del Comune di Siena (Il Campo, 1 – 53100 Siena) o consegnati negli orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12.30, e anche nei pomeriggi di martedì e giovedì in fascia 15/16.30; oppure, trasmessi con posta elettronica certificata all’indirizzo comune.siena@postacert.toscana.it.

La mancata presentazione della documentazione richiesta sarà segnalata all’Azienda USL per gli adempimenti di competenza.

Nel sito www.comune.siena.it, seguendo il percorso La Città>Istruzione, è possibile cliccare sul link “Prevenzione vaccinale” che rimanda alla pagina web in cui la Regione Toscana ha predisposto tutte le informazioni utili e il modulo da compilare per l’autocertificazione.

Tenta la truffa dello “specchietto”, bloccato

E’ stato fermato DI G. G. di anni 31 pluripregiudicato, facente parte della comunità nomade denominata “i camminanti di Noto”

Dopo svariati colpi messi a segno nel tratto di superstrada Fi-Si, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Poggibonsi e quelli della Stazione di San Gimignano hanno individuato e deferito alla Procura della Repubblica DI G. G. di anni 31 pluripregiudicato, facente parte della comunità nomade denominata “i camminanti di Noto”.

La tecnica seguita da questi personaggi è sempre quella, simulare un danneggiamento (quasi sempre lo specchietto laterale) della propria auto causato da ignaro automobilista in transito, pretendendo da quest’ultimo una risoluzione bonaria, ovvero senza il coinvolgimento delle Forze dell’Ordine e dell’assicurazione.

Questa volta però è andata male al Di G. , in quanto alla scena ha assistito un Brigadiere del Nucleo Radiomobile di Poggibonsi, che ha atteso che l’ignaro automobilista tirasse fuori il portafoglio per pagare e chiudere la vicenda, a quel punto si è qualificato bloccando il giovane nomade, il tutto nell’incredulità dell’automobilista, un turista francese, il quale pensava veramente di aver inavvertitamente causato un all’auto del giovane nomade.

L’auto una VW Golf bianca è stata sequestrata, ed è la stessa auto che in svariate denunce viene indicata come l’auto in possesso dei truffatori.

Confindustria offre un corso di disegno e progettazione industriale

Il corso, completamente gratuito, ha l’obiettivo di rispondere ai bisogni delle aziende del territorio, con particolare riferimento al settore del camper

Sono aperte le iscrizioni al corso gratuito IFTS “DES.I. Tecniche di disegno e progettazione industriale”, finalizzato a formare una professionalità che sia in grado di trasformare le esigenze funzionali ed estetiche del cliente in un bene producibile su scala industriale.

Assoservizi, agenzia formativa di Confindustria Toscana Sud, in partenariato con l’Università degli Studi di Siena, l’IIS “TITO SARROCCHI” di Siena e le aziende Trigano S.p.A. e S.E.A. Società Europea Autocaravan S.p.A., in attuazione del POR FSE TOSCANA 2014-2020, promuove un corso Istruzione e Formazione Tecnica Superiore per “DES.I. Tecniche di disegno e progettazione industriale”.

Il corso, prevede la partecipazione di 20 allievi per una durata pari ad 800 ore, di cui 560 di attività didattica in aula e in laboratorio e 240 di stage.

Il corso è gratuito e riservato a giovani ed adulti occupati, disoccupati o inoccupati in possesso di un titolo di istruzione secondaria superiore, con riserva del 20% dei posti al genere femminile. Il corso si svolgerà, nel periodo ottobre 2017 – giugno 2018, presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione e Scienze Matematiche dell’Università di Siena, l’IIS “Tito Sarrocchi” di Siena e Assoservizi Siena.

Il percorso formativo risponde ai bisogni manifestati dalle aziende del territorio, con particolare riferimento al settore del camper. Le opportunità sul mercato del lavoro sono legate ad aziende industriali di dimensioni significative, oppure a studi di progettazione o alla libera professione.

Al termine del percorso, previo superamento dell’esame finale, verrà rilasciata la “Certificazione di specializzazione IFTS” valida a livello nazionale e corrispondente al IV livello europeo. Il consiglio del Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e dell’Informazione dell’Università degli Studi di Siena ha deliberato inoltre il riconoscimento, agli allievi formati e interessati, di 18 CFU di crediti universitari.

Le domande di iscrizione dovranno pervenire ad Assoservizi S.r.l. entro e non oltre il 29/09/2017.

Tutta la documentazione inerente al corso è consultabile al link http://assoservizi.eu/ifts/desi-tecnico-disegno-e-progettazione-industriale/.

Casting a Montepulciano per la seconda stagione de “I Medici”

La serie prodotta anche dalla Rai sta cercando comparse per la seconda stagione, che sarà incentrata sulla vita di Lorenzo Il Magnifico

Lunedì 11 e martedì 12 settembre si terranno i casting per le figurazioni della seconda stagione de “I Medici – Masters of Florence” agli Ex – Macelli di Montepulciano, Piazza Moulins 1. Il kolossal italo-britannico in 8 puntate che ha riscosso molto successo lo scorso anno su Rai 1 è stato trasmesso anche in molti altri Paesi d’Europa e del mondo. Buona parte delle riprese della serie verranno realizzate a Montepulciano per continuare poi nel territorio toscano.

Il cast è internazionale ed annovera attori del calibro di Sean Bean – famoso per Il Signore degli Anelli e per il Trono di Spade- nei panni di Jacopo Pazzi oltre a Daniel Sharman, Sarah Parish e Annabel Scholey. Saranno presenti anche volti noti italiani, quali: Raoul Bova, Alessandra Mastronardi, Aurora Ruffino e altri ancora.

La storia racconta della famiglia dei Medici, la prima grande famiglia di mercanti, che diverrà poi Signoria, e che prende il potere tra la fine del ‘300 e la metà del ‘400 al tempo di Lorenzo il Magnifico. Gli ideatori e sceneggiatori dell’intera serie sono Nicholas Meyer e Frank Spotnitz. Mayer ha scritto e diretto alcuni dei film della serie originale di Star Trek e drammi quali Sommersby e La macchia umana. Frank Spotnitz vanta tra le sue creazioni le serie televisive X Files e The Man in the High Castle. La regia dei primi quattro episodi è stata affidata a Jon Cassar, conosciuto per la serie tv thriller 24 con Kiefer Sutherland e la miniserie The Kennedys, che ha diretto e prodotto. Mentre gli ultimi quattro saranno diretti da Jan Michelini, che ha in curriculum regie di serie televisive importanti, quali: Don Matteo e Un passo dal cielo.

Per partecipare ai casting sarà necessario presentarsi nelle giornate di:

– LUNEDÌ 11 SETTEMBRE: SOLO DONNE E BAMBINI

– MARTEDÌ 12 SETTEMBRE: SOLO UOMINI

dalle 9 alle 19 con una pausa tra le 13 e le 14.

Ai casting potranno partecipare uomini e donne dai 18 anni compiuti ai 73 anni di estrazione italiana ed extracomunitaria. Per le persone che avranno compiuto i 74 anni di età sarà necessario portare un certificato medico che attesti il loro buono stato di salute.

Tutti i candidati dovranno presentarsi muniti di:
• fotocopie di un documento di identità valido
• codice fiscale
• Iban

Per i cittadini extracomunitari sarà necessario portare inoltre:
• fotocopia del passaporto e del permesso di soggiorno in corso di validità.

Chi sarà sprovvisto di tali documenti potrebbe rischiare di non essere ammesso.

Secondo le vigenti norme di legge, sono impossibilitati a lavorare come comparsa, per motivi burocratici, le seguenti categorie di lavoratori:
• Cassa integrati
• Forze dell’ordine
• Dipendenti pubblici
• Lavoratori dipendenti in malattia o infortunio.

Si segnala che, essendo un film d’epoca, non potranno partecipare ai casting neanche gli uomini e le donne con capelli con meches, piercing e tatuaggi evidenti e vistosi. È consentita, invece, la
partecipazione ai calvi.

I casting in Toscana saranno organizzati anche a Volterra nei giorni giovedì 14 e venerdì 15 settembre. Non sarà necessario partecipare ad entrambi i casting, perché le scelte delle persone verranno effettuate anche in base alla distanza del luogo di riprese. Consigliamo, pertanto, di prendere parte al casting più vicino al proprio luogo di domicilio.

PER INFO: extrasmedici2@gmail.com

Cerca di entrare in casa dell’ex con un coltello

Il fatto è avvenuto a Colle Val d’Elsa. L’uomo, arrestato dai carabinieri di Poggibonsi, è attualmente nella Casa Circondariale di Siena

Nessuno pensa sia facile interrompere una relazione sentimentale, soprattutto se siamo stati lasciati, ma non è neppure pensabile che la soluzione a tutto sia la violenza e le percosse.

A questa conclusione non è giunto  D.T. di 30 anni, nato e residente a Poggibonsi, il quale ieri ha pensato bene di attendere la ex fidanzata sotto casa di quest’ultima a Colle Val d’Elsa per un ulteriore “chiarimento”. La donna una 23 enne che si trovava in compagnia del attuale compagno, non appena l’ha visto ha avvertito i carabinieri sapendo già il perché della presenza dell’uomo e probabilmente l’epilogo.

Sul posto giungeva immediatamente una pattuglia dei carabinieri di Poggibonsi in abiti civili, i quali potevano assistere all’intera vicenda senza essere notati.

Una volta scesa dall’autovettura la donna, correva immediatamente all’interno della propria abitazione, evitando qualsiasi contatto con l’uomo, è stato a quel punto che D.T. nel tentativo di entrare nell’abitazione anche contro la volontà del fratello della ragazza e del suo nuovo compagno che erano rimasti all’esterno, mostrava loro un coltello a serramanico lungo circa 16 cm.

A quel punto l’uomo veniva immediatamente fermato dai carabinieri che avevano assistito a tutta la scena e che nel frattempo si erano fatti raggiungere da altra pattuglia della Stazione di Colle Val D’Elsa.

Anche disarmato l’uomo ha opposto resistenza ai militari, i quali lo hanno immobilizzato e accompagnato presso il Comando di Colle Val d’Elsa dove è stato tratto in arresto oltre che per resistenza a pubblico ufficiale anche per l’aver compiuto atti persecutori nei confronti della ex fidanzata.

L’uomo è stato ristretto nella Casa Circondariale di Siena, a disposizione della Procura della Repubblica di Siena.

E’ iniziata la stagione sportiva del Vismederi Costone

Nel pomeriggio di ieri c’è stato il primo raduno della squadra. Assente per motivi di lavoro il presidente Emanuele Montomoli che ha mandato una lettera per i giocatori

E’ iniziata ufficialmente la stagione sportiva per la Vismederi Costone che nel pomeriggio di lunedì si è ritrovata al PalaOrlandi in occasione del primo raduno stagionale. Agli ordini di coach Pier Francesco Binella, del suo vice Duccio Petreni e del preparatore atletico Giovanni Toscano i convocati hanno svolto un allenamento piuttosto intenso; ci sono molte tossine da espellere e quindi non c’è da perdere tempo, visto che la prima gara ufficiale è alle porte, quella di sabato 2 settembre alle 18 al PalaVivaldi contro la Virtus nella 1a giornata di Coppa Toscana. Due gli assenti, Lorenzo Manetti e Francesco Chiti; il primo, per ragioni di lavoro, effettuerà delle sedute di allenamento la mattina, l’altro è atteso per questo pomeriggio al Camposcuola dove per tutta la settimana i giocatori gialloverdi faticheranno.
Assente anche il presidente Emanuele Montomoli, in Vietnam per ragioni professionali, ma il n.1 della Piaggia non ha fatto mancare il proprio sostegno ai ragazzi, tramite una lettera dove si augura al gruppo un buon lavoro. «Vi chiedo il massimo dell’impegno sin da queste battute iniziali – si legge nella lettera – per arrivare al meglio della forma già ai primi appuntamenti di Coppa Toscana. Il Costone ha fatto degli investimenti importanti soprattutto nel capitale umano dei giocatori, cercando di allestire un organico che si bilanci tra l’esperienza di alcuni di voi, con la freschezza e la gioventù di altri. Di certo, per la categoria nella quale giocheremo, abbiamo una squadra di tutto rispetto che di sicuro svolgerà un ruolo da protagonista nel girone. Questo non è tuttavia il solo obiettivo, abbiamo cercato di costruire un progetto che oltre ad avere visibilità immediata possa essere futuribile per i prossimi anni.
Cosciente del fatto che per tutti voi giocare nel Costone non è un lavoro, vi chiedo comunque il massimo della serietà nel rispetto degli impegni settimanali che lo Staff tecnico vi assegnerà. Vorrei ci distinguessimo in campo, oltre che per la forza atletica, anche per l’orgoglio della maglia che indosserete. Sono certo che con questi presupposti riusciremo a toglierci delle soddisfazioni. Giocare nel Costone – conclude Montomoli – deve essere per voi un onore, almeno quanto per me lo è fare il Presidente».
Al termine della prima seduta di allenamento, giocatori, tecnici e dirigenti si sono ritrovati per un brindisi propiziatorio in vista della nuova annata sportiva.

Il programma del precampionato dell’Emma Villas

Due sfide con Tuscania, il quadrangolare a Sora, il match del Volley Day contro Perugia

La Emma Villas Siena giocherà sabato 2 settembre alle 18 la sua prima amichevole stagionale: la partita verrà disputata in trasferta e l’avversaria sarà la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania. Si troveranno di fronte due delle squadre che vorranno essere protagoniste nella prossima stagione di Serie A2. Il team laziale, allenato dal confermato coach Paolo Montagnani, riparte dallo schiacciatore ucraino Dmitriy Shavrak, dal centrale Lorenzo Calonico e dallo schiacciatore Pierlorenzo Buzzelli e molti sono stati gli innesti del mercato estivo: Tuscania ha ingaggiato il palleggiatore Matteo Pedron, l’opposto statunitense Eric Mochalski, lo schiacciatore Matej Cernic (un pezzo di storia della pallavolo italiana), i centrali Roberto Festi (ex Spoleto) e Marco Cosimo Piscopo (ex Alessano e pallavolista dalla grandissima esperienza in A2 e in Superlega), il libero di qualità Federico Bonami (già in passato a Tuscania e che lo scorso anno giocava a Santa Croce). La squadra di coach Montagnani è stata quindi rivoluzionata nel mercato estivo, con la speranza che questo team possa essere competitivo ai livelli più alti del campionato.

Siena e Tuscania non si affronteranno nella prima fase della prossima stagione: la Emma Villas è stata inserita nel girone bianco, mentre la Maury’s Italiana Assicurazioni è stata inserita nel gruppo blu. Sarà quindi interessante vedere le due compagini in questo momento iniziale della stagione. E per i tifosi senesi sarà la prima occasione per assistere alle prestazioni di Fabroni, Vedovotto e compagni.

I due team anche dopo il 2 settembre si sfideranno in un’altra amichevole precampionato. Sette giorni dopo infatti la Emma Villas Siena giocherà la sua prima amichevole casalinga stagionale e anche in quella circostanza affronterà la squadra di coach Paolo Montagnani. Sarà la prima apparizione al PalaEstra per la formazione di coach Bruno Bagnoli, il secondo appuntamento contro Tuscania è fissato in viale Sclavo per sabato 9 settembre alle 18.

Un altro appuntamento è fissato per il fine settimana successivo, quando la Emma Villas parteciperà ad un evento prestigioso e importante. A Sora si gioca infatti il tradizionale memorial “Nonno Gino”, un vero e proprio assaggio della stagione ormai imminente. La Emma Villas Siena era già stata tra le protagoniste della edizione precedente, quando era arrivata fino alla finale del torneo. La squadra del Presidente Giammarco Bisogno sarà presente anche quest’anno con le partite che verranno disputate sabato 16 settembre e domenica 17 settembre.

E per concludere ci sarà il momento più atteso del precampionato. Venerdì 22 settembre ci sarà la festa della pallavolo con il Volley Day che tornerà a far vivere grandi momenti di sport al PalaEstra. La Emma Villas Siena si confronterà con una delle squadre più forti d’Italia e d’Europa: la Sir Safety Perugia. Un appuntamento imperdibile per ogni appassionato di pallavolo, lo spettacolo sul taraflex sarà assicurato.

Poi sarà tempo di campionato. L’esordio dei senesi è previsto per sabato 30 settembre a La Spezia contro Massa.

Scroll to top