Il Siena soffre ma vince a Scandicci grazie ad un gol di Sartor e al rigore parato da Narduzzo nel recupero

Vittoria importante per il Siena a Scandicci, decisa grazie ad un gol di Marcos Sartor a metà primo tempo (terzo centro in campionato per l’attaccante bianconero). I bianconeri quindi riscattano il brutto ko casalingo contro il Tiferno Lerchi e si affacciano nel migliore dei modi alla trasferta di domenica prossima sul campo del Flaminia.

Per la prima volta davanti a un pubblico (comunque scarso, una trentina da Siena, una cinquantina i locali) Gilardino opta per il tridente, con Forte assieme a Guidone e Sartor.

Prima parte di gara equilibrata, con alcune fasi anche spigolose in mezzo al campo. Il Siena fatica un po’ a trovare l’assetto giusto e Guidone spesso retrocede sulla linea della trequarti per dare fantasia alla manovra. Uno squillo per parte prima del vantaggio bianconero: prima Guidone spara alto da fuori, poi Saccardi si incunea a sinistra e calcia a lato da ottima posizione.

Al 20′ Sartor il momento decisivo della gara: gran lavoro a sinistra di Guidone, sul cross si avventa Forte che colpisce benissimo di testa, palla sulla traversa e tap in vincente di Sartor. Il Siena legittima il vantaggio prendendo in mano le redini del gioco e collezionando almeno un altro paio di occasioni da rete: comincia a funzionare il tridente di Gilardino e per lo Scandicci sono dolori, anche se, dall’altra parte, Ilari e Carminati devono impegnarsi per limitare Saccardi. Il vantaggio è però legittimo prima dell’intervallo.

A inizio ripresa lo Scandicci inizia forte, ma il Siena regge botta e sfiora il raddoppio con Guidone. Sull’altro fronte Saccardi rimane il pericolo numero uno come al quarto d’ora, quando, rientrando da sinistra, calcia di poco alto con il destro. Il cambio di assetto porta a qualche problema, perché prima Kernezo costringe Narduzzo al corner, su cui Diana calcia sulla traversa.

Sotto il diluvio lo Scandicci attacca con maggiore convinzione e il Siena soffre, tanto che a metà tempo ancora Saccardi passa a sinistra, ma conclude di poco a lato. Il Siena riesce comunque a contenere la fiammata dei locali.

Il finale è thrilling, con lo Scandicci che ha l’occasione di acciuffare il pareggio in pieno recupero con un rigore di Mazzolli (errore di Martina che stende Kernezo), ma Narduzzo dice di no e l’ACN Siena porta a casa la seconda vittoria del campionato.

IL TABELLINO:

Scandicci – Siena 0-1

SCADICCI 4-3-3 Timperanza; Zaccagnini, Diana, Tognarelli, Frascadore (10′ st Kernezo); Sinisgallo (17′ st Tacconi), Mazzolli, Liberati; Di Benedetto, Ferretti, Saccardi (38’st Mugelli). A disposizione Iacoponi, Francalanci, Grieco, Pecci, Rozzi, Bourezza. Allenatore Davitti.

SIENA 4-3-3: Narduzzo; Ilari (18′ st Mignani), Carminati, Farcas, Ruggeri (40’st Martina); Agnello (32′ st Gerace), Schiavon (18′ st Sare), Bani; Forte (18′ st Haruna), Guidone, Sartor. A disposizione Gragnoli, Marcocci, Terigi. Allenatore Gilardino

ARBITRO: Gangi di Enna

RETI: 20’pt Sartor

NOTE: angoli 6-0; ammoniti Sare, Farcas, Ferretti; espulso Martina al 46′ st:; recupero 0 e 5′

Scroll to top