Emergenza Coronavirus, Estra: ”Nessun interesse di mora per i ritardati pagamenti delle bollette in scadenza tra il 9 marzo e il 20 aprile”

Estra e PrometeoEstra si attivano con misure a sostegno della propria clientela. Alle bollette del gas e dell’energia elettrica scadute o in scadenza tra il 9 marzo e il 20 aprile, non saranno applicati gli interessi di mora normalmente previsti, a condizione che il pagamento venga effettuato entro la data del 30 aprile.

Le due società offrono inoltre la possibilità di rateizzare le medesime bollette, anche nel caso siano già scadute, in tre rate mensili con primo pagamento a decorrere dal mese successivo alla scadenza riportata in bolletta. I clienti possono quindi rivolgersi ai punti di contatto di seguito riportati per attivare l’eventuale rateizzazione.

Scroll to top