Guardia di Finanza sequestra 4000 articoli di Halloween non sicuri, sanzionato un responsabile di origine cinese

Nell’attuale scenario pandemico, caratterizzato dalla persistenza dei contagi, l’indebolimento di molte categorie economiche può favorire il sorgere di una “sleale” concorrenza del mercato da parte di coloro che, approfittando degli effetti negativi dell’emergenza sanitaria in atto, danno origine a speculazioni di ogni genere e tipo.

Le Fiamme Gialle senesi, in prossimità delle festività di Halloween – dopo un’accurata attività info-investigativa finalizzata a prevenire la commercializzazione di prodotti dannosi per la salute – hanno individuato, presso un negozio della Valdelsa, circa 4000 prodotti ludici tra maschere, giocattoli e stickers celebrativi dell’imminente ricorrenza, non conformi alla normativa a tutela dei consumatori.

In particolare, i prodotti sono risultati privi delle indicazioni minime previste in materia, in quanto sprovvisti o recanti la marcatura CE non conforme.

I finanzieri hanno pertanto proceduto a requisire tutti gli articoli irregolari, anche in ragione della scarsa qualità delle materie prime utilizzate e comunque non espressamente tracciabili, non potendo escludere che i prodotti rinvenuti potessero essere pericolosi e dannosi per la salute dei consumatori, soprattutto dei più piccoli.

La merce è stata pertanto immediatamente sottoposta a sequestro amministrativo e nei confronti del titolare dell’esercizio commerciale sono state comminate sanzioni amministrative pecuniarie particolarmente gravose.

Ulteriori accertamenti esperiti sul materiale sequestrato saranno volti a risalire alla filiera commerciale.

Anche questa operazione conferma l’efficacia del presidio economico-finanziario esercitato quotidianamente dalla Guardia di Finanza a contrasto degli illeciti economico/finanziari, compresi quelli connessi al commercio di prodotti non sicuri o contraffatti, con il duplice obiettivo di salvaguardare l’economia legale e di tutelare la salute e la sicurezza dei cittadini.

In coerenza alle direttive per il corrente anno, le Fiamme Gialle senesi continueranno a porre al centro della propria missione istituzionale la tutela dell’economia legale a favore dei cittadini onesti e delle imprese che operano correttamente, nella consapevolezza che senza rispetto delle regole non ci potrà essere ripresa.

Scroll to top