Notizie

Palio agosto 2017, c’è la lista delle otto prove mattutine

Le prove inizieranno alle 6

E’ stato diramato il programma delle otto prove regolamentate che si terranno nella mattina di domani, sabato 12, in fascia oraria 6/7.30. I cavalli dovranno arrivare in Piazza del Mercato alle 5,30.

PRIMA PROVA SECONDA PROVA
1. REO CONFESSO – Andrea Chessa 1. QUEEN WINNER – Francesco Caria
2. RESOLZA – Antonio Siri 2. REXY – Jonatan Bartoletti
3. REVERENDA MADRE – Federico Guglielmi 3. SARULESU ISTEDDAU – Jacopo Pacini
4. S’OTHIERESU – Enrico Bruschelli 4. TIEPOLO – Michel Putzu
5. SOLEANDROS – Michel Putzu 5. RAKTOU – Elias Mannucci
6. ROCCO RO – Jonatan Bartoletti 6. TRISTEZZA – Enrico Bruschelli
7. ROMBO DE SEDINI – Jacopo Pacini 7. ORGOLESE – Cristiano Di Stasio
8.  LAURETTA MIA – Andrea Coghe 8. QUESTURINO – Alessandro Congiu
TERZA PROVA QUARTA PROVA
1. QUORE DE SEDINI – Jonatan Bartoletti 1. SAUZER – Michel Putzu
2. QUE MASCA – Alberto Ricceri 2. SAVAGE – Paolo Meraviglia
3. REMO SECONDO – Giuseppe Zedde 3. SUPERBIA DE SEDINI – Enrico Bruschelli
4. SCHIETTA – Giosuè Carboni 4. TABACCO – Antonio Siri
5. TERESINA MIA – Federico Arri 5. TOTTUBELLU – Salvo Vicino
6. QUARZUS – Maurizio Pacchi 6. QUEBECK SAURO – Jacopo Pacini
7. RADESKI – Andrea Coghe 7. TABAR – Marco Bitti
8. REMOREX – Massimo Columbu 8. ROCCO NICE – Elias Mannucci
QUINTA PROVA SESTA PROVA
1. TUE GALANA – Rocco Betti 1. SABURGHESA – Francesco Ferrari
2. SUNTO – Alessio Giannetti 2. TERREMOTO – Alessandro Colombati
3. OPPIO – Giuseppe Angioi 3. TORNASOL – Enrico Bruschelli
4. OCCOLE’ – Michel Putzu 4. TRATTU DE ZAMAGLIA – Alessandro Cersosimo
5. SALUTE – Elias Mannucci 5. UN FUORICLASSE – Federico Guglielmi
6. TALE E QUALE – Giosuè Carboni 6. UN SOGNO – Antonio Francesco Mula
7. SCANDALOSO – Alessandro Colombati 7. URBINA BELLA – Paolo Arru
8. TREMENDO DA CLODIA – Salvo Vicino 8. UNAMORE – Salvo Vicino
SETTIMA PROVA OTTAVA PROVA
1. TERRIBILE DA CLODIA – Enrico Bruschelli 1. RAOL – Antonio Francesco Mula
2.  LADY SPINA – Giosuè Carboni 2. SER BONA – Salvo Vicino
3. UESESE – Alessandro Colombati 3. UNICO OZIERESE – Elias Mannucci
4. UNCINO – Rocco Betti 4. UCALY – Rocco Betti
5. UNGAROS – Sebastiano Murtas 5. ROSENBERG – Andrea Chessa
6. UNIDOS – Bastiano Sini 6. PORTOROSE – Federico Arri
7. UTESSE – Jacopo Pacini 7. BURIANA DA CLODIA – Alberto Ricceri
8. TORNADA – Andrea Sanna 8. ROTEGAGIU – Michel Putzu
9. BOMBARDINO – Salvo Vicino

Mutui, a Siena vanno a passo di lumaca

Per ottenere un mutuo nella nostra provincia servono 163 giorni, mentre in Toscana il tempo medio di erogazione è di 139 giorni

Quanto tempo impiegano i toscani per ottenere l’erogazione di un mutuo per l’acquisto della casa? Secondo l’analisi fatta da Facile.it e Mutui.it, dalla prima richiesta di informazioni fino all’effettiva erogazione del finanziamento, in regione passano in media 139 giorni. Lo studio ha analizzato un campione di circa 300 pratiche concluse fra il 01 gennaio 2016 ed il 30 giugno 2017, evidenziando come per il completamento di tutto l’iter occorrano poco più di 4 mesi e mezzo.

«Nel leggere questi dati», ha commentato Ivano Cresto, responsabile mutui di Facile.it, «non si può non tenere conto anche di altri fattori importanti; in primis il tempo necessario all’acquirente per concludere la trattativa d’acquisto dell’immobile e, in secundis, quello necessario a raccogliere tutti i documenti indispensabili alla finalizzazione della pratica».

Le province più veloci e le più lente

Secondo i dati elaborati da Facile.it e Mutui.it la provincia toscana in cui i tempi fra la prima raccolta di informazioni e la concessione del mutuo sono maggiori è Pisa, dove passano in media 198 giorni (204 in caso di mutuo prima casa), tempistica che fa guadagnare alla provincia la maglia nera d’Italia. Seguono Siena (163 giorni), Arezzo (160 giorni) e Lucca (154 giorni).

Leggendo la classifica dal basso, invece, i mutuatari toscani più veloci a svolgere tutto l’iter legato all’acquisto della casa sono i pistoiesi, ai quali occorrono 118 giorni. Seguono i fiorentini, che impiegano in media 120 giorni, i residenti in provincia di Massa-Carrara (122 giorni), i grossetani (132 giorni) e i livornesi (139 giorni).

Valori richiesti ed LTV

L’analisi ha indagato anche in merito alle cifre erogate dalle banche toscane per acquistare o ristrutturare casa con un mutuo.

In media il mutuo concesso in regione è pari a poco più di 124.500 euro, con variazioni su base provinciale anche significative. In cima alla classifica si trova, infatti, la provincia di Lucca, dove l’importo medio erogato supera i 142.000 euro, seguono Pisa (135.000 euro) e Livorno (129.500). I finanziamenti di importo minore, invece, sono quelli concessi a Siena (109.000 euro), Massa-Carrara (112.000 euro) e Pistoia (119.000 euro).

Analizzando invece quanta parte del valore degli immobili i toscani vogliano (o possano) finanziare con il mutuo, la media è pari al 58%, con una forbice provinciale che oscilla fra il 50% di Massa-Carrara e il 66% di Lucca.

Limitando l’osservazione ai mutui concessi per l’acquisto della prima casa, in media in Toscana sono concessi poco più di 126.500 euro, pari al 64% del valore dell’immobile, con una tempistica media di 134 giorni tra l’individuazione dell’immobile e l’erogazione del mutuo.

Ecco di seguito i valori regionali e provinciali:

 

Provincia Giorni necessari LTV Importo erogato
Arezzo 160 59% 124.866 €
Firenze 120 57% 121.802 €
Grosseto 132 58% 129.000 €
Livorno 139 60% 129.570 €
Lucca 154 66% 142.773 €
Massa-Carrara 122 50% 112.475 €
Pisa 198 58% 135.331 €
Prato 141 59% 123.445 €
Pistoia 118 62% 119.867 €
Siena 163 57% 109.630 €
Toscana 139 58% 124.504 €
Italia 136 60% 121.300 €

 

Fonte: Facile.it – Mutui.it

Variazioni in alcuni servizi alle Scotte per il Palio di agosto

In occasione del Palio del 16 agosto ci saranno alcune variazioni nei servizi al pubblico del policlinico Santa Maria alle Scotte

In occasione del Palio del 16 agosto ci saranno alcune variazioni nei servizi al pubblico del policlinico Santa Maria alle Scotte. Gli ambulatori per gli esterni e il Day Hospital della UOC Diabetologia resteranno chiusi dal 7 al 16 agosto compresi, mentre gli ambulatori della libera professione, situati al lotto 1 piano 1, resteranno chiusi dall’11 al 16 agosto compresi. Il Punto Prelievi Unico sarà chiuso lunedì 14 agosto mentre sarà regolarmente aperto mercoledì 16 agosto. L’ambulatorio di Terapia Antalgica al lotto 1 piano 4 rimarrà chiuso nella giornata di lunedì 14 agosto.

Per quanto riguarda mercoledì 16 agosto, il Punto di Distribuzione Diretta Farmaci, situato al Lotto 1 piano 1s, sarà aperto dalle 9 alle 14; sarà chiuso il servizio accoglienza all’ingresso dell’ospedale mentre sarà regolarmente aperto il servizio accoglienza al Pronto Soccorso; l’Urp seguirà la regolare chiusura alle 13; i servizi CUP call center, pagamento ticket e ritiro referti termineranno l’attività alle 14; la UOC Diagnostica per Immagini e la Discharge Room chiuderanno alle 14. Infine il Centro Direzionale rimarrà chiuso lunedì 14 agosto mentre mercoledì 16 agosto chiuderà alle 14.

Mps, c’è la nuova composizione del capitale sociale

La banca senese ha reso noto la nuova composizione del capitale sociale

Ai sensi dell’art. 85-bis Regolamento Emittenti, si comunica la nuova composizione del capitale sociale di Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A., risultante dall’aumento del capitale sociale intervenuto per effetto dell’emanazione in data 27 luglio 2017 dei decreti del Ministero dell’Economia e delle Finanze (di seguito “MEF”) relativi a “Interventi di rafforzamento patrimoniale della Banca Monte dei Paschi di Siena, ai sensi dell’art. 18, comma 2, del decreto legge 23 dicembre 2016, n. 237, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 febbraio 2017, n. 15” ed a “Interventi di rafforzamento patrimoniale della Banca Monte dei Paschi di Siena, ai sensi dell’art. 18, comma 3, del decreto-legge 23 dicembre 2016, n. 237, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 febbraio 2017, n. 15”, pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 175 in data 28 luglio 2017, con i quali è stato rispettivamente disposto:

a) l’aumento di capitale sociale di Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. per un importo pari a Euro 4.472.909.844,60 (quattromiliardiquattrocentosettantaduemilioninovecentonovemilaottocentoquarantaquattro virgola sessanta), mediante l’emissione di n. 517.099.404 (cinquecentodiciassettemilioninovantanovemilaquattrocentoquattro) azioni ordinarie che risultano integralmente sottoscritte per effetto della conversione in azioni ordinarie dei seguenti strumenti di capitale aggiuntivo di classe 1 e di classe 2, come indicati nel decreto-legge 23 dicembre 2016 n.237, convertito, con modificazioni, dalla Legge 17 febbraio 2017, n. 15; e

b) l’aumento di capitale sociale di Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. a servizio della sottoscrizione di n. 593.869.870 (cinquecentonovantatremilioniottocentosessantanovemilaottocentosettanta) azioni da parte del MEF, per un controvalore pari a Euro 3.854.215.456,30 (tremiliardiottocentocinquantaquattromilioniduecentoquindicimilaquattrocentocinquantasei virgola trenta).

L’Attestazione ai sensi dell’art. 2444 Cod.Civ. è stata depositata al Registro delle Imprese di Siena in data odierna.

Presentato il Cencio dipinto da Sinta Tantra

Nel Drappellone c’è l’immagine della Saffo abbandonata, opera marmorea del 1857 di Giovanni Duprè

Il drappellone realizzato da Sinta Tantra per il Palio del prossimo 16 agosto coniuga e riesce a creare una rassicurante armonia, niente affatto scontata, tra la sua impronta globale e pop, di impostazione grafica, e il richiamo allo stile formale e neoellenico di Giovanni Duprè, cui è dedicata la parte allegorica del dipinto nel bicentenario della sua nascita.

È tramite l’immagine della Saffo abbandonata, opera marmorea del 1857 oggi esposta alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, che l’artista anglo-americana di origini balinesi ha deciso di rievocare la memoria dello scultore senese, scegliendo e riproponendo le forme sontuose e i significati etici e morali di una personalità femminile, già fonte di miti e leggende che ne alimentano il fascino universale, in una posa aristocratica e bellissima, quanto severa e angosciata, nel momento drammatico in cui medita il suicidio.

L’immagine della statua della poetessa greca è collocata tra due ordini di colonne che producono un effetto ottico di allungamento delle dimensioni della seta. Tra la sua figura seminuda pagana e quella spirituale della Madonna Assunta in cielo, in onore della quale si corre il Palio del 16 agosto e che è ritratta alquanto stilizzata tale da apparire un ricamo dorato, insiste un arco ove campeggiano i barberi delle Contrade e che, come una cornice, razionalizza ulteriormente lo spazio visivo, unendo i due colonnati laterali per portare a compimento l’architettura del drappellone.

Saffo si presenta in primo piano rispetto allo sfondo che tratteggia un angolo della città in cui si svela una piccola Chiesa, una qualsiasi tra quelle di Contrada: l’elemento urbanistico è contestualizzato tra due alberi, di cui uno in bianco e nero apparentemente autoctono, e uno, invece, che risalta nel suo verde brillante, palesando il profilo esotico di una palma, in un legame affettivo dell’artista con la terra delle sue radici familiari. Un ipotetico quanto fantasioso incontro in una dimensione di luce, quello tra Siena e l’isola indonesiana di Bali, che trova espressione in un’atmosfera radiosa e solare, tipica da pomeriggio di mezz’estate, generata anche dall’accurata scelta di tinte e tonalità naturali, per lo più verdi, azzurre e arancioni, che l’artista ha prodotto personalmente.

Nel complesso, il colore assume un ruolo preponderante nell’opera attraverso diffusi grafismi e dense astrazioni cromatiche semiellittiche, tipiche della produzione di Sinta Tantra, la quale vi ricorre sistematicamente per dare ritmo e dinamicità ai suoi interventi site-specific di riqualificazione urbana, come nel caso emblematico del ponte di Canary Wharf Group a Londra, lungo oltre 300 metri. E con una altrettanto felice ed elegante scelta cromatica, oro su sfondo blu scuro, oltre che stilistica, l’artista ha impresso sulla seta la data e il termine “Palio” con gli stessi caratteri del Manifesto del Palio realizzato da Dario Neri nel 1928.

Il riconoscimento di Siena nei confronti del suo “figlio artista” Giovanni Duprè è ben espresso nella targa posta sulla facciata dell’abitazione dove lo scultore nacque nel 1817: “Questa umile casa […] rammenti ai figli del popolo a che riesca la potenza del genio e della volontà”. Un messaggio recepito e attualizzato da Sinta Tantra, come dimostra il drappellone con cui, rispettando la tradizione e portando innovazione, omaggia il Palio e tutta la città.

L’immagine del drappellone è scaricabile dalla pagina web http://www.comune.siena.it/La-Citta/Palio/Palio-16-Agosto-2017/Presentazione-del-Palio/Il-Drappellone.

Presentazione del Drappellone di agosto 2017 – Fotogallery

Dal 17 agosto sarà possibile ritirare i tesserini venatori ’17/’18

Gli interessati potranno ritirarli negli uffici del Servizio Attività Produttive

Saranno in consegna a partire dal prossimo 17 agosto i tesserini per la stagione venatoria 2017/2018. Gli interessati potranno ritirarli negli uffici del Servizio Attività Produttive, in Fosso di S. Ansano 10.

Dal 17 al 24 agosto: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 16,30 il personale del Comune assegnerà numeri progressivi per un massimo di 100 giornalieri, così da stabilire la precedenza del ritiro. Ogni utente non potrà ritirare più di tre tesserini e dovrà farsi assegnare un numero per ogni tesserino venatorio richiesto.

Nel periodo 25 agosto-15 settembre: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, e il martedì e giovedì anche dalle 15 alle 16,30; mentre dal 18 settembre in poi il mercoledì e venerdì in orario 9/13 e il giovedì dalle 15 alle 16,30.

Per ottenere il nuovo tesserino è necessario esibire: porto d’armi in corso di validità, ricevuta di versamento della tassa di concessione governativa e di quella regionale per l’esercizio venatorio, la ricevuta attestante il versamento per l’iscrizione all’A.T.C., l’allegato alla licenza di caccia (tesserino giallo) e il tesserino scaduto o la ricevuta della sua avvenuta restituzione.

Le associazioni venatorie di Siena potranno recapitare all’ufficio comunale gli elenchi nominativi dei propri associati a partire dal 17 agosto (il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 12 alle 13) e provvedere, poi, anche al ritiro dei tesserini.

Il 14 e 16 agosto chiusura di alcuni servizi USL

In occasione del ponte di Ferragosto e del Palio di Siena

Il 14 e il 16 agosto, in occasione del ponte di Ferragosto e del Palio di Siena, alcuni servizi USL resteranno chiusi al pubblico o anticiperanno l’orario di chiusura. Qui sotto in dettaglio i presidi interessati:

Lunedì 14 agosto 

Nella zona Alta Valdelsa restano chiusi gli sportelli front office dei presidi di Colle val d’Elsa, Radicondoli, Casole d’Elsa, San Gimignano e Poggibonsi (Via della Costituzione); all’ospedale di Campostaggia gli sportelli al pubblico sono aperti dalle 7,30 alle 12,30.

Per quanto riguarda la zona Valdichiana senese, gli sportelli front office dei presidi territoriali e dell’ospedale di Nottola (compresa l’Accoglienza) sono aperti solo la mattina.

Nella zona Senese restano chiusi il Centro Screening e il Centro Direzionale di piazzale Rosselli, mentre il Dipartimento di Prevenzione in località Ruffolo è aperto fino alle 14.

In tutta la provincia gli sportelli di front office del Servizio di Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare sono chiusi al pubblico. Saranno garantite le attività in urgenza e le attività ispettive presso gli impianti di macellazione. Il Servizio PISLL effettuerà gli interventi in urgenza di vigilanza e prevenzione sui luoghi di lavoro e anche il servizio di Igiene Pubblica e Nutrizione resterà attivo per gli interventi in urgenza.

Mercoledì 16 agosto 

In occasione del Palio di Siena, il CUP telefonico (0577 767676), il Poliambulatorio di via Pian d’Ovile, il Dipartimento di Prevenzione in località Ruffolo e il Consultorio di via Don Minzoni chiudono alle 14. Le attività del Centro di Riabilitazione “Il Tamburino” terminano alle ore 13. Il Centro Direzionale in Piazzale Rosselli anticipa la chiusura alle 15.

Denunciato straniero per accattonaggio e resistenza a pubblico ufficiale

Chiedeva l’elemosina davanti a un supermercato di strada Massetana Romana

Chiedeva l’elemosina di fronte al supermercato disturbando i clienti con insistenza, poi ha inveito contro la polizia di Stato intervenuta. Per questo un nigeriano di 22 anni è stato prima sanzionato per accattonaggio e poi denunciato.

Alle 9.35 di ieri gli agenti delle Volanti in servizio di controllo del territorio, stavano transitando in strada Massetana Romana, quando hanno notato il giovane che, davanti all’ingresso del negozio, infastidiva le persone che entravano ed uscivano facendo la questua. Subito sono intervenuti e gli hanno chiesto i documenti, ma lo straniero, molto seccato dalla richiesta per “l’ennesimo controllo” subito, ha iniziato a offenderli. I poliziotti, con assoluta calma e professionalità gli hanno spiegato cosa prevede la legge italiana in merito ma lui, tra l’altro sprovvisto di documenti, ha proseguito con le ingiurie.

A quel punto, anche per accertare la sua reale identità attraverso le procedure di foto segnalamento da parte della Polizia Scientifica, è stato accompagnato in Questura. Dagli accertamenti è emerso che il giovane nigeriano era regolare sul territorio nazionale, in possesso di permesso di soggiorno per motivi umanitari rilasciato dalla Questura di Venezia.

Anche all’interno degli uffici di polizia lo straniero ha proseguito con le imprecazioni, urlando e rendendo molto difficoltose le operazioni di identificazione, al termine delle quali è stato quindi denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, oltre per il mancato possesso dei documenti.

Lo straniero è stato anche sanzionato per accattonaggio e, a seguito delle valutazioni effettuate dalla polizia Anticrimine circa la sua pericolosità, considerati anche alcuni precedenti di polizia a carico e l’assenza di legami con il territorio, il questore di Siena Piccolotti ha emesso nei suoi confronti la misura di prevenzione del divieto di ritorno a Siena per 3 anni.

Gli stessi agenti nel corso della prima mattinata avevano sanzionato per lo stesso motivo anche un suo connazionale di 25 anni.

Palio agosto 2017, sessantacinque cavalli alle prove di notte

Bocciato Smeraldo Nulese

Sono sessantacinque i cavalli che dovranno fare le prove di notte. Undici, invece, accedono direttamente alla Tratta. Bocciato, tra i cavalli che hanno corso, Smeraldo Nulese.

I cavalli ammessi alle prove regolamentate dovranno arrivare in Piazza del Mercato alle 5,30 e le stesse si svolgeranno dalle 6 alle ore 7,30. La presentazione dei cavalli ammessi direttamente alla Tratta dovrà avvenire dalle 6,30 fino al termine perentorio delle 7,30.

 

N.

 

 

CAVALLO

 

PROPRIETARIO

1 BOMBARDINO
Mark Harris Getty
2 BURIANA DA CLODIA
Michela Gori
3 LADY SPINA
Stefano Trochei
4 LAURETTA MIA
Camilla Marzi
5 OCCOLE’
Alberto Manenti
6 OPPIO
Caterina Brandini
7 ORGOLESE
Massimiliano Brilli
8 PORTOROSE
Paolo Carmignani
9 QUARZUS
Maurizio Pacchi
10 QUE MASCA Giampaolo Belardi
11 QUEBECK SAURO
Alfio Barbagallo
12 QUEEN WINNER
Sandra Rossi
13 QUESTURINO
Alessandro Congiu
14 QUORE DE SEDINI Salvatore Panebianco
15 RADESKI
Maria Elena Frosinini
16 RAKTOU
Mattia Marchetti
17 RAOL
Antonio Francesco Mula
18 REMO SECONDO
Giuseppe Zedde
19 REMOREX
Massimo Columbu
20 REO CONFESSO
Mattia Marchetti
21 RESOLZA
Luca Veneri
22 REVERENDA MADRE
Michele Lainati
23 REXY
Nicola Sandroni
24 ROCCO NICE
Mattia Marchetti
25 ROCCO RO
Mario Vannini
26 ROMBO DE SEDINI
Augusto Posta
27 ROSENBERG
Giovanni Carta
28 ROTEGAGIU
Roberto Meniconi
29 S’OTHIERESU
Mark Harris Getty
30 SABURGHESA
Eugenio Catastini
31 SALUTE
Elias Mannucci
32 SARULESU ISTEDDAU
Francesco Vilia
33 SAUZER
Aurelio Trombetta
34 SAVAGE
Costanza Signorini
35 SCANDALOSO
Giannini Davide
36 SCHIETTA
Anna Maoddi
37 SER BONA Stefano Vanni
38 SOLEANDROS
Fabio Fioravanti
39 SUNTO
Mario Fracassi
40 SUPERBIA DE SEDINI
Mark Harris Getty
41 TABACCO
Antonio Siri
42 TABAR
Francesco Caria
43 TALE E QUALE
Osvaldo Costa
44 TERESINA MIA
Gabriele Daga
45 TERREMOTO
Federica Luchetti
46 TERRIBILE DA CLODIA
Mark Harris Getty
47 TIEPOLO
Alessandro Favilli
48 TORNADA
Bachisio Carta
49 TORNASOL
Mark Harris Getty
50 TOTTUBELLU
Giovanni De Santis
51 TRATTU DE ZAMAGLIA
Fabio Romanelli
52 TREMENDO DA CLODIA
Gaia Tancredi
53 TRISTEZZA
Enzo Tansini
54 TUE GALANA Luca Francesconi
55 UCALY
Federico Tarquini
56 UESESE
Federica Luchetti
57 UN FUORICLASSE
Sebastiano Cherchi
58 UN SOGNO
Roberto Moro
59 UNAMORE
Stefano Vanni
60 UNCINO
Bachisio Carta
61 UNGAROS
Giordano Dominici
62 UNICO OZIERESE
Massimo Martelli
63 UNIDOS
Carmen Tiezzi Magi
64 URBINA BELLA
Simone Pioli
65 UTESSE
Egisto Giuseppe Galeazzi

 

CAVALLI AMMESSI DIRETTAMENTE ALLA TRATTA DEL 13 AGOSTO

 

 

N.

 

 

CAVALLO

 

PROPRIETARIO

1 MISSISSIPPI
Massimo Milani
2 MOROSITA PRIMA
Fabrizio Brogi
3 POLONSKI
Mark Harris Getty
4 PORTO ALABE
Fabrizio Brogi
5 PREZIOSA PENELOPE
Sandra Rossi
6 QUASIMODO DI GALLURA
Luigi Bruschelli
7 QUERIDA DE MARCHESANA
Salomone Benveniste
8 REMISTIRIO
Mattia Marchetti
9 RENALZOS
Marcello Roti
10 SARBANA
Simone Giraldi
11 SOLU TUE DUE
Chiara Falciani
Scroll to top