Alberto Tirelli

Auguri di Buon Natale da Alberto Tirelli

Franco Masoni ha intervistato l’assessore al turismo del Comune di Siena Alberto Tirelli che ha voluto fare gli auguri di Natale alla cittadinanza

Inaugurazione farmacia Dr Max a Palazzo Diavoli

Inaugurata la nuova farmacia della catena Dr Max Italia. Nell’occasione sono stati intervistati il Ceo di Dr Max Italia Mirko Favari e l’assessore Alberto Tirelli

Convention Bureau Terre di Siena

Presentato nella Sala Sant’Ansano del Complesso museale S. Maria della Scala il nuovo Convention Bureau Terre di Siena.
All’appuntamento, al quale erano presenti i sindaci dei 9 Comuni appartenenti all’Ambito Terre di Siena, sono intervenuti l’assessore al Turismo e Commercio del Comune di Siena Alberto Tirelli, la presidente del Convention Bureau Italia e direttore di Destination Florence Convention & Visitors Bureau Carlotta Ferrari e infine Paolo Novi di Integrare srl.

Calici di Stelle, grande successo

Questo il commento dell’assessore al Turismo e Commercio Alberto Tirelli sulle presenze registrate ieri sera a “Calici di stelle”. Read More

IN COMUNE – Alberto Tirelli

intervista all’assessore Alberto Tirelli

“Sport Siena Week end” parte il 23 febbraio

Per i quattro fine settimana di “Sport Siena Week end” tanti appuntamenti dedicati a varie discipline sportive

Dal 23 febbraio, riparte uno tra gli appuntamenti di maggior successo: Sport Siena Week end, la rassegna organizzata dal Comune di Siena con il patrocinio del Coni regionale e la collaborazione dell’Università degli Studi di Siena. Al centro, per quattro week end consecutivi, lo sport in tutte le sue forme.

Per l’edizione 2019, tante conferme, ma anche molte novità che spaziano da visite guidate, gare podistiche, workshop e inaugurazioni. Il programma è stato presentato questa mattina in una conferenza stampa alla quale hanno partecipato l’assessora allo sport Silvia Buzzichelli, il collega al Turismo Alberto Tirelli, Alessandro Donati, prorettore delegato agli Studenti e cittadinanza studentesca dell’Università degli Studi di Siena e Paolo Ridolfi delegato del CONI provinciale.

»Dal 23 febbraio al 17 marzo Siena tornerà a ospitare questa kermesse con tante importanti novità e un programma di iniziative diversificate, ma tutte collegate dal filo conduttore dell’attività sportiva e del benessere fisico per tutti», ha esordito Buzzichelli. Un programma con appuntamenti internazionali, ma anche tanto spazio a sport e sociale «come nel caso della promozione del Baskin, che abbiamo fortemente voluto come amministrazione, alle discipline meno note al grande pubblico come il paintball, e alle nuove strutture con l’inaugurazione della pista di pump track. La volontà dell’amministrazione – ha evidenziato – è quella di aprire Siena Sport Week End a un numero sempre maggiore di discipline e associazioni sportive». L’assessora ha infine sottolineato che «gli eventi sportivi rappresentano un incentivo importante per il rilancio del turismo».

Un punto, quest’ultimo, ribadito anche da Tirelli: «Il rilancio della città passa anche dallo sport che si deve collegare sempre più alla nostra offerta turistica, non a caso nel calendario degli eventi 2019, presentato nelle scorse settimane abbiamo dato ampio spazio e visibilità a questo tipo di appuntamenti». L’assessore ha dunque sottolineato come «il programma di questa edizione mette insieme l’attività sportiva e la scoperta del territorio, perché l’obiettivo è quello di  sfruttare occasioni di rilievo e grande adesione per offrire l’opportunità di conoscere Siena e poi far tornare i visitatori per soggiorni più lunghi». In questo senso Tirelli ha aggiunto che nel pacco gara dei partecipanti all’Ultramarathon sarà inserita la «card Si. You Again, un innovativo strumento con cui colleghiamo il turista che si registra a una serie di servizi e pacchetti per tornare a trovarci e restare per un periodo più lungo a Siena». L’assessore ha poi sottolineato «l’accordo triennale con le Strade Bianche per programmare una serie di eventi e iniziative che possano incentivare la presenza dei visitatori. Nel turismo, come nello sport, siamo di fronte a sfide importanti che vogliamo vincere».

«Per l’edizione 2019 la collaborazione dell’Università in occasione dell’Ultramarathon si amplia – ha esordito Donati -: i pacchi gara saranno consegnati al Rettorato, organizzeremo visite guidate in alcuni luoghi della città e affronteremo il tema di salute e sport sia attraverso un convegno sia con un’analisi elettrocardiografica pre e post gara a disposizione di tutti gli atleti. Come Università – ha concluso – crediamo e puntiamo sullo sport e sulla collaborazione con il Comune e le associazioni per ampliare l’offerta destinata agli studenti».

Per Ridolfi «Lo sport è un patrimonio di questa città al pari di quello storico e artistico -aggiungendo che  – Siena Sport Week End non solo torna ma cresce e si arricchisce, dando una spinta a tutta la nostra comunità perché in futuro lo sport sia volano di tante iniziative sia dal punto di vista dell’attività fisica sia per il turismo, soprattutto in periodi dell’anno in cui c’è un minor movimento di visitatori».

Il programma:

Ultramarathon e baskin, ecco gli ingredienti del primo week end di Sport Siena Week end” (23 – 24 febbraio). Ad aprire, come da tradizione, Terre di Siena Ultramarathonla gara podistica promossa da Uisp, in collaborazione con l’ateneo senese. Ecco la prima novità di questa edizione che vede coniugare sport e cultura con la SLOWMARATHON@USIENA e le visite guidate (a numero chiuso su prenotazione su:http://www.congressi.unisi.it/?page=CiviCRM&q=civicrm/event/register&reset=1&id=135), per riscoprire le bellezze nascoste della città: dall’Accademia dei Fisiocritici all’ex Villaggio Manicomiale, dal Palazzo del Rettorato all’ex Osservatorio Meteorologico. Non solo, il 23 febbraio è in programma anche l’appuntamento “La corsa. L’esperto risponde” con approfondimenti su aspetti metabolici, nutrizionali, cardiaci, meccanici e mentali collegati all’attività sportiva insieme a esperti del settore come Marco Bonifazi, Polo Benini, Flavio D’Ascenzi e Barbara Paolini. Sempre in tema di sport e salute sarà possibile per gli atleti effettuare un test elettrocardiografico pre e post gara grazie a un progetto di ricerca dell’Università.

Domenica 24 febbraio è invece la volta della gara vera e propria, la Ultramarathon. Tre i percorsi a scelta lungo la via Francigena: 50 km da San Gimignano, 32 Km da Colle di Val dElsa, 18 Km da Monteriggioni. Tutti con arrivo in Piazza del Campo. Per chi volesse, invece, optare per una passeggiata non competitiva di 6 km per le vie del centro storico, l’appuntamento è in Piazza del Campo alle 9 per le iscrizioni; partenza alle ore 10. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a Uisp Tel. 0577 271567, oppure consultare il sito www.terredisienaultramarathon.it.

La prima domenica della rassegna sportiva è dedicata anche al Baskin. Dalle 10 alle 17 al PalaOrlandi di Montarioso, sarà possibile assistere alle gare del campionato toscano di questa nuova attività sportiva che si ispira al basket, e che vede in campo la Estra Synergie Costone Baskin Siena. La squadra, allenata dal responsabile tecnico Giuseppe Dragone, ha conseguito il titolo di vice campione regionale e Campione d’Europa 2018.

Bici, corsa, e solidarietà per il secondo week end (2 – 3 marzo).

Sabato 2, alle 15, alla piscina comunale dellAcqua Calda, Nuotiamo Insieme, a cura di Siena Nuoto in collaborazione con Uisp, Coni, Coni paralimpico, e le associazioni Il Laboratorio”, “Le Bollicine” e “Associaizone Senese Down”. Un evento solidale di nuoto perché lo sport è anche condivisione. In concomitanza, dalle 14.30 alle 16.30 al PalaOrlandi ancora Baskin con una seduta di allenamento aperta a tutti, sia disabili sia normodotati, per provare la disciplina sportiva. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi alla Segreteria PalaOrlandi dal lunedì al venerdì orario 15.30 19.30 – Tel. 0577 736098, oppure contattare Sante Carminucci tel. 334 6010384.

Domenica 3, invece, largo alla bici combinata con la Duathlon Sprint Città di Siena 2019 organizzata da Fun S. SD – OlimpiaColle. Una gara che vede alternarsi: kdi podismo, 20 kdi ciclismo e 2,5 km ancora di podismo nel cuore pulsante della città. Partenza alle ore 12.30 da Piazza Matteotti e arrivo alle 14 nella splendida cornice di Piazza del Campo. Per iscrizioni e info: inscrizioni@toscanatiming.it – www.mysdam.net oppure chiamare: Giuseppe Anatriello Tel.  320 9445889. Sempre per gli appassionati di bici, ma in questo caso di mountain bike, l’appuntamento da non perdere è con GIRESPLORANDO Atto quarto. Un percorso facile e panoramico di circa 30 Km nel bosco di Lecceto in sella alla mountan bike (il casco è obbligatorio). Il ritrovo per l’iscrizione e la partenza è previsto alle 8 nel la zona degli impianti sportivi Acquacalda con rientro verso le 12.30.

Il secondo fine settimana si ‘allunga’ fino a lunedì con un doppio evento dedicato al basket femminile. Nel pomeriggio, alle 15.30, alla galleria Cesare Olmastroni (via di Città, 75) taglio del nastro per la mostra fotografica in ricordo della vittoria della Nazionale femminile di basket nel Campionato Europeo del 1938 a Roma a cui seguirà, alle 16, il convegno su Lo sviluppo storico e sociale dell’attività sportiva femminile: il caso della pallacanestro, con la partecipazione di rappresentanti della Federazione Italiana Pallacanestro, docenti del Corso per Operatore delle Società Sportive dell’Università di Siena e testimonials del basket femminile senese. La mostra sarà a ingresso libero e visitabile fino all’11 marzo.

Il terzo week endda venerdì 8 a domenica 10 marzo, è tutto dedicato al ciclismo con le Strade Bianche ma c’è di più: anche una serie di eventi pensati per gli sportivi di domani. Venerdì, infatti, per il terzo anno consecutivo, le scuole del Comune di Siena sono invitate a partecipare aiLaboratori di sport e lifeskills. Una mattinata, dalle 8.15 alle 13.30, alla Palestra Mattioli di Ravacciano per aiutare gli studenti, attraverso lo sport, a conoscere e scoprire le proprie life skills perché lo sport è palestra di vita.

Sabato 9 marzo è la volta di Rcs Strade bianche professionisti con partenza dalla Fortezza Medicea alle 9.05 della competizione femminile, arrivo in piazza del Campo alle ore 13.15; mentre la partenza di quella maschile è alle 10,35 dalla Fortezza e arrivo in Piazza del Campo alle 15,30, con ingresso da Fontebranda. La corsa è organizzata da RCS Sport.

Domenica 10 marzo spazio ai dilettanti con la 5° RCS Gran fondo Strade Bianche. Partenza alle ore 8.30 dalla Fortezza Medicea con ingresso da Fontebranda per giungere in Piazza del Campo. Sempre nella giornata di domenica, dalle 9 alle 18.30 agli impianti sportivi CUS Siena, ancora spazio per i giovani sportivi di domani con le loro famiglie. Questa volta l’appuntamento è con il Judo – Randori, ma ci saranno anche incontri con esperti di alimentazione, dello sviluppo psico-motorio, e una tavola rotonda in compagnia di Giuseppe Galasso, autore del libro  “Storia di una cintura che vuole cambiare colore”. Ma l’elenco di appuntamenti di questo terzo week end non finisce qui. Lo stesso 10 marzo, si svolgerà la quintaCampestre dentro le mura con partenza dalle 10.30 dal Parco di Vigna in piazza San Francesco. Alle 11.45 la gara dei bambini, mentre alle 12 prenderà il via la passeggiata non competitiva. E per chi volesse condividere con il proprio amico a quattro zampe questa esperienza, il percorso campestre è aperto anche a loro.

Il quarto week end è a tutta velocità con un compleanno speciale, quello del baseball senese. Per l’occasione, il 15 marzo alle 17,30 un convegno a Palazzo Comunale con i protagonisti della nascita del baseball a Siena, moderato da Francesco Giusti dirigente FIBS – Siena Baseball, per festeggiare le 40 candeline di attività.

Mentre venerdì mattina appuntamento per le scuole con i Laboratori di Sport e Lifeskills.

Sabato 16 si viaggia su due ruote con l’inaugurazione, alle 12, della Pump Track all’Acquacalda: pista modulare in terra stabilizzata composta da curve e gobbe da percorrere in bicicletta. Per testarla divertendosi ci saranno istruttori della Società Sportiva Pedale Senese, che daranno nozioni di base per l’utilizzo in sicurezza del percorso.

Si continua a passo svelto dalla Fortezza Medicea con il Nordic walking, la camminata veloce con l’uso di bastoncini, in programma il 16 marzo. Ad aprire l’appuntamento, dalle 15 alle 18, un open day. Dalle 19 alle 21 nella società di Contrada della Civetta aperitivo di benvenuto e festeggiamenti per i 10 anni dell’associazione di Nordic Walking che, a seguire (ore 21), ha organizzato una camminata al chiaro di luna.

Sempre sabato, alle 10 in Piazza del Campo, la gara con proclamazione de Il più veloce di Siena tra i ragazzi delle scuole.

E’ ancora all’ombra del Palazzo Comunale, l’evento sportivo di Street Baseball che trasformerà la Piazza, dalle 15 alle 18, in un campo da baseball 5 per 5.

Si arriva a domenica 17, ultimo giorno di Sport Siena Week end” con una mattinata alla scoperta dei pattini a rotelle: i roller, in compagnia dei grandi campioni di questo sport con tanto di campionato esordienti alle 8.30 al Pattinodromo dell’Acquacalda.

Si prosegue con una passeggiata veloce di Nordic Walking: “Dalle stalle alle stelle” di circa 10 Km con partenza alle 10 dalla Fortezza Medicea, in un percorso storico, culturale e naturalistico che termina in Piazza del Campo, toccando gli angoli più nascosti di Siena.

Immancabile poi la passeggiata A cavallo sulla pietra serena. Il tradizionale appuntamento tra le vie della città con raduno e partenza alle 10.30 al Palazzetto dello Sport in viale Scalvo. Per info e prenotazioni: La Chiusafarina – Elisabetta 393 9510855, lachiusafarina@gmail.com o associazione Punto di Vista: Carlo 331 4520321 email@turismoequestre.net.

C’è poi l’occasione di scoprire il lato ludico e divertente del fare sport a suon di allenamenti a colpi di colore con le squadre dell’associazione sportiva dilettantistica Paintball Siena vincitrici del campionato nazionale. Il punto d’incontro è alle 15 al Campo di Paintball all’Acquacalda (via Fausto Coppi).

Chiude la ricca lista di appuntamenti di “Sport Siena Week end” 2019: l’Anello delle Fonti di Follonica. Un’affascinante e insolita escursione all’interno della cinta muraria con partenza da Piazza del Campo alle 15,30. Un modo per toccare con mano le bellezze della valle delle Fonti di Follonica e non solo. Angoli e scorci suggestivi della città, attraverso un susseguirsi di esperienze naturalistiche, geomorfologiche e botaniche.

Siena punta sul turismo congressuale

La giunta De Mossi ha dato il via alla nascita di un organismo per lo sviluppo del turismo congressuale

La giunta comunale di Siena ha approvato una delibera in cui dà il via all’iter per la nascita di un convention bureau finalizzato allo sviluppo di un turismo nel settore congressuale e convegnistico a Siena. Dopo la convenzione firmata a novembre 2018 con Toscana Promozione Turistica per le funzioni di informazione e accoglienza turistica nell’ambito “Terre di Siena”, ecco un altro importante tassello per lo sviluppo del settore.

«Siena si pone l’obiettivo di diventare una destinazione congressuale d’eccellenza anche e soprattutto in previsione del nuovo centro Convegni ed eventi all’interno del complesso museale del S. Maria della Scala che si svilupperà ulteriormente come uno dei fulcri della vita culturale della città – ha sottolineato l’assessore al Turismo Alberto Tirelli –  Il convention bureau sarà un importante punto di incontro tra domanda e offerta per un turismo di qualità nazionale e internazionale, promuoverà il prodotto congressuale senese attraverso azioni mirate di marketing e comunicazione favorendo un confronto costante tra operatori, istituzioni e imprese private».

Siena punta su motori, turismo religioso e Fortezza Medicea

L’assessore Tirelli: «Tra le novità musica e appuntamenti di vario genere in Fortezza Medicea, e l’enogastronomia di eccellenza al S. Maria della Scala»

Un cartellone che accompagnerà i senesi per tutto il 2019 attraverso eventi che spaziano dalla cultura alle produzioni tipiche, dal cibo allo sport, fino ai grandi appuntamenti in piazza del Campo e in tutto il centro storico. E’ quello ideato dal Comune di Siena che questa mattina è stato presentato dall’assessore al Commercio e Turismo, Alberto Tirelli, e dall’assessore allo Sport Silvia Buzzichelli nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo Berlinghieri.

«Un calendario di rilievo e molto variegato – ha aperto Tirelli – che annuncia il riutilizzo della Fortezza Medicea che, per il periodo giugno-settembre, sarà adeguatamente attrezzata per ospitare momenti di musica, ma anche proposte diverse che saranno selezionate e scelte dall’amministrazione. Fruizione diversificata per il Complesso museale S. Maria della Scala che, in parallelo agli appuntamenti di spessore culturale, ospiterà anche quelli di enogastronomia di eccellenza».

Tra le novità annunciate dall’assessore anche una particolare attenzione al turismo religioso.

Per i festeggiamenti dedicati a Santa Caterina (fine aprile-inizio maggio) Siena, infatti, renderà omaggio alla sua grande concittadina con una serie di iniziative per ricordare gli 80 anni dalla sua proclamazione a Compatrona d’Italia e i 20 da Compatrona d’Europa.

E per fidelizzare maggiormente i visitatori Tirelli sta pensando ad allacciare ai vari eventi in programma, sportivi e non, offerte particolari che  possano stimolare e incentivare il cosiddetto “turismo di ritorno”. «L’obiettivo è sfruttare occasioni, come quelle sportive,  con opportunità di ritornare a Siena per soggiorni più lunghi, così che i visitatori abbiano modo di conoscere in maniera più approfondita la città».

Sulla stessa linea di pensiero l’assessore Buzzichelli che, nell’annunciare gli appuntamenti sportivi, ha rimarcato «la positività della scelta di presentare un calendario che unisca lo sport a proposte e progetti diversi, nel comune obiettivo di presentare una città dinamica e non rilegata solo all’interno dell’aspetto prettamente storico-culturale».

Gli eventi in piazza e nel centro storico. L’amministrazione prosegue nella valorizzazione del centro storico attraverso appuntamenti di grande richiamo. Il 7 e 8 dicembre tornerà il “Mercato nel Campo” che trasforma la Conchiglia nel luogo di incontro del gusto e dell’artigianato per tutti coloro che vogliono scoprire sapori, profumi e saperi.

Dopo il successo appena registrato, torneranno anche la programmazione collegata alle festività natalizie. Si comincia il 16 novembre con l’apertura del Villaggio di Natale e si proseguirà con le Festività di Natale e Capodanno in cui è previsto un percorso/evento per le vie della città e i festeggiamenti di San Silvestro con il concerto in piazza del Campo e altri eventi musicali all’interno del centro storico. E il 6 gennaio 2020 tornano anche i giochi e le attrazioni dedicate alla Befana in piazza del Campo.

Tante anche le novità, a partire dal 5 marzo, Martedì Grasso: per l’ultimo giorno di Carnevale, la Conchiglia si animerà con musica, giochi e tanto altro per i più piccoli.

L’altra grande novità è la “Notte Bianca” all’interno del calendario di Arcobaleno d’Estate programmata per il 21 giugno: iniziative culturali e di intrattenimento che coinvolgeranno la città durante una nottata che sarà accompagnata anche dall’apertura straordinaria e prolungata di negozi e musei.

Il 14 e 15 settembre tornerà la “Vecchia Fattoria”, il villaggio contadino dedicato ai più piccoli nella Fortezza Medicea.

A fine ottobre è la volta della XVI Giornata Nazionale del Trekking Urbano, da sempre l’occasione per scoprire gli angoli più belli e gli scorci più suggestivi del centro storico a passo di trekking tra cibo, arte e paesaggi. Un appuntamento che quest’anno sarà valorizzato da una serie di proposte che dureranno un’intera settimana.

Cibo. Si comincia subito con Wine&Siena in programma il prossimo fine settimana, 26 e 27 gennaio, che trasformerà Siena nella capitale delle eccellenze enologiche. L’evento si terrà in vari palazzi storici: dalla Rocca Salimbeni a Palazzo Sansedoni, dal Grand Hotel Continental a Palazzo Comunale, da Palazzo Squarcialupi a tanti altri spazi carichi di fascino.

La promozione della ricchezza enogastronomica è alla base anche della manifestazione in programma il 4 e 5 febbraio nella sala San Pio del Complesso Museale Santa Maria della Scala: “La Toscana delle qualità”, organizzata dalla Fondazione Qualivita con il patrocinio del Comune per promuovere le produzioni agroalimentari e vitivinicole toscane Dop e Igp. Ancora la tipicità dei prodotti del territorio al centro dell’interesse: ad aprile andrà in scena “Dolci, Dolcezze e Motori”, rassegna dei prodotti dolciari Dop e Igp della tradizione senese accompagnati dai “motori” delle roadster, supercar dalle prestazioni uniche che arriveranno in Piazza del Campo.

A maggio in programma “Buy Food Toscana 2019”, un progetto avviato dalla Regione Toscana, con la collaborazione di PromoFirenze che punta a promuovere il settore agricolo sul piano internazionale. Sarà riservato a imprese singole o associate, con sede in Toscana, che producono o commercializzano prodotti Dop o Igp.

In programma  l’evento dinamico e multilivello “Mezzagro Mangiare giovane”, dedicato al mondo del cibo, tra tradizione e innovazione.

Il 10 agosto invece torna “Calici di stelle”, organizzato in collaborazione con Associazione Città del Vino e Unione Astrofili, che apre il Museo Civico e la Loggia dei Nove a vino, arte, musica e astronomia.

Da mettere in agenda ad ottobre c’è “A Siena con gusto”: la Cna di Siena, con il patrocinio del Comune, organizza due settimane di convegni, seminari, serate a tema e degustazioni, che culmineranno al Tartarugone di piazza del Mercato con la realizzazione dal vivo di pietanze del territorio.

Dal 2 al 5 novembre torna Sangiovese Purosangue, un evento ideato e organizzato dall’Associazione EnoClub Siena per rendere omaggio a uno dei vitigni storici del nostro Paese.

Iniziative culturali. Tanti anche gli appuntamenti dedicati alla cultura. Dal 23 febbraio le “Passeggiate d’Autore”: ogni sabato pomeriggio fino a tutto il mese di aprile, per poi riprendere nel mese di ottobre e fino a febbraio 2020, con lo scopo di offrire a turisti e residenti una scoperta di Siena al di là dei consueti itinerari. Il primo incontro di febbraio sarà con un omaggio a De André nel ventennale della scomparsa. Il ciclo di passeggiate è racchiuso nel titolo “I Secoli di Siena”, dove verrà raccontata la storia della città partendo dalle origini fino all’Ottocento, visitando luoghi e focalizzando temi legati a particolari momenti, figure di spicco e istituzioni della storia senese. Le passeggiate d’autore si concluderanno poi con un’appendice di 8 appuntamenti dedicati interamente ai Musei delle diciassette contrade.

Il 23 e 24 marzo XXVII Giornata FAI di primavera dedicata alla riscoperta e valorizzazione della Basilica di S. Francesco. Per la prima volta verrà aperto al pubblico lo spazio dell’ex Oratorio dei SS. Ludovico e Gherardo.

In autunno in programma “Siena International Photo Awards”, uno dei concorsi fotografici con la più alta partecipazione internazionale di sempre, aperto a fotografi professionisti, dilettanti e studenti. L’ultima edizione ha ricevuto quasi 48mila immagini da fotografi dilettanti e professionisti di 150 Paesi di tutto il mondo.

Il 21 e 22 giugno convegno AITF (associazione istituti terapia familiare) che vedrà la partecipazione a Siena dei massimi esperti a livello europeo sul tema della violenza intra- familiare.

Sport. Numerosi e diversificati gli appuntamenti che coniugano sport e turismo. Da segnalare innanzitutto la partita amichevole di calcio Under 19 della Nazionale Italiana contro quella francese in programma il 13 febbraio per un pomeriggio allo stadio all’insegna del divertimento e dell’allegria per seguire le giovani promesse del calcio nazionale.

Dal 23 febbraio al 17 marzo nuova edizione di “Siena Sport Week”, la grande festa dello sport  di richiamo nazionale e internazionale. Si comincia il 24 febbraio con Terre di Siena Ultramarathon, una 50 km che unisce San Gimignano a Siena con arrivo in Piazza del Campo. Ma spazio anche a baskin, nuoto, duathlon (podismo+ciclismo), nordic walking, mountain bike, laboratori di sport per gli studenti, corsa campestre dentro le mura fino allo street baseball: per il 40esimo compleanno del baseball senese, la conchiglia di Piazza del Campo si trasformerà in un vero e proprio “diamante” all’interno del quale sarà possibile giocare a baseball 5×5.

Spazio al pattinaggio il 9 febbraio con “Carnevale sui Pattini” al PalaEstra, un’iniziativa, organizzata dal Comitato Uisp di Siena e le società affiliate di pattinaggio artistico, che da 30 anni regala divertimento e allegria.

Ciclismo protagonista con eventi di richiamo mondiale: il 9 marzo torna a Siena la “Rcs Strade Bianche” la sfida su due ruote riservata ai professionisti che dal 2017 fa parte del circuito UCI World Tour, il massimo calendario mondiale. La corsa, organizzata dal gruppo RCS Sport, partirà la mattina dalla Fortezza Medicea e nel primo pomeriggio arriverà in Piazza del Campo. Il giorno successivo, 10 marzo, tocca invece ai non professionisti cimentarsi con la “Rcs Grand Fondo Strade Bianche”.

Due ruote di nuovo protagoniste il 6 ottobre con “L’Eroica”, la ciclostorica non competitiva dedicata a ciclisti con abbigliamento d’epoca o di ispirazione storica, su bici eroiche o bici in stile vintage che pedalano da Gaiole in Chianti e lungo le strade intorno a Siena.

Per i podisti “World Francigena Ultramarathon”, la prima maratona per camminatori che tocca i borghi più belli della Toscana e del Lazio, in programma a ottobre.

A marzo si andrà di corsa con “Scarpinata di Primavera” (24 marzo) e “Vivicittà” (31 marzo).

Il mese successivo sarà invece il rombo dei motori ad accendere il calendario degli eventi con la “Rievocazione Firenze – Siena”, una corsa su strada che si svolse nel 1953 e nel 1954, che oggi si configura come una sfilata turistico – culturale per riscoprire il piacere di guidare vetture costruite dagli inizi del 1900 fino al 1970 tra colline, borghi e castelli. La partenza è da Firenze il 13 aprile, e l’arrivo a Siena, il giorno successivo in Piazza del Campo.

Dal 26 al 28 aprile invece è in programma la Corsa di Alcide. L’appuntamento è arrivato alla nona edizione, passando nel 2016 sotto l’egida Acisport e diventando gara di regolarità superclassica, inserendosi fra le sette corse più importanti a livello nazionale. Quest’anno la formula sarà tre giorni di gara per un percorso di 600 km con tratti sterrati, pernottamento sul percorso, 108 prove crono, 14 rilevamenti prove medie che si concluderanno in Piazza del Campo.

Il 17 maggio, infine torna a passare da piazza del Campo la “1000 Miglia” con un’importante novità: la sosta per il pranzo degli equipaggi con il controllo orario della corsa nella Conchiglia.

I dati delle iniziative di Natale e Capodanno

Numeri confortanti e in crescita per le iniziative di Natale e Capodanno a Siena

Sono stati resi noti i dati delle visite ai siti museali e alle iniziative create ad hoc per il Natale a Siena: quasi 13mila gli ingressi a Museo Civico e Torre del Mangia, quasi 3.000 alla mostra Magazzini del Sole, al Complesso museale S. Maria della Scala oltre 7.000, a cui si sommano oltre 4.000 presenze registrate al Villaggio di Babbo Natale in Fortezza, e oltre 3.500 biglietti per i giri turistici a bordo del trenino di Natale.

«Come amministrazione siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti dalle iniziative natalizie, sia in termini di partecipazione sia per la diversificazione dell’offerta, oltre che per l’importante ricaduta economica sulla città», commenta Alberto Tirelli, assessore al Turismo e al Commercio. «Abbiamo costruito un cartellone con tante proposte di qualità, offerto occasioni di svago a senesi e visitatori con l’obiettivo di dare vitalità al commercio e al turismo. Voglio ringraziare le professionalità interne ed esterne al Comune per il lavoro svolto, le associazioni, le contrade, le forze dell’ordine e tutti gli enti coinvolti per la disponibilità dimostrata e gli sponsor per la generosità dimostrata», prosegue Tirelli.

«I risultati delle presenze in tutto il periodo delle festività natalizie, sia nei musei sia nelle occasioni di svago, e per il Capodanno che ha registrato un boom oltre ogni aspettativa, rappresentano un punto di partenza per rilanciare sempre più Siena come città d’arte, viva e a misura di famiglia», aggiunge l’assessore. «Il successo non sta soltanto nei numeri ma nel fatto che le proposte natalizie hanno convinto tante famiglie a trascorrere nella nostra città le festività, generando un passa-parola importante perché il nostro obiettivo è quello non solo di far venire i turisti ma anche di farli tornare più volte l’anno», conclude Tirelli.

Nello specifico i dati, raccolti dal 22 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, segnalano una crescita dei visitatori del Museo Civico e Torre del Mangia passati dagli 11.763 dello scorso anno ai 12.838 di queste festività, con un aumento di 1.075 biglietti emessi. Successo anche per il S. Maria della Scala: per le festività 2017/2018 i visitatori registrati erano stati erano stati 5.955, mentre quest’anno 7.155, con un incremento di 1.200.

Per quanto riguarda “Tutte le feste giungono a Siena nei percorsi d’arte” a cura del maestro Massimo Lippi, il dato riguarda la mostra “Magazzini del Sole” a Palazzo Civico che ha contato 2.751 presenze nel periodo di riferimento.

Ai risultati raggiunti  per le iniziative di svago il Regno di Babbo Natale e il Trenino di Natale, si somma il successo di presenze ai concerti e spettacoli del 31 dicembre sia in piazza del Campo, sia nelle piazze limitrofe, e i tanti bambini che hanno affollato la Conchiglia lo scorso 6 gennaio per salutare l’arrivo della Befana.

Domenica in Piazza del Campo arriva la Befana

“Volare Oh Oh, A cavallo di una scopa” è il cartellone di eventi organizzati in Piazza del Campo per festeggiare l’arrivo della Befana

Il prossimo 6 gennaio Piazza del Campo ospiterà tante iniziative dedicate ai più piccoli. «Questo anno abbiamo voluto dedicare una particolare attenzione agli appuntamenti dedicati ai bambini e alle famiglie sia per offrire occasioni di svago ai senesi sia nell’ottica di incentivare le presenze turistiche», spiega l’assessore al Turismo e Commercio, Alberto Tirelli. «L’obiettivo è quello di rendere sempre più vivo il centro storico ed animarlo con eventi che possano incontrare il favore di residenti e visitatori. Lo abbiamo fatto con le iniziative del Natale, con il grande concerto in piazza del Campo e gli altri appuntamenti di Capodanno e lo faremo anche il prossimo 6 gennaio per la Befana», prosegue l’assessore.

Domenica l’appuntamento sarà con “Volare Oh Oh, A cavallo di una scopa”, un ricco cartellone di eventi gratuiti in Piazza del Campo. Un pomeriggio di divertimento, realizzato in collaborazione con Extempora e dedicato all’arrivo della vecchietta più amata dai bambini, che andrà avanti dalle 14.30 alle 18 tra percorsi a ostacoli a cavallo di scope volanti, laboratori creativi, spettacoli di equilibrismo e clownerie.

AAA cercasi befana”, sarà lo spazio in cui poter scattare foto con costumi, gadget e accessori ‘befanosi’. Sarà possibile travestirsi da Befana o Befano per farsi immortalare in questa occasione speciale. Lo spazzacamino ufficiale della Befana inviterà i bambini e le loro famiglie ad entrare nella grande cornice scenografica dei selfie con l’immancabile cappello alla romana. Durante il pomeriggio inoltre si potrà affrontare un percorso ad ostacoli a cavallo di una vera scopa volanteSarà una gara contro il tempo da affrontare con la miniscopa, la scopa gigante, la scopabus, la velocissima nimbus 2000 oppure optare per un trasporto di gruppo con lo scopa sharing.

Con il “Gioco dell’Oca” in formato gigante i bambini si trasformeranno in pedine umane con lo scopo di raggiungere per primi la casella finale, tirando i maxidadi e rispondendo in modo corretto alle domande che riguardano la vita e le abitudini della nonnina dal naso adunco più famosa della storia.

All’interno del Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico si terrà “Cosa bolle nel Calderone?”, uno spazio nel quale i bambini potranno entrare per ascoltare gli aneddoti che il gatto nero, amico fidato e portafortuna della Befana, avrà da raccontare tra gag, sorprese e giochi d’ingegno. Ma attenti ai folletti di Babbo Natale sempre pronti a fare dispetti e scherzetti.

In Piazza del Campo verranno inoltre allestiti i “BefanArt”, laboratori creativi per chiunque si senta un artigiano con le idee più colorate per aggiustare le scarpe rotte della Befana o per inventarsi qualsiasi cosa con calze, calzini e calzettoni. Colla, forbici, cartoncino, stoffe e colori a disposizione dei bambini per giocare con le forme e i colori.

A Fonte Gaia, alle 15 e alle 17, ci saranno le acrobazie con le scope di “Equilibrium Tremens”.

Tobia Circus presenterà uno spettacolo innovativo in cui delle comuni scope porteranno gli spettatori nel mondo assurdo di Philip Sutil, un gentiluomo magro e agile che ama ballare. L’elegante protagonista è affascinato dall’idea di equilibrio e vuole sfidare la forza di gravità, rubare la leggerezza per dividerla con il pubblico. Uno spettacolo di equilibrismi e clownerie dal clima surreale in cui si susseguono colpi di scena e trovate inaspettate.

Alle 16 sempre a Fonte Gaia si terrà lo spettacolo di “Mortimer, il marito fachiro della Befana”. Tra bottiglie che non si rompono, torcette infuocate che non si spengono e volontari troppo pesanti, andrà in scena un evento comico adatto a tutte le età, che nasce dall’unione dell’arte del fachirismo con un lavoro attoriale di creazione dei personaggi e la regia di Peter Waiss.

Alle 17.30 tutti con il naso all’insù per assistere alla consueta discesa della Befana dalla Torre del Mangia che porterà le calze con dolci e carbone a tutti i bambini presenti. Un appuntamento che, come ogni anno, è organizzato dal Corpo dei Vigili del Fuoco di Siena.

“Volare Oh Oh, A cavallo di una scopa” fa parte del programma degli eventi di Natale organizzato dal Comune di Siena con il contributo di Banca Monte dei Paschi di Siena e il patrocinio della Regione Toscana.

Scroll to top