Il rettore Francesco Frati negli Stati Uniti per incontri e accordi di collaborazione internazionali

Viaggio di lavoro negli Stati Uniti per il rettore dell’Università di Siena Francesco Frati, impegnato in questi giorni in una serie di incontri istituzionali nell’ambito degli obiettivi di internazionalizzazione dell’Ateneo.
Dopo una prima tappa al Siena College ad Albany, New York, con il delegato all’internazionalizzazione Luca Verzichelli, dove è stato avviato un dialogo per individuare possibili attività di collaborazione, ieri, 6 novembre, il rettore e il professor Maurizio Pompella hanno visitato sempre a New York il St. John’s College per la firma di un accordo di collaborazione finalizzato a facilitare le procedure di iscrizione al Peter J. Tobin College of Business per gli studenti dell’Università di Siena di area economica, con riconoscimento di parte delle attività didattiche svolte presso l’Ateneo senese.
Frati prosegue ora il viaggio per Philadelphia, dove sarà ricevuto alla Temple University, istituzione con cui l’Università di Siena intrattiene rapporti di collaborazione didattico-scientifica in area medica dal 2005, per l’avvio di nuove attività di collaborazione e di mobilità per studenti e docenti.

Scroll to top