Uncategorized

La Robur pareggia ancora: Fermana – Siena 1-1

Un altro stretto pareggio per il Siena, che nonostante il cambio di modulo non è riuscito ancora ad imporre il proprio gioco su una modesta Fermana. I primi 25 minuti sono controllati abbastanza bene dai bianconeri, ma i primi a segnare sono i pad di casa della Fermana: punizione battuta dalla trequarti, palla spizzata di testa da un attaccante e poi Urbinati, completamente solo, controlla e appoggia in rete il gol dell’1-0.
I ragazzi di mister Gilardino però non mollano e fanno di tutto per pareggiare subito ed al 44’ arriva il gol tanto sperato: dopo una grande combinazione tra Disanto e Varela, lo stesso numero 9 bianconero mette il pallone in mezzo, dove si trova il bomber Alberto Paloschi, il quale di prima la mette dentro, 1-1 e finisce così il primo tempo.

Nella ripresa è il Siena ad attaccare, ma le conclusioni a rete non arrivano e per la Fermana difendere non diventa nemmeno troppo complicato. Nei minuti finali Gilardino tenta di rompere gli equilibri con i cambi, ma ciò non basta per portare a casa i tre punti e i bianconeri devono accontentarsi del pareggio.

Presentato al Cippo dei Caduti il nuovo Questore di Siena Pietro Milone

Nella giornata di stamani, al Cippo dei Caduti de La Lizza, è stato presentato il nuovo Questore di Siena Pietro Milone.
Quest’ultimo ha dichiarato che da sempre è stato attratto dalle bellezze della città di Siena ed ora è pronto per garantire la sicurezza e per lavorare al meglio. Domani mattina in questura ci sarà la conferenza stampa ufficiale.

Caso David Rossi: partono le indagini della Commissione parlamentare di inchiesta

Ieri, mercoledì 8 settembre, alle ore 14.30 una delegazione della Commissione parlamentare d’inchiesta ha effettuato un sopralluogo all’interno di Palazzo Salimbeni, in particolare dentro la stanza di David Rossi.

Alle 18 la Commissione, presieduta da Pierantonio Zanettin ha ascoltato il fratello di David, Ranieri, e successivamente la moglie Antonella Tognazzi. Le audizioni proseguiranno oggi e saranno sentiti Massimo Riccucci e Lorenza Bondi.

Prosegue la campagna elettorale di Tommaso Marrocchesi Marzi, oggi al comizio in Piazza Salimbeni presenti il sindaco De Mossi e Matteo Salvini

La campagna elettorale di Tommaso Marrocchesi Marzi per le elezioni suppletive continua. Oggi alle 11 è stato organizzato un comizio in Piazza Salimbeni, dove erano presenti il sindaco Luigi De Mossi e il leader della Lega Matteo Salvini. Quest’ultimo non si è di certo risparmiato ed ha espresso a pieno la sua voglia di salvare la Banca Monte dei Paschi. La trattativa MPS-UniCredit, hanno detto i tre protagonisti di oggi, è una vera e propria macellazione, poiché UniCredit prenderebbe un pezzo di banca, “un pezzo di storia” ha detto Salvini, senza sapere cosa farne e potrebbe essere un pericolo. Inoltre Marrocchesi Marzi ha promesso di dare tutto il sostegno ai lavoratori a rischio di esubero, ed ha garantito che la salvaguardia dell’occupazione sarà uno dei punti fondamentali del proprio impegno politico. Inoltre Marrocchesi Marzi e Salvini hanno parlato del rivale Enrico Letta, del quale credono sia poco costruttivo dare la situazione in mano ad una persona che non sia del territorio.
Questi sono stati i punti salienti del comizio e adesso si va verso le elezioni il 3-4 ottobre, chi vincerà?

Scroll to top