L’assemblea consiliare ha deliberato l’annullamento dei Palii per il 2020

Il sindaco Luigi De Mossi, intervenendo in aula ha ricordato “la gravissima emergenza epidemiologica da Covid-19, già dichiarata dal governo nazionale lo scorso 31 gennaio, nonché le varie disposizioni e misure dello Stato tese al contenimento dei contagi e alla gestione della stessa emergenza sanitaria”.

Il primo cittadino ha fatto riferimento agli incontri con il Magistrato delle Contrade, i diciassette Priori, il Prefetto e il Questore finalizzati a valutare la fattibilità delle Carriere, in relazione anche alle misure di distanziamento sociale, dai quali è emersa “unanimemente la decisione dell’impossibilità di svolgimento, in quanto le restrizioni in essere non rendono possibile celebrare e vivere la Festa nella sua essenza più profonda, quale appunto “festa di popolo” “.

“L’annullamento dei Palii – ha precisato De Mossi – non avrà alcun effetto sui provvedimenti in corso della giustizia paliesca”.

Scroll to top