Poggibonsi, uccide la moglie e tenta il suicidio

Dopo aver soffocato la moglie, un uomo di Poggibonsi ha tentato per due volte senza successo il suicidio. Ora si trova ricoverato a Campostaggia

Un novantenne di Poggibonsi stamattina attorno alle 7 ha ucciso la moglie 82enne soffocandola per strangolamento mentre dormiva nel letto. Ha lasciato dei biglietti molto espliciti in cui confessa e si scusa

L’uomo ha poi tentato il suicidio buttandosi nel fiume Staggia, ma c’era poca acqua e si è solo bagnato.

È tornato poi a casa, dove ha tentato di tagliarsi le vene con un coltello, ma non ha avuto il coraggio di affondare i tagli.

Un vicino ha chiamato i carabinieri ai quali l’uomo ha confessato tutto.

Il novantenne si trova ora in psichiatria all’ospedale di Poggibonsi, dov’è piantonato dai militari dell’Arma.

Scroll to top