IL SANTA MARIA DELLA SCALA DIVENTA PALCOSCENICO PER GLI SPETTACOLI DAL VIVO

Immersi tra i capolavori d’arte e accompagnati da performance dal vivo. Il Comune lancia un’indagine conoscitiva per spettacoli da effettuarsi all’interno del complesso museale Santa Maria della Scala. Una selezione di proposte artistico-culturali per valorizzare l’ex Spedale, il suo patrimonio storico e artistico e le sue collezioni: la novità della rassegna, dal titolo “SMS live”, che andrà in scena da novembre 2019 a giugno 2020, sta nel fatto che i progetti proposti dovranno essere concepiti come una sorta di “dialogo” effettivo con i luoghi e le opere d’arte conservate nel museo.

Le proposte potranno essere presentate da compagnie, ensemble, singoli artisti o gruppi di artisti, associazioni culturali, enti no profit e privati, società cooperative a finalità mutualistiche,  associazioni di promozione sociale, di volontariato e imprese sociali che operano nel settore culturale, ricreativo e del tempo libero. La selezione è aperta a idee progettuali, anche di carattere sperimentale o di contaminazioni fra generi, di teatro in ogni sua forma e declinazione, musica, danza, mimo, performance e happening. Gli spettacoli proposti dovranno inoltre tenere conto del fatto che lo spazio scenico coinciderà con quello museale, perché le sale e gli spazi resteranno regolarmente aperti al libero passaggio dei visitatori. Gli appuntamenti infine si svolgeranno un giovedì al mese all’interno della rassegna “SMS Live”, ovvero in occasione delle aperture prolungate del museo (dalle ore 17 alle ore 19,15 nel periodo invernale e dalle ore 19 alle ore 21,15 nel periodo estivo).

La domanda di partecipazione dovrà contenere, tra le altre, una breve descrizione dello spettacolo di massimo 1500 battute (spazi inclusi) corredata di eventuali credits di artisti, autori, tecnici, segretari di produzione, ecc; una scheda tecnica debitamente compilata; un curriculum vitae delle esperienze artistiche dei singoli artisti, compagnie o gruppi; massimo 5 foto di scena della performance (se già disponibili) o in ogni caso degli artisti colti durante un’azione scenica (non foto da book o in posa); un video clip di massimo 5 minuti, oppure un link video (o audio) a esibizione (o estratti show reel, siti web, youtube, ecc.) del proponente.

I moduli e gli allegati devono pervenire esclusivamente per via telematica all’indirizzo Pec comune.siena@postacert.toscana.it entro e non oltre le ore 12 del prossimo 8 ottobre specificando nell’oggetto “Selezione Performance Artistiche complesso museale Sms”. Non verranno prese in considerazione domande spedite in cartaceo a mezzo posta ordinaria.

La documentazione è consultabile all’Albo Pretorio on line del Comune (www.comune.siena.it), oppure su https://www.santamariadellascala.com/it/news/performances-artistiche-al-santa-maria-della-scala/

Scroll to top