Coronavirus: 29 nuovi casi in provincia di Siena, nessun decesso, 30 guariti

77 i nuovi positivi nel territorio dell’Ausl Toscana Sud Est

I dati dell’AUSL Toscana Sud Est hanno evidenziato 29 nuovi casi di Coronavirus in più rispetto a ieri nella provincia di Siena. Sono complessivamente 77 i nuovi positivi nel territorio dell’Ausl Toscana Sud Est: 35 i casi rilevati in provincia di Arezzo e 13 quelli rilevati in provincia di Grosseto; 0 i casi extra Ausl.

Dei 29 nuovi casi odierni, hanno meno di 18 anni, 7 tra 19 e 34 anni, tra 35 e 49 anni, 4 tra 50 e 64 anni, 5 tra 65 e 79 anni, hanno 80 anni o più.

I tamponi effettuati sono stati 899 (867 ad Arezzo e 411 a Grosseto; per un totale di 2.177 nell’Ausl Sud Est).

Gli attualmente positivi in carico sono 7222 in meno rispetto a ieri, di cui 533 a domicilio – poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi – (895 ad Arezzo e 191 a Grosseto; per un totale di 1.808 nell’Ausl Sud Est).

Al momento 1.895 persone sono in isolamento domiciliare – in quarantena perché contatti stretti con persone contagiate – (2.135 ad Arezzo e 524 a Grosseto; per un totale di 4.554 nell’Ausl Sud Est).

Rispetto a ieri sono guarite 30 persone (35 ad Arezzo e 8 a Grosseto; per un totale di 73 nell’Ausl Sud Est).

Nelle ultime 24 ore si registrano 0 deceduti in provincia di Siena (2 in totale nell’Ausl Sud Est; 2 ad Arezzo e 0 a Grosseto). Pertanto il totale dall’inizio della pandemia è di 150 vittime (234 ad Arezzo e 103 a Grosseto; per un totale di 487 nel territorio dell’Ausl Toscana Sud Est).

Questi i dati aggiornati alle ore 14 di oggi, giovedì 21 gennaio, relativi all’andamento dell’epidemia da SARS-CoV-2.

I nuovi casi di positività registrati per comune in provincia di Siena
Castelnuovo Berardenga 5
Chiusi 1
Colle di Val d’Elsa 1
Monteriggioni 3
Monteroni d’Arbia 2
Piancastagnaio 1
Poggibonsi 1
Siena 8
Sinalunga 5
Sovicille 2

Attualmente i ricoverati nelle strutture del territorio di Siena, Arezzo e Grosseto sono in totale 157 (-13) dei quali 23 in terapia intensiva (-5).

Scroll to top