Ipotesi di nuove restrizioni per Siena: stasera la giunta deciderà

Nella giunta di stasera il sindaco Luigi de Mossi parlerà di possibili nuove restrizioni per fronteggiare l’aumento di casi da Covid-19. Saranno presi in considerazione i parametri del Comune e della Provincia, ma anche gli aspetti sanitari e psicologici. “Non possiamo rischiare una quarta ondata ma tornare indietro genera insicurezza e disperazione. Sono due aspetti che vanno fatti combaciare” commenta il primo cittadino di Siena.

Il motivo di queste decisioni si capisce guardando i numeri registrati nelle ultime settimane. Siena è tra le prime città per numero di contagi in tutta la Toscana.

Al riguardo si è espresso anche il Governatore della Regione Giani: “Non hanno chiesto l’obbligo di mascherina all’aperto. Ci sono queste scelte nell’autonomia di sindaci e governatori. In Toscana la situazione del paese di montagna non è la stessa di Firenze. È evidente, dunque, che in un luogo di bassa densità abitativa, quando in fondo abbiamo stamani 370 contagi su base giornaliera, non ha nessun senso la mascherina all’aperto mentre invece lo può avere per quello che ho visto sabato e domenica a Firenze. Saranno i sindaci, vista la diversità del nostro territorio a decidere.”

Scroll to top