Palio e Contrade

La figura della senese Santa Caterina nei drappelloni

L’analisi iconografica di nove palii condotta da Duccio Benocci

La scoperta: nella secolare storia del Palio di Siena ‘cateriniano’ anche il primo “cencio” dipinto  per una “Ricorsa” (16 agosto 1701)

Caterina Benincasa è, senza alcun dubbio, la Santa senese per antonomasia. Chi dice Siena, dice anche, inevitabilmente, Santa Caterina! Nata nel rione dell’Oca, all’ombra della basilica cateriniana di San Domenico, proprio dalla sua amata città natale si irradierà la propria missione “pubblica”, nei soli trentatré anni di vita intensa.

Nel ‘pantheon’ senese – ma non solo in quello – non teme confronti, a Lei e solo a Lei è stato dedicato il maggior numero di drappelloni, ovvero gli ambiti premi in occasione dei Palii, ordinari o straordinari. Ciò denota, da parte dei suoi concittadini, una profonda e mai interrotta devozione, oltreché un modo per mettere in giusta evidenza alcuni tra i molti riconoscimenti conferitile o ricorrenze centenarie degne di rilievo. Ben nove i palii in cui è raffigurata, a partire da quello di piccole dimensioni, datato 1727, conservato all’interno del bel museo rinnovato della Contrada Priora della Civetta, fino a quello magistralmente dipinto dal pittore romano – ma ormai, da svariati anni, senese d’adozione – Alberto Positano per il Palio del 16 agosto 2000, vinto dalla Contrada del Leocorno; passando per quello, davvero degno di rilievo, opera del grande Bruno Marzi, destinato a celebrare, in un momento particolare della storia del Novecento, la neo-proclamata Patrona primaria d’Italia (Palio del 16 agosto 1939), ammirabile presso la sala delle vittorie della Contrada della Torre, che detiene fortunatamente anche il bozzetto originale.

Nel cinquantesimo anniversario dalla proclamazione della Mistica a Dottore della Chiesa Universale (1970-2020), grazie alla sensibilità della comunità senese dei Padri domenicani, viene offerta la prima indagine sistematica sull’impiego dell’iconografia cateriniana in un ambito ristretto e ben specifico, quello dei drappelloni del Palio di Siena. In quelli ancora oggi gelosamente custoditi nelle sedi museali delle contrade che li hanno conquistati nel Campo, ma non solo; infatti, la documentata e originale ricerca di Duccio Benocci, oltre alla “lettura” e contestualizzazione di ogni singolo manufatto pittorico, ha anche il merito di aver fatto ordine tra antiche memorie e notizie storiche d’archivio, retrodatando, di fatto, all’agosto 1701 l’uso di dipingere il tanto desiderato “cencio”, almeno per quanto riguarda una “Ricorsa” (corsa di cavalli ‘alla tonda’, nella pubblica Piazza, organizzata il 16 agosto, all’indomani dell’antico Palio ‘alla lunga’ dedicato all’Assunta). Una piccola grande scoperta nella secolare Festa di Siena! La bravura dell’illustratore Riccardo Manganelli ha reso possibile tradurre ‘in disegno’ quanto riportato da una tanto scarna, quanto importante “fonte” contradaiola, creando una ipotesi ricostruttiva convincente di un palio non pervenutoci.

Ad impreziosire lo studio edito per i tipi de Il Leccio, poi, un ricco corredo fotografico, una prefazione di Padre Alfredo Scarciglia o.p., Priore e Parroco di San Domenico in Siena, nonché committente della pubblicazione, ed un testo di presentazione firmato dalla massima esperta dell’iconografia della Senese, la Professoressa Diega Giunta, già Presidente del Centro Internazionale di Studi Cateriniani (Roma).

Non hanno voluto far mancare la loro presenza, con i loro saluti istituzionali, l’Arcivescovo Metropolita di Siena – Colle di Val d’Elsa – Montalcino, Mons. Augusto Paolo Lojudice (da poco nominato Cardinale da Papa Francesco), il Sindaco del Comune di Siena, Avv. Luigi De Mossi, il Rettore del Magistrato delle Contrade, Dott. Claudio Rossi.

Dunque, in definitiva, un omaggio ‘corale’ a Caterina, gloria di Siena, d’Italia e d’Europa, realizzato con il patrocinio di: Arcidiocesi di Siena – Colle di Val d’Elsa – Montalcino, Comune di Siena, Magistrato delle Contrade, Comitato Amici del Palio, Ordine dei Predicatori – Provincia romana di Santa Caterina da Siena, Associazione Internazionale Caterinati e con l’autorizzazione del Consorzio per la Tutela del Palio di Siena.

Duccio Benocci, Santa Caterina: gloria senese, d’Italia e d’Europa nei drappelloni del Palio di Siena. Un’analisi iconografica, edizioni Il Leccio, 2020. € 15,00.

Rinviata la premiazione della Festa dei Tabernacoli

Il Comitato Amici del Palio ha reso noto che la premiazione della Festa dei Tabernacoli, inizialmente prevista per martedì 8 dicembre, sarà rinviata a data da destinarsi, data la ricaduta dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19.
Di seguito il comunicato:
“Comunichiamo con estremo dispiacere il rinvio della premiazione del “Concorso dei Tabernacoli 2020”, che si sarebbe dovuta tenere martedì 8 dicembre presso la Collegiata di Provenzano. Quest’estate abbiamo creduto molto sia nel Concorso dei Tabernacoli sia nella Manifestazione per giovani alfieri e tamburini, perché conosciamo l’importanza sociale e culturale di questi appuntamenti per i nostri bambini, in un anno così difficile.
Stante però la ricaduta dell’emergenza sanitaria, abbiamo valutato l’impossibilità di far riunire i bambini delle Contrade all’interno della Chiesa ed è quindi stato deciso assieme al Magistrato delle Contrade, agli Addetti ai Piccoli e al mons. Don Enrico di rinviare a momenti migliori la cerimonia”.

Brandano: le voci della città – Mercoledi 2 dicembre 2020 – Intervista con Gianni Morelli

Intervista al Presidente del Consorzio per la Tutela del Palio di Siena Gianni Morelli, che ha illustrato il nuovo sito del Consorzio.

Da dicembre online il nuovo sito web del Consorzio per la Tutela del Palio di Siena

Martedì 1° Dicembre 2020  sarà online il nuovo sito web del Consorzio per la Tutela del Palio: https://www.consorziotutelapaliodisiena.it/.

Read More

Prosegue il sostegno della Fondazione Mps alle Contrade

Le recenti e ulteriori misure di contenimento del COVID-19, non consentono di organizzare in presenza, il tradizionale incontro fra i vertici della Fondazione Mps e il Magistrato delle Contrade, in occasione della festa di Sant’Ansano, patrono di Siena.

In prossimità dell’evento, la Fondazione, vista la complessità del momento storico che la città sta vivendo, esprime e rinnova la sua vicinanza al mondo delle Contrade. Read More

Sant’Ansano: alla celebrazione in Duomo saranno presenti solo i Priori

Quest’anno Sant’Ansano, Festa del Patrono di Siena, 1 dicembre 2020, si celebrerà in forma strettamente privata. Read More

Muore a 79 anni Bruno Blanco detto “Parti e vai”, ex fantino del Palio di Siena

Scompare all’età di 79 anni l’ex fantino del Palio di Siena Bruno Blanco detto “Parti e vai”.

Il fantino originario della provincia di Siracusa corse per 5 volte il Palio, esordendo il 16 agosto del 1963 nella Lupa su Gabria e correndo l’ultima volta nel Leocorno nel Palio Straordinario del 1972 sul cavallo Gavottina.

Alla famiglia le più sincere condoglianze dalla redazione di Canale 3. Read More

Le società di Contrada rimarranno chiuse fino al 24 novembre

Si potranno svolgere invece le attività ordinarie, sempre in rispetto delle normative anticontagio

Ieri sera, il Magistrato delle Contrade, dopo una lunga riunione, ha disposto la chiusura totale delle società fino al 24 novembre, salvo nuovi decreti e l’evoluzione della pandemia in Italia.

Alcune attività ordinarie però non si fermeranno, ma dovranno essere svolte con buon senso e con il rispetto delle norme anticontagio da Covid-19. Read More

Gianni Cortecci confermato capitano della Contrada della Tartuca

Si è svolta ieri sera l’assemblea nella Contrada della Tartuca per l’elezione del capitano, che ha visto la conferma del capitano uscente Gianni Cortecci con una percentuale del 98% su un totale di 210 votanti.

Per Cortecci si tratta del quarto mandato. Read More

Chiocciola: Alessandro Maggi confermato capitano

Si è riunita ieri sera nella Contrada della Chiocciola l’assemblea con all’ordine del giorno l’elezione del capitano, che ha visto la conferma del capitano uscente Alessandro Maggi, in carica dal 2018.

Scroll to top