Nuova riunione del Magistrato delle Contrade: ancora incertezza sullo svolgimento delle Feste Titolari

Il Rettore Claudio Rossi: “Nei primi di aprile prenderemo la decisione finale”

Nella riunione del Magistrato delle Contrade, che si è svolta ieri 22 febbraio 2021, il Rettore del Magistrato, Claudio Rossi, ha dichiarato che ancora non è possibile stilare una “road map”, per quanto attiene all’annata contradaiola. 

“Abbiamo parlato in modo particolari delle Feste Titolari, ma una decisione più certa adesso è impossibile da prendere – afferma il Rettore del Magistrato Claudio Rossi – dopo di che faremo un minimo di proposta di un protocollo alle autorità. Dato che la situazione è in continuo cambiamento non si può decidere ora. La nostra intenzione è quella di cercare di fare tutto quanto sarà possibile. Siamo concordi sullo svolgere i giri e i battesimi con la possibilità di fare slittare anche alcune Feste Titolari in un periodo più semplice, ma l’ultima parola su questo resterà poi alle singole contrade. L’idea è quella di svolgerle più o meno tutti nello stesso modo, senza particolari differenze tra una contrada e l’altra. L’anno scorso non sapevamo molto su come gestire questa situazione , ora abbiamo norme più certe anche su come organizzare ogni singolo momento mantenendo distanziamenti e nel rispetto delle normative. La decisione finale sarà comunque presa il più tardi possibile, molto probabilmente i primi di aprile, quando avremo una visione più chiara sulla situazione”.

Nessuna decisione ancora sul Capodanno Senese (25 marzo), ma è molto probabile che si svolgerà la funzione religiosa, per il resto tutto dipenderà dalla zona in cui si troverà la Toscana a fine marzo.

Scroll to top