Federico Costanza, docente del Franci, parteciperà al 4th Festival internazionale di musica elettronica di Teheran

Costanza presenterà, oltre a Nitido, anche Caosmo progetto realizzato con gli allievi del Conservatorio

L’evento avrà luogo giovedì 25 febbraio a mezzanotte ora locale (ore 21.30 del 24 in Italia)

L’Istituto Musicale Rinaldo Franci con il professor Federico Costanza tra i protagonisti del Festival internazionale di musica elettronica a Teheran. A partire dalla mezzanotte del 25 febbraio (ore 21.30 del 24 febbraio in Italia) avrà inizio, online sul sito dell’evento, uno degli appuntamenti del festival di musica elettronica.

In questa data ad esibirsi ci sarà anche il professore Federico Costanza, docente dell’Istituto Musicale Rinaldo Franci, con una sua composizione elettronica, Nitido (nella sua versione stereofonica). Il docente porterà sul palco ‘virtuale’ di Teheran anche una breve versione dell’ultimo lavoro svolto insieme agli allievi del Conservatorio: Caosmo, il progetto di arte multimediale e musica elettronica realizzato da Eleonora Costanza e dal nostro professore e che è stato pubblicato, nella sua versione completa, sul profilo YouTube del Conservatorio durante i mesi di lockdown  di marzo/giugno 2020.

Il Festival internazionale della musica elettronica di Teheran è organizzato dal Yarava Music Group in collaborazione con l’Università di Teheran, il compositore greco Dimitri Papageorgiou, che ha curato parte del programma, ha fortemente voluto la presenza del docente dell’Istituto Rinaldo franci, Federico Costanza.

Il professore presenterà un piccolo estratto del progetto musicale Caosmo, nato all’interno del Laboratorio di pratiche e scritture contemporanee e che durante i giorni del lockdown ha visto il grande impegno delle allieve ed allievi dell’ Istituto e ai quali va il ringraziamento per aver collaborato alla realizzazione del complesso progetto in mesi non facili: le studentesse e gli studenti Mattia Amato, Gioia Anichini, Aurora Arcudi, Leonardo Balucani, Giorgio Barni, Matteo Bencivenga, Leonardo Binazzi, Camilla Cantara, Cecilia Cuglitore, Marco Farruggia, Elena Feliciello, Niccolò Gelli, Cosimo Gragnoli, Maria Novella Menicacci, Matteo Prandini, Sara Romagnoli, Tommaso Tappeti, Clelia Venturi, coordinati da Federico Costanza ed Eleonora Costanza.

Caosmo è un tentativo di stream art, una costruzione performativa e artistica attraverso piattaforme e sistemi limitanti, poteri rigidi ma generatori di possibilità. La performance, prodotta da Hypersonic Web Intruders, è stata realizzata anche grazie alla professionalità di due ospiti speciali: Carlo Siega (chitarra elettrica) e Gianangelo Bolzonello (rawdata & glitch sounds).

L’esibizione del professore Federico Costanza e dei nostri studenti sarà visibile in diretta streaming sul sito del festival internazionale di musica elettronica di Teheran.  Sarà possibile seguire anche sulla pagina instagram del Yarava Music Group.

Scroll to top