Svelato il cencio per il Palio dei Ciuchi. Dedica ai 700 anni della fondazione dell’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore

Un grande applauso ha accolto il Cencio realizzato da Emanuele Borzi per la 42esima edizione del Palio dei Ciuchi di Asciano. In una Basilica di Sant’Agata gremita di persone mercoledì 28 agosto è stato svelato il Palio che, domenica 8 settembre, si contenderanno sull’anello di paglia dello Stadio Marconi le 7 Contrade (La Corona, Il Corso, La Pergola, Piazza del Grano, Il Prato, La Stazione e La Tranquilla). Il Cencio realizzato dal 21enne artista di Chiusure è dedicato ai 700 anni della fondazione dell’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore.

Fervono intanto i preparativi e i 7 popoli, sotto la regia attenta dell’Associazione delle Contrade di Asciano e in collaborazione con l’amministrazione comunale, hanno “disegnato” un cartellone ricco di eventi e appuntamenti in grado di celebrare il più alto valore della manifestazione e della rievocazione storica e, al contempo, attirare turisti da ogni dove.

Prossimo appuntamento domenica 1 settembre con la Festa del Nocino durante la quale, presso Il Giardino di Camparboli, i contradaioli si sfideranno i giochi e intrattenimento ludico per poi concludere la serata in una cena conviviale tutti insieme alle Scuderie del Granduca. A precedere i giochi e le sfide nel pomeriggio dalle ore 16 Corteo dalla Basilica di Sant’Agata fino alla Chiesa della Madonna del Giardino dove verrà celebrata la Messa.

La settimana successiva sarà quella delle tradizionali cene propiziatorie che si svolgeranno nelle 7 contrade tra gusto, divertimento e appelli al fato: giovedì 5 settembre nella Nobil Contrada di Piazza del Grano; venerdì 6 settembre nelle Contrada La Stazione, Associazione Contrada della Pergola, Nobil Contrada del Corso, Nobil Contrada della Corona; sabato 7 settembre nella Nobil Contrada del Prato e nel Rione La Tranquilla.

Scroll to top