Andrea Coghe detto Tempesta

Primo piano – Presentazione gara go kart

Presentata presso la sede della LILT la gara di go kart fra fantini e dirigenti di Contrada. Durante l’evento sono intervenuti la Presidente della LILT Gaia Tancredi e il patron della manifestazione Stefano Berrettini. A seguire Franco Masoni ha intervistato 4 fantini che saranno protagonisti: Andrea Coghe detto “Tempesta”, Enrico Bruschelli detto “Bellocchio”, Jonatan Bartoletti detto “Scompiglio” e Luigi Bruschelli detto “Trecciolino”

“I dieci assassini” – Andrea Coghe detto “Tempesta”

Il protagonista della puntata è Andrea Coghe detto “Tempesta”

Palio luglio 2017, squalificati Velluto e Bastiano Sini

La Giunta Comunale ha deciso le sanzioni per il Palio di luglio 2017. Colpiti Dino Pes, Andrea Coghe e Bastiano Sini

La Giunta Comunale, questa mattina, ha deliberato le sanzioni relative al Palio dello scorso 2 luglio facendo proprie le motivazioni espresse con le precedenti ordinanze dell’assessore delegato.

Fantino della Contrada della Selva, Andrea Coghe detto Tempesta, visto l’art. 99 del Regolamento del Palio, un’ammonizione “per essere partito, in occasione del Palio, dal quarto posto, anziché dal quinto assegnatogli, tenendo un comportamento contrario a quanto disposto dal comma 1 dell’art. 64”.

Fantino della Contrada del Leocorno Dino Pes detto Velluto, visto l’art. 99 del Regolamento, un’ammonizione “per essere partito, in occasione del Palio, dal quinto posto, anziché dal quarto assegnatogli, tenendo un comportamento contrario a quanto disposto dal comma 1 dell’art. 64”. Una punizione, questa, che cumulandosi con l’ammonizione comminata con la delibera della Giunta Comunale n. 433 del 22 settembre 2004 fa scattare l’esclusione dalla prossima Carriera e dalle relative prove.

Fantino Bastiano Sini, visto l’art. 99 del Regolamento, l’esclusione per un Palio dal montare cavalli di Contrade sia per la Carriera sia per le prove “per aver strattonato ripetutamente durante lo svolgimento del primo giro della seconda batteria della Tratta il fantino Alessio Giannetti in prossimità della curva del Casato, tenendo un comportamento contrario a quanto disposto dal 4° comma dell’art. 43 e dal 1° comma dell’articolo 67 del Regolamento”.

Scroll to top