Siena, salutano Sartor e Nunes. L’argentino torna a Sassari, il brasiliano firma col il Trento

Aspettando i due attaccanti sbandierati dalla società, per adesso due attaccanti se ne sono andati. Uno è un centravanti vero, Marcos Sartor, l’altro è stato adattato negli ultimi due mesi, Gabriel Nunes.

Sartor è tornato in Sardegna, la terra che lo aveva adottato dopo l’addio all’Argentina e l’esperienza in Spagna. Ha firmato per il Latte Dolce, club di Sassari dove ha già segnato 17 gol in due anni in Serie D, e trova come compagno Stefano Guberti, che secondo il Fedelissimo Online potrebbe fare il percorso inverso.

Sartor, lo ricorderete, in bianconero era partito benissimo: doppietta all’esordio con l’Ostia Mare e gol decisivo a Scandicci, tre gol nelle prime tre e poi il vuoto, pagando anche cambi di modulo e allenatori, fino a sparire lentamente in panchina.

Nunes, al contrario, è stato impiegato fino all’ultimo: aveva dato il meglio di sé da mediano, prima di infortunarsi. Dal suo ritorno Gilardino lo aveva scoperto esterno d’attacco, bene a Cannara ma male dopo, confermato in quel ruolo sia da Argilli che da Pahars: lascia dopo 12 presenze e va al Trento, nel girone C. In attesa di rinforzi (“cerchiamo 1-2 attaccanti, in difesa siamo a posto così”, ha detto ieri il ds Grammatica), l’unico arrivo al momento è Zulpa, centrocampista lituano espulso all’esordio con la SInalunghese. Non sarà quindi presente domenica con la Pianese (ore 14.30).

Scroll to top