Emma Villas

Quella di domenica sarà la sesta sfida tra Bcc Castellana Grotte ed Emma Villas Aubay Siena

I precedenti pendono dalla parte dei biancoblu, le due formazioni cercano un pronto riscatto

Domenica la Emma Villas Aubay Siena sarà impegnata sul campo di Castellana Grotte. Un’altra “classica” del campionato di Serie A2 e non solo, visto che le due formazioni si sono affrontate per due volte anche nel campionato di Superlega. I due team arrivano a questo appuntamento entrambi con 4 punti in classifica, sarà una sfida importante come ha ricordato nei giorni scorsi il Presidente della società senese Giammarco Bisogno. Siena affronterà anche sue vecchie conoscenze, dato che nel team pugliese militano ex come Vedovotto, Gitto, Patriarca e Van Dijk. Read More

Il Presidente Giammarco Bisogno: “Mi aspetto un colpo di reni dalla squadra già da domenica”

Paolo Riccardi, Presidente di Aubay Italia: “Il messaggio dovuto è quello di una continuità nel progetto”

 

“Mi aspetto dalla squadra un colpo di reni per tornare a conquistare risultati positivi e per riprenderci le giuste posizioni che dobbiamo avere in classifica. Domenica a Castellana Grotte sarà una partita importante, si deve dimostrare di essere attaccati a questa maglia. Voglio una squadra che abbia un’anima e un cuore, perché nella nostra storia le squadre che abbiamo avuto sono sempre state così”. Così si esprime il Presidente della Emma Villas Aubay Siena, Giammarco Bisogno, che commenta il momento vissuto dalla società e dal team biancoblu. Read More

Siena cede al PalaEstra contro Bergamo

Tre set tirati vengono vinti dalla formazione ospite

Siena lotta ma deve cedere a Bergamo nel match valevole per l’ottava giornata di campionato. La Emma Villas Aubay torna a disputare un match ufficiale a quasi un mese di distanza dall’ultima volta e dopo che dieci tesserati del team avevano contratto il Coronavirus. La gara è equilibrata, con i lombardi che non prendono mai il largo ma vincono ognuno dei tre set nel finale. L’Agnelli Tipiesse centra un’altra vittoria in questo avvio di stagione.

Primo set Emma Villas Aubay Siena in campo con Salsi al palleggio e Romanò in posto 2, Della Lunga e Della Volpe in banda, Panciocco e Truocchio al centro, Fusco libero. Bergamo inizia con Finoli-Santangelo, Terpin-Pierotti, Cargioli-Milesi, D’Amico in seconda linea a difendere.

Si comincia con Della Volpe in battuta, Bergamo non riceve bene, arriva il punto di Yuri Romanò. Si vede qualche errore di troppo da parte dei senesi, che consente ai lombardi di portarsi sull’1-4. Un attacco vincente di Romanò e un muro-punto di Della Lunga riavvicinano però Siena, che poi pareggia con un altro punto di Della Lunga che arriva dopo buona difesa di Della Volpe (4-4). I padroni mettono anche la testa avanti (6-5), la squadra di coach Spanakis attacca bene con Romanò e con Della Volpe. Il punteggio si mantiene in parità con i locali che vanno a segno con l’ace di Panciocco e con il punto di Truocchio (13-13). Bellissimo muro vincente per Della Volpe, poi Siena passa ancora ancora avanti con Romanò.

Truocchio realizza l’ace del 17-15 con una battuta float che termina proprio sulla riga di fondo campo avversaria. Gli ospiti rimontano e operano il sorpasso con il pallonetto delicato di Terpin (19-20). Scatto Siena con Della Volpe e Della Lunga. E’ Terpin a far pendere il primo set dalla parte di Bergamo (23-25). I lombardi hanno attaccato nel primo parziale con il 61%.

Secondo set E’ ancora Terpin il maggior terminale offensivo per Bergamo, che si prende subito un buon vantaggio nel secondo parziale (7-11). Il secondo ace del match di Panciocco riavvicina i locali (10-12). Entra Yudin al posto di Della Volpe. Il russo va subito a segno giocando sulle mani del muro ospite. Bergamo però non molla un centimetro e Pierotti trova il lungolinea vincente (16-18).

Due muri consecutivi di Della Lunga riportano la Emma Villas Aubay sulla parità (18-18). Siena c’è. Yudin pareggia (20-20). Come accaduto nel primo set Bergamo allunga nel finale, con Santangelo protagonista. I senesi risucchiano terreno fino al 23-24, Pierotti è però bravissimo a chiudere i conti con il pallonetto del 23-25.

Terzo set I locali provano a rientrare in partita. Romanò va a segno per il 7-5. Dai 9 metri Pierotti trova una grande battuta, il muro di Terpin riporta avanti gli ospiti (8-9). Romanò colpisce ancora con forza (9-9). Santangelo continua ad andare a segno (12-14), coach Spanakis chiama time out per parlare con i suoi giocatori. La Emma Villas Aubay non molla, Della Lunga va a segno e poi Salsi è fantastico in una difesa che permette a Romanò di realizzare il punto del -1 (18-19). Truocchio sale in cattedra con due punti importanti, Romanò dal canto suo schiaccia per il 21-21. Terpin allunga per gli ospiti, il muro di Pierotti su Romanò dà il +2 all’Agnelli Tipiesse (21-23). Yudin a segno, serve un punto break e arriva con il muro-punto dello schiacciatore russo-australiano. Pierotti due volte a segno (l’ultima anche dai 9 metri) chiude il set 23-25 e l’incontro.

 

Emma Villas Aubay Siena – Agnelli Tipiesse Bergamo 0-3 (23-25, 23-25, 23-25)

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Panciocco 2, Della Volpe 6, Salsi 1, Yudin 6, Fusco (L), Fantauzzo, Della Lunga 12, Milordini, Ciulli, Romanò 16, Truocchio 6. Coach: Spanakis. Assistente: Pelillo.

AGNELLI TIPIESSE BERGAMO: Milesi 7, Mancin, Battista, Ceccato, D’Amico (L), Cargioli 3, Santangelo 12, Sormani, Finoli 1, Rota (L), Terpin 16, Pierotti 10, Umek. Coach: Graziosi. Assistente: Busi.

Arbitri: Matteo Talento, Antonella Verrascina.

NOTE. Percentuale in attacco: Siena 44%, Bergamo 51%. Muri punto: Siena 6, Bergamo 5. Positività in ricezione: Siena 60% (35% perfette), Bergamo 42% (18% perfette). Ace: Siena 4, Bergamo 3. Errori in battuta: Siena 15, Bergamo 10.

Durata del match: 1 ora e 25 minuti (27’, 29’, 29’).

Read More

Emma Villas, parla Andrea Truocchio: “Ci stiamo impegnando al massimo per poter riprendere una buona forma fisica”

Al via la campagna #salviamolosport, le società chiedono al governo Conte dei ristori economici

Proseguono gli allenamenti al PalaEstra in viale Sclavo in vista della partita valevole per l’ottava giornata di campionato, in programma domenica 6 dicembre a partire dalle ore 18 contro l’Agnelli Tipiesse Bergamo.

Il team senese tornerà a disputare un match ufficiale dopo quasi un mese dall’ultimo impegno sul campo, vissuto lo scorso 8 novembre in Abruzzo contro Ortona.

L’Agnelli Tipiesse è in questo momento terza in classifica con 11 punti, bottino conquistato grazie a quattro vittorie in quattro match fin qui disputati. I lombardi hanno appena vinto due gare di fila, entrambe in casa, prima contro Brescia e poi contro Taranto.

Così parla Andrea Truocchio, centrale della Emma Villas Aubay Siena: “C’è grande voglia di tornare a giocare una gara ufficiale. Da quasi un mese ci mancano le sensazioni che si provano in un match di campionato. Contro Bergamo non sarà semplice, arrivano da due vittorie consecutive contro squadre di buon livello e hanno dimostrato il loro valore. Sono un team dotato di buonissime caratteristiche e qualità e non a caso fino a questo momento non hanno perso neppure una gara in campionato. Noi siamo ripartiti con gli allenamenti dopo un periodo non facile, ci stiamo impegnando al massimo per poter riprendere una buona forma fisica e tecnica. Stiamo lavorando bene, speriamo di riuscire a vedere i frutti di questo nostro lavoro già da domenica. Un team come Bergamo va affrontato con determinazione per riuscire a conquistare un risultato positivo”.

Intanto ha preso il via la campagna #salviamolosport che coinvolge tutti i club appartenenti alla Lega Pro, alla Lega Basket Serie A, alla Lega Nazionale Pallacanestro, alla Lega Pallavolo Serie A e alla Lega Pallavolo Serie A Femminile uniti nell’azione per richiedere un concreto e rapido coinvolgimento del governo per far fronte alle criticità affrontate e vissute dai movimenti sportivi, con la richiesta dell’attivazione di ristori e di contribuzioni in un momento di grande difficoltà. Si sottolinea il valore sociale che lo sport e l’attività svolta dai club rappresenta per l’intero Paese. Nella giornata di oggi sono state inviate le richieste direttamente al ministro Spadafora, al ministro Gualtieri e agli esponenti parlamentari che hanno ricevuto un pacchetto di proposte contenenti misure di alleggerimento fiscale, un fondo perduto per far fronte alle spese sanitarie, finanziamenti erogati dall’Istituto per il credito sportivo garantiti a livello centrale per le esigenze di liquidità. I club si appellano al governo perché venga concessa il prima possibile una qualche forma di ristoro.

Read More

A distanza di un mese l’Emma Villas Aubay Siena torna a disputare un match di campionato

Domenica alle ore 18 al PalaEstra arriva Bergamo, che intanto ha vinto anche contro Taranto

Bergamo ha vinto anche la sua quarta gara stagionale, superando in casa per 3-1 la Prisma Taranto nel match valevole come recupero della quinta giornata di campionato. A Cisano Bergamasco è andato di scena un vero e proprio big match tra due compagini che ambiscono a recitare un ruolo importante nel corso di questa stagione sportiva. I padroni di casa hanno chiuso la sfida dopo un’ora e 59 minuti di gioco: 16 i punti messi a segno da Santangelo e Pierotti, 14 da Terpin, 11 da Cargioli. E’ il secondo successo in pochi giorni per l’Agnelli Tipiesse, che domenica si era imposta in casa per 3-0 nel derby lombardo contro Brescia. La classifica premia adesso i bergamaschi, che si trovano in terza posizione con 11 punti conquistati ed un confortante ruolino di quattro vittorie in quattro partite giocate. Read More

Emma Villas Aubay Siena, l’attesa è finita: domenica si torna in campo al PalaEstra contro Bergamo

Contro i lombardi sarà una sfida piena di fascino, con i coach Spanakis e Graziosi ex di giornata

Finalmente si torna in campo. L’attesa è finita e in casa Emma Villas Aubay Siena, si spera, sono passati anche i momenti peggiori legati al virus Covid-19 che ha contagiato 10 tesserati del team. Ora la situazione comincia ad essere differente, chi si è negativizzato ha ripreso pian piano ad effettuare gli allenamenti sotto la guida dello staff tecnico capeggiato da coach Alessandro Spanakis. Read More

Emma Villas Aubay Siena, rinviata a data da destinarsi anche la gara casalinga contro Taranto

E’ il quarto match di campionato che la compagine biancoblu è costretta a posticipare

E così anche la partita tra Emma Villas Aubay Siena e Prisma Taranto, che era in programma domenica 29 novembre, viene rinviata a data da destinarsi. In casa senese sono infatti ancora 7 i tesserati positivi al Coronavirus. Tre elementi del gruppo squadra si sono comunque negativizzati al Covid-19 e hanno gradualmente ripreso ad allenarsi al PalaEstra. Read More

Emma Villas, il Presidente Bisogno: “Propongo di rivedere la programmazione delle date del campionato”

In questa fase servono più sostegno e visibilità ai club e ai rispettivi sponsor 

 

Presidente, il campionato è iniziato da un mese qual è lo stato attuale?

Ad oggi viviamo una tra le situazioni più complesse della serie A avendo sette atleti positivi ed un positivo nello staff tecnico. Da poco si sono negativizzate solo due figure nel gruppo squadra, quindi fino a pochi giorni fa contavamo ben dieci positivi al Covid-19.

Abbiamo all’attivo tre match giocati, lo stesso numero di quelli non giocati e stiamo andando incontro ad ulteriori rinvii per ovvie questioni relative alla gestione della situazione sanitaria.

 

Ma la cosa che mi preoccupa di più è legata agli aspetti che riguardano la salute dei ragazzi e dello staff.

Per recuperare tutti questi match entro i tempi indicati di un mese (termine fissato per la conclusione del girone di andata), la squadra dovrà esporsi in poco tempo ad un rischio altissimo in un tour de force pericoloso di incontri e spostamenti in un breve, brevissimo, lasso di tempo.

 

Oltre all’aspetto sanitario c’è anche un fattore tecnico. Siamo tra le poche squadre di questa categoria ad aver avuto un numero molto alto di casi di Covid-19 nel sestetto titolare e questo ci pone di fronte ad un’oggettiva riduzione della prestazione atletica della squadra. I componenti del gruppo squadra, una volta tornati negativi, non avranno il tempo di recuperare una condizione fisica adeguata per affrontare le numerose partite che ci aspettano.

 

 

Come gestisce da Presidente la responsabilità e l’etica della società in una fase così complessa?

Tenete da conto che, per una tranquillità e sicurezza di tutti i coinvolti, abbiamo deciso di sospendere l’attività del settore giovanile fino alla Serie C.

Sono il Presidente di una società sportiva e, come nei confronti dei dipendenti della mia azienda, ho il dovere morale di garantire il più possibile la sicurezza fisica di chi lavora con me.

Certo, poi c’è un aspetto economico. I ragazzi che tornano negativi devono affrontare un percorso più lungo del previsto di visite e accertamenti atti a far riguadagnare loro l’idoneità sportiva. Un processo che si allunga in termini di tempo che grava ovviamente anche sulla disponibilità economica della società.

 

 

Sapevamo sin dall’inizio della stagione che ci sarebbero stati dei costi importanti da sostenere riguardanti la prevenzione del virus visti i giri di tamponi a cui sono sottoposti continuamente atleti, staff e collaboratori. 

Ce ne sono di ulteriori?

Nel mondo della pallavolo purtroppo si parla poco di questo aspetto.  Anche il calcio, che indubbiamente muove altri introiti, ha a cuore questo tema. Motivo in più per il nostro movimento e la nostra categoria.

Ad oggi non solo sosteniamo dei costi sanitari importanti ma non abbiamo ritorni dagli incassi delle partite vista l’assenza di pubblico. Qualche sponsor potrà non essere soddisfatto della stagione rischiando così di perdere il suo supporto futuro. Si scatena un qualcosa che a medio termine, nelle singole società, può creare delle conseguenze ben più impattanti sul movimento stesso.

 

Lancio questo allarme perché non possiamo limitarci a fare gli struzzi attendendo che il momento passi, dobbiamo agire e prevenire in qualche modo.

 

Ho grande stima del Presidente di Lega Volley Massimo Righi, per questo confido nel fatto che possano esserci degli interventi adeguati in termini di sostegni economici, un dialogo con il governo e l’accesso ad una liquidità utile per chiudere la stagione.

In questo momento non parlo a nome del club che rappresento ma per il movimento stesso di cui faccio parte: non tutti hanno la forza economica di alcune società della massima serie.

Dobbiamo fare in modo di arrivare tutti insieme al 2021 senza perdite nelle categorie inferiori.

Da imprenditore e da manager dico attenzione, qui servono contributi economici, sostegni amministrativi e coordinamento di aiuti da parte della Lega.

 

 

Qual è il ruolo degli sponsor in una stagione come questa?

Gli sponsor rimangono uno dei motori fondamentali all’attività del club, presente e futura.

D’altro canto anche i club di A2 hanno dietro delle aziende importanti, una rete di sponsor che li sostengono economicamente, socialmente e che meritano di essere resi più visibili a livello mediatico vista la difficoltà del momento.

È naturale che questa imprevedibilità di match giocati e non giocati, l’attività a porte chiuse nei palazzetti, l’impossibilità di coinvolgimento in presenza, sono elementi che necessitano di essere controbilanciati.

 

Se la Lega potesse accordarsi con la RAI per dare visibilità ad una partita di A2, una volta a settimana, in orari anche alternativi alla prima serata, sarebbe un ottimo segnale dato a tutti gli sponsor dei vari team. Stesso discorso vale per tutti quei canali, cartacei e digitali, che sono a servizio massiccio della SuperLega.

 

Questa può essere una tra le azioni a sostegno dei club che andrà coordinata con gli interventi economici di cui parlavo prima.

 

Noi come club ci stiamo muovendo per dare a modo nostro più visibilità agli sponsor e ci attiveremo a livello creativo con i tifosi, entrambi a digiuno di partite e sentimenti sportivi. Ma è chiaro che ci vuole l’aiuto di tutti.

 

 

A sua opinione chiederebbe la sospensione temporanea del campionato?

Premetto che sono dell’idea che il campionato debba essere portato avanti e concluso.

Sospendere ora significherebbe sicuramente rimettere in pari la situazione complessiva ma non ci salva dal fatto che una volta ripreso il campionato possano riverificarsi condizioni analoghe (come il contagio di tanti elementi all’interno dei team). Quindi cosa si fa? Si sospende tutto nuovamente?

Dunque la mia proposta è quella rivedere la programmazione delle date del campionato.

Per la fine dell’anno è richiesto il completamento delle gare del girone di andata. Impossibile per noi. Non solo per il numero di partite da giocare ma, come dicevo prima, per una valutazione oggettiva delle condizioni atletiche non adeguate in cui dobbiamo affrontarle.

 

Oltretutto anche le qualificazioni per l’accesso alla Coppa Italia sarebbero a rischio. Oggi tocca a noi e a Castellana Grotte, domani, letteralmente, potrà toccare ad un altro club.

Dobbiamo valutare prima di tutto lo spostamento delle date di chiusura del girone di andata e di conseguenza di qualificazione alla Coppa Italia.

Sarebbe interessante prevedere un campo alternativo a Bologna che possa appartenere ad uno dei club della stessa A2.

Possiamo realisticamente pensare allo slittamento delle date di play-off verso Giugno fino all’inizio di Luglio.

 

La nostra situazione funge da specchio di un problema che realisticamente non saremo i soli ad affrontare. Una volta appurata la negatività dei componenti del nostro team avremmo necessità di almeno quindici giorni per ritornare ad una condizione ottimale per la competizione. Allora torneremo a giocare come da calendario e recupereremo le altre gare successivamente.

Lo dobbiamo per rispetto degli investimenti fatti, degli sponsor, dei tifosi e di tutto il movimento.

Rinviata la gara di domani tra Mondovì ed Emma Villas Aubay Siena

E’ arrivata l’ufficialità dalla Legavolley relativamente al rinvio della gara che era in programma sabato 21 novembre a Mondovì tra la formazione di casa e la Emma Villas Aubay Siena. E’ la terza partita che la compagine toscana non può disputare e che rinvia fino a questo momento, dopo quelle da giocare in casa, al PalaEstra, contro Cantù e Brescia e che non si sono svolte nei tempi previsti dal calendario. Read More

Emma Villas: altri 2 compenenti del gruppo squadra positivi al Coronavirus

La Emma Villas Aubay Siena comunica l’esito positivo di altri 2 tamponi di componenti del gruppo squadra che vanno ad aggiungersi agli 8 precedentemente comunicati.

Un secondo giro di tamponi per gli atleti risultati positivi la settimana precedente è previsto questo venerdì 20 novembre.

La restante parte degli atleti negativi, concluso il periodo di isolamento domiciliare indicato dalle autorità competenti, riprenderà gradualmente e parzialmente gli allenamenti. Read More

Scroll to top