Sport

Un’emozionante Robur torna alla vittoria: Siena-Virtus Entella 1-0

Una gara di cartello, una gara indecifrabile alla vigilia, ma stavolta il Siena risponde presente, nonostante l’assenza dí Alberto Paloschi per infortunio. Una grandissima partita, coronata dalle prestazioni di Nacho Varela e Francesco Disanto. Nel primo tempo in realtà non ci sono molte occasioni, anzi la più ghiotta è proprio dell’Entella con Capello, il quale davanti alla porta di fa murare miracolosamente da un mostruoso Milesi un tiro indirizzato in porta.  Nel secondo tempo la partita cambia e i bianconeri danno l’impressione di essere più in forma dell’Entella e in più, mister Gilardino con i cambi stravolge gli equilibri. I più pericolosi sono proprio Varela e Disanto, ma anche grazie alle prodezze del portiere avversario Paroni, all’80’ il risultato è fermo sullo 0-0. Succede però che dagli sviluppi di un corner, un difensore alza troppo la gamba e colpisce in pieno Nacho, per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta naturalmente l’urugagio, botta centrale che Paroni tocca, ma ciò non basta per impedire che il pallone entri in rete, 1-0. Nei minuti successivi il Siena si copre bene e lo stadio diventa una bolgia, e rimane così fino alla fine, una fine felice, perché la Robur torna finalmente alla vittoria e soprattutto convincendo.

Studio Robur venerdi 8 Ottobre 2021

Festeggiamenti per il 50° anno del Siena Club Fedellissimi

La Robur pareggia ancora: Fermana – Siena 1-1

Un altro stretto pareggio per il Siena, che nonostante il cambio di modulo non è riuscito ancora ad imporre il proprio gioco su una modesta Fermana. I primi 25 minuti sono controllati abbastanza bene dai bianconeri, ma i primi a segnare sono i pad di casa della Fermana: punizione battuta dalla trequarti, palla spizzata di testa da un attaccante e poi Urbinati, completamente solo, controlla e appoggia in rete il gol dell’1-0.
I ragazzi di mister Gilardino però non mollano e fanno di tutto per pareggiare subito ed al 44’ arriva il gol tanto sperato: dopo una grande combinazione tra Disanto e Varela, lo stesso numero 9 bianconero mette il pallone in mezzo, dove si trova il bomber Alberto Paloschi, il quale di prima la mette dentro, 1-1 e finisce così il primo tempo.

Nella ripresa è il Siena ad attaccare, ma le conclusioni a rete non arrivano e per la Fermana difendere non diventa nemmeno troppo complicato. Nei minuti finali Gilardino tenta di rompere gli equilibri con i cambi, ma ciò non basta per portare a casa i tre punti e i bianconeri devono accontentarsi del pareggio.

Frenata Robur: Siena – Pistoiese 0-0

Una partita veramente molto strana, il derby tra Siena e Pistoiese termina con uno 0-0, in una gara tutt’altro che priva di emozioni.
Fin da subito i ragazzi di mister Gilardino fanno vedere di che pasta sono fatti, ma le vere occasioni dei bianconeri arrivano nei minuti finali del primo tempo: la prima al 41’, sugli sviluppi di un corner, Paloschi impatta di testa, ma il portiere Pozzi ci arriva con un guizzo e mette fuori. La seconda occasione arriva subito dopo, Varela crossa in mezzo per Acquadro, ma ancora una volta Pozzi fa un miracolo, e si ripeterà immediatamente dopo, quando Alberto Acquadro mette in mezzo un pallone radente, Pozzi intercetta e poi mura la ribattuta di Paloschi a porta sguarnita. Grande primo tempo del portiere Pozzi, che tiene a galla la Pistoiese.

Nella ripresa la musica sembra la setssa e dopo 15 minuti, la Pistoiese resta anche in 10: lancio perfetto di Pezzella verso Nacho Varela, il quale viene steso da Ricci mentre sta andando in porta, per l’arbitro non ci sono dubbi, rosso diretto.
A questo punto Gilardino mette in campo altri attaccanti, tra cui Guberti, che appena entrato centra una traversa clamorosa su un bellissimo tiro a giro.
Dopo l’occasione di capitan Guberti però, la Robur perde di lucidità e non riesce più ad attaccare e per questo la partita non si sblocca. Finisce dunque 0-0, con grande delusione da parte del pubblico e della squadra bianconera.

Scroll to top