Condividi

news

8 Feb, 2019

“FiguriAMOci Siena”, l’album delle figurine delle Contrade

Presentato stamani l’album delle figurine delle Contrade, realizzato dal Comitato Amici del Palio e dalla casa editrice “Il Leccio”

«La senesità come marca connotativa in grado di diversificare e rendere unica una collettività». Questa la sintesi dell’assessora all’Istruzione Clio Biondi Santi in occasione della presentazione dell’album di figurine delle Contrade.

Si chiama FiguriAMOci Siena il nuovo progetto, a firma del Comitato Amici del Palio e della casa editrice “Il Leccio”, è stato presentato oggi, 8 febbraio, dal presidente Emiliano Muzzi durante la conferenza stampa tenutasi oggi a Palazzo Berlinghieri alla quale era presente anche l’editore Riccardo Cerpi che, all’inizio della scorsa estate, aveva lanciato l’idea.

«L’iniziativa – come ha illustrato Muzzi – nasce da un’idea del precedente presidente Gabriele Bartalucci sulla scia di quanto già iniziato tempo fa con i volumi “Contrada è”, “Palio è”, destinati alle scuole primarie della nostra città, per insegnare ai bambini un nuovo modo di divertirsi: quello che scaturisce dalla condivisione dell’amore e della passione per i valori di Siena. Non è semplicemente un album, che favorirà lo scambio delle figurine tra i bambini e anche tra gli adulti, ma un libro che rimarrà nelle case dei senesi».

«E’ un progetto nato un anno fa dalla collaborazione con il Comitato – ha sottolineato Cerpi – che prosegue nello spirito della didattica al fine delle promozione delle nostre tradizioni anche tra le nuove generazioni. Già notevole – ha proseguito – l’attesa tra i senesi, a testimonianza della validità di questa idea che unisce l’aspetto dilettevole a quello di taglio archivistico e statistico sui tanti dati riportati nella pubblicazione».

La raccolta, curata nella grafica e nell’impaginazione da Guido Bellini, infatti, non si limita solo all’araldica contradaiola, ma spazia anche sulla storia della città con tutta una serie di informazioni e curiosità che sicuramente appassioneranno i senesi di tutte le fasce di età.

«L’album delle figurine delle Contrade – ha evidenziato l’assessora – si aggiunge all’altro gioco prettamente senese: quello dei Barberi. Momenti ludici che solo i nostri bambini conoscono, e con i quali possono divertirsi  e soprattutto socializzare a differenza di altri giochi individuali che sempre più spesso, se non adeguatamente guidati, li isolano all’interno di realtà solo virtuali. Ecco, infatti, l’unicità del Palio di Siena, che influisce sull’aspetto e le caratteristiche antropologiche della comunità senese fino a toccare anche l’ambito del passatempo e dello svago dei più piccoli, ma non solo. La Festa di Siena entra, ancora una volta all’interno della sfera personale, perché non relegata a una semplice rievocazione storica come, invece, avviene, in molte altre realtà del nostro Paese».

L’album sarà distribuito nei prossimi giorni all’interno delle Contrade e nelle scuole elementari e medie; e da domani, 9 febbraio, si potrà trovare anche nelle edicole di Siena al costo simbolico di un euro, mentre le bustine contenenti 5 figurine ciascuna (in tutto sono 433) saranno vendute a 80 centesimi.