Banca Monte dei Paschi di Siena

AXA e Banca Monte dei Paschi di Siena: insieme al fianco delle imprese con soluzioni e servizi di welfare dedicati

AXA e Banca Monte dei Paschi di Siena, nella fase di ripartenza post emergenza Covid-19, lanciano nuove iniziative dedicate alle aziende e ai loro dipendenti puntando su protezione, innovazione e servizi concreti per essere vicini alle persone nella gestione della complessità della vita quotidiana, anche extra lavorativa. Read More

Banca MPS: Giuseppe Sica nuovo Chief Financial Officer

Assumerà ufficialmente l’incarico dal prossimo 7 settembre

Monte dei Paschi di Siena comunica che Giuseppe Sica sarà il nuovo Chief Financial Officer della Banca, a partire dal 7 settembre 2020.

Giuseppe Sica, 43 anni, e’ laureato in fisica alla Normale di Pisa e ha sviluppato il suo percorso professionale a livello internazionale, ricoprendo negli anni ruoli di crescente responsabilità all’interno di Morgan Stanley, fino a divenire Managing Director responsabile per le istituzioni finanziarie Italiane. Read More

CDP e Banca MPS insieme assicurano il supporto finanziario alle imprese italiane operanti in Cina

Disponibili per le imprese finanziamenti per complessivi 130 milioni di euro grazie alla collaborazione tra i due Gruppi, a valere anche sull’emissione di Panda Bond

Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e Banca Monte dei Paschi di Siena (BMPS) hanno concluso due operazioni di finanziamento per complessivi 130 milioni di euro finalizzate a promuovere la crescita di imprese italiane in Cina garantendo loro la liquidità necessaria all’operatività, in particolare nell’attuale emergenza pandemica determinata dal virus Covid-19. Read More

Banca Mps: Mediobanca nominata advisor per fusione e uscita dello Stato dal capitale

Il Cda di Banca Mps ha scelto Mediobanca come advisor per studiare una potenziale fusione in vista dell’uscita del Ministero del Tesoro, che detiene il 68% del capitale, entro il 2021 come da accordi con l’Ue. Read More

MPS, prima riunione del nuovo CdA: Guido Bastianini nominato nuovo amministratore delegato, costituiti i comitati endo-consiliari

Sotto la presidenza di Maria Patrizia Grieco, si è conclusa la prima riunione del nuovo Consiglio di Amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A..

Il Consiglio di Amministrazione ha, tra l’altro, deliberato di nominare il Dott. Guido Bastianini quale Amministratore Delegato della Banca e, secondo quanto previsto dallo statuto, in caso di nomina assembleare di due Vice Presidenti, ha indicato la Prof.ssa Laura D’Ecclesia quale Vice Presidente Vicario che, in caso di assenza o impedimento del Presidente può esercitare le facoltà e i poteri a questo attribuiti.

 

Il Consiglio ha inoltre proceduto alla costituzione dei Comitati endo-consiliari nominandone i relativi membri:

 

– Comitato Rischi e Sostenibilità: Marco Giorgino (Presidente), Rosella Castellano, Olga Cuccurullo, Rita Laura D’Ecclesia e Raffaele Di Raimo.

– Comitato Nomine: Nicola Maione (Presidente), Luca Bader, Rosella Castellano, Marco Giorgino e Roberto Rao.

– Comitato Remunerazione: Raffaele Di Raimo (Presidente), Luca Bader, Alessandra Barzaghi, Marco Bassilichi e Paola De Martini.

– Comitato per le Operazioni con Parti Correlate: Roberto Rao (Presidente), Alessandra Barzaghi, Francesca Bettio, Francesco Bochicchio e Paola De Martini.

 

 

Maria Patrizia Grieco, Presidente BMPS, ha commentato: “Assumo il ruolo di Presidente del Monte dei Paschi di Siena con grande convinzione, orgoglio e responsabilità. Orgoglio per entrare a far parte di una Banca che è sinonimo di storia e di cultura e che da oltre 500 anni è parte integrante del Paese. E grande responsabilità per le sfide che ci attendono nel prossimo futuro. In questo nuovo inizio porto l’esperienza, la passione e i valori in cui credo con il desiderio di contribuire al rilancio e alla crescita della Banca per trasformarla in una realtà con solide radici nei territori di riferimento e sempre più orientata all’innovazione e alla sostenibilità”.

 

Guido Bastianini, Amministratore Delegato BMPS, ha commentato: “Inizio oggi il mio percorso alla guida del Monte dei Paschi di Siena fiero di mettere a disposizione la mia determinazione e la mia esperienza al servizio del rilancio della Banca. Sono consapevole delle impegnative sfide che ci attendono, rese più ardue da un quadro economico di carattere straordinario, ma so di poter contare sulla professionalità e sull’orgoglio di 22.000 colleghi che hanno permesso alla Banca di coniugare da sempre, in maniera unica, tradizione e innovazione. Il profondo legame che unisce il Monte ai suoi territori di riferimento, nasce soprattutto dal rapporto di ascolto e vicinanza che i dipendenti del Monte dei Paschi hanno saputo costruire con i clienti e con tutti gli stakeholder. In questo momento, nel quale gli istituti di credito sono chiamati a contribuire alla ripartenza del tessuto produttivo, le nostre radici e la nostra storia sono la garanzia del rinnovato impegno al servizio del Paese”.

Banca Mps: nuovi orari di apertura al pubblico delle filiali

Banca Monte dei Paschi di Siena aggiorna le misure straordinarie adottate per consentire un graduale e progressivo ripristino dell’operatività nel contesto dell’emergenza sanitaria Covid-19, tutelando al tempo stesso la salute di clienti e dipendenti.

 A partire da oggi, circa 1100 agenzie di dimensioni più grandi assicurano il servizio dal lunedì al venerdì, sia al mattino che al pomeriggio, mentre le altre circa 300 filiali di BMps restano aperte al pubblico, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì sia al mattino che al pomeriggio. Le operazioni di cassa sono disponibili in tutte le filiali il lunedì, mercoledì e venerdì mattina.

Al fine di ridurre il rischio di contagio per clienti e dipendenti, la Banca ricorda che l’accesso in tutte le filiali è consentito solo previo appuntamento e che le agenzie sono contattabili telefonicamente e via mail anche negli orari di chiusura al pubblico.

Per verificare le aperture delle Filiali e i relativi orari è possibile consultare la pagina dedicata sul sito internet della Banca, https://www.mps.it/comunicazioni-alla-clientela/emergenza-coronavirus.html, aggiornata costantemente con tutte le informazioni utili.

Sono sempre a disposizione dei clienti, inoltre, le App e il Digital Banking con cui è possibile consultare i propri rapporti (conto corrente, carte di debito e credito, investimenti, carte prepagate, mutui, prestiti) ed effettuare tutte le operazioni bancarie a distanza.

Gli operatori della Banca rispondono, inoltre, al numero verde 800.41.41.41 disponibile dall’Italia e al numero +39 0577 382999 per chi chiama dall’estero.

Banca Monte dei Paschi di Siena continuerà a mettere in atto le misure più opportune per tutelare clienti e dipendenti assicurando al contempo il miglior servizio possibile in questo momento di difficoltà.

Da Banca Mps un plafond da 100 milioni per far ripartire Siena e provincia

Un plafond da 100 milioni di euro dedicato alle imprese di Siena e provincia per superare il difficile momento economico e ripartire insieme. Questo il sostegno concreto che Banca Monte dei Paschi di Siena ha messo a disposizione delle aziende locali per fronteggiare l’emergenza sanitaria Covid-19, così da agevolare la ripresa delle attività e confermare lo storico legame con il territorio d’origine.

Il plafond si inserisce all’interno di un pacchetto di misure straordinarie che offre una soluzione altamente personalizzabile in base alle effettive esigenze finanziarie delle aziende e, grazie ad una consulenza mirata, permette di individuare quali misure attivare sia per far fronte al fermo operativo presente, sia per porre le basi della ripresa futura delle attività.

Dimitri Bianchini, General Manager dell’Area Toscana ha affermato: “La storica vicinanza della Banca al territorio e alla sua economia si esprime anche con questo plafond che è stato pensato e promosso per offrire un aiuto tangibile alle aziende locali, per superare questo difficile momento e ripartire insieme. Il tessuto produttivo di tutta la provincia di Siena, dalle micro imprese alle più grandi, tutte le filiere, dall’agroalimentare al turismo, possono beneficiare di queste misure per preservare le eccellenze e rinnovarsi”.

Nel dettaglio, il pacchetto prevede un finanziamento ad hoc, denominato Mps Ripartiamo, finalizzato ad agevolare la ripresa dell’attività in un contesto di riduzione del capitale circolante. Si tratta di aperture di credito a medio e lungo termine, sia di natura chirografaria che ipotecaria, con preammortamento di 1 anno ed erogazioni in tranches da effettuare nel corso del primo anno a seconda delle esigenze che le aziende evidenzieranno. Tutte le misure seguiranno un canale preferenziale per accorciare al minimo i tempi di risposta.

Il pacchetto prevede, inoltre, in alternativa o, laddove possibile, in affiancamento a quanto previsto ex lege, anche la sospensione delle rate o l’allungamento della durata dei finanziamenti fino ad un massimo di 12 mesi come previsto dalla convenzione sottoscritta con ABI e la proroga delle scadenze degli anticipi fino ad una durata massima di 12 mesi dall’accensione del credito.

Tutte le filiali della Banca sono a disposizione delle aziende senesi per offrire un supporto informativo e guidarle nella scelta della soluzione più adatta, comprese le iniziative ex lege incluse nei decreti emanati dal Governo. La pagina dedicata sul sito internet della Banca è costantemente aggiornata con informazioni per la clientela su filiali e orari di apertura, i servizi e le iniziative disponibili (https://www.mps.it/comunicazioni-alla-clientela/emergenza-coronavirus.html).

Mps: Ilaria Dalla Riva lascia la banca a sostituirla sarà Roberto Coita

Ilaria Dalla Riva, Chief Human Capital Officer di Banca MPS, lascia la Banca per cogliere una nuova sfida professionale e sarà sostituita da Roberto Coita, attuale
Responsabile dell’Area Talent & Knowledge Management della stessa Direzione. Read More

Mps cede 3,5 miliardi di euro di crediti deteriorati

Dopo la cessione di 3,5 miliardi di euro di crediti deteriorati,  il portafoglio di inadempienze probabili (Utp) ridotto nell’anno di circa 1,9 miliardi di euro rispetto ad un target di piano di 1,5 miliardi di euro

Banca Monte dei Paschi di Siena ha sottoscritto degli accordi vincolanti per la cessione di:

  • un portafoglio di complessivi 2,2 miliardi di euro[1] di crediti unsecured non performing di piccolo importo e consumer credit (cosiddetto “Progetto Merlino”). Gli acquirenti del portafoglio, suddiviso in 4 differenti clusters in base al tipo di credito e/o agli importi delle singole esposizioni sono IFIS NPL S.p.A. (Clusters Small e Consumer), Credito Fondiario S.p.A. e Fire S.p.A. (Cluster Mid) e Balbec Capital LP (Cluster Large);
  • un portafoglio di 0,9 miliardi di euro di sofferenze leasing (cosiddetto “Progetto Morgana”), ceduto a Bain Capital Credit;
  • un portafoglio di 0,4 miliardi di euro di inadempienze probabili (cosiddetto “Progetto Alfa 2”). Con questa operazione la Banca realizza, nel 2018, una riduzione complessiva delle inadempienze probabili di circa 1,9 miliardi di euro e supera l’obiettivo annuo previsto nel Piano di 1,5 miliardi di euro

Tutto il programma di cessioni sarà fattorizzato nel bilancio 2018 con un marginale impatto a conto economico; Merlino e Alfa 2 sono state perfezionate nel 2018 mentre Morgana lo sarà nel corso del 2019.

La conclusione di queste operazioni, in aggiunta alla cessione di sofferenze per circa 24 miliardi di euro perfezionatasi lo scorso giugno, rappresenta un importante passo avanti nel processo di derisking previsto dal Piano di Ristrutturazione 2017-2021 e nel rispetto degli impegni presi con la Commissione Europea.

A seguito di queste operazioni, il Gross NPE ratio proforma al 30/09/2018 è pari a circa il 16%.

Siena: il Comune presenta gli eventi natalizi, Alex Britti protagonista in Piazza del Campo nella notte di Capodanno

Il Comune di Siena festeggia Natale e Capodanno con un programma ricco di eventi e appuntamenti: dal grande concerto in piazza del Campo che quest’anno vedrà esibirsi Alex Britti, agli spettacoli di musica e danza, agli appuntamenti per bambini e famiglie fino all’arte contemporanea con l’innovativo format “Tutte le Feste giungono a Siena nei percorsi d’arte” a cura di Massimo Lippi.

Il cartellone collegato alle festività di Natale è stato presentato questo pomeriggio nella Sala delle Lupe di Palazzo Comunale in una conferenza stampa a cui hanno partecipato il sindaco Luigi De Mossi, l’assessore al Commercio e Turismo, Alberto Tirelli, Paola Basagni area manager DTR Siena di Banca Monte dei Paschi, e Cataldo Staffieri, direttore commerciale del Gruppo Nannini, entrambi main sponsor delle iniziative.

<<Abbiamo deciso di realizzare un museo diffuso con più installazioni collocate in diversi punti del centro storico per far godere alle persone in maniera uniforme e diffusa la città. Non a caso si parla di percorsi d’arte e chi meglio di Massimo Lippi poteva interpretare lo spirito cristiano del Natale>>, ha esordito il sindaco De Mossi, sottolineando che <<il maestro posizionerà una scultura alta 9 metri che rappresenta un’esplosione di energia, un momento di felicità che simboleggia anche la volontà della nostra città di tornare in piena espansione>>. De Mossi ha ricordato che per “Tutte le feste giungono a Siena” ci saranno installazioni di opere d’arte alla Cappella di Palazzo Comunale, nel Cortile del Podestà, a Palazzo Patrizi e ai Magazzini del Sale che <<per l’occasione diventeranno i Magazzini del Sole. Ma i percorsi di arte riguarderanno anche le tre Logge: della Mercanzia, del Papa e di Piazza Indipendenza – ha aggiunto il sindaco – Il nostro salotto resta Piazza del Campo ma abbiamo voluto espandere le iniziative anche in altre luoghi importanti della città murata per creare dei veri e propri percorsi collegati alle feste natalizie>>. Il sindaco ha poi annunciato che <<il concerto di Capodanno in Piazza del Campo vedrà salire sul palco Alex Britti>> e ringraziato <<gli sponsor, Banca Monte dei Paschi di Siena e Nannini, che hanno collaborato e reso possibili queste iniziative per la città di Siena>>. <<Questa è la cifra della città: in cui solidarietà e interessi pubblici si fondono e in cui l’arte, la cultura e la storia fanno un tutt’uno in questi percorsi che rappresentano anche un percorso di rinascita, serenità e prospettiva per un futuro migliore che ben si adatta alla nostra eccellenza>>, ha concluso De Mossi.

<<Per la prima volta gli eventi di Natale vengono affidati a una direzione artistica e abbiamo scelto il maestro Lippi. Sarà un Natale pieno di emozioni, una vera e propria festa di Siena>>, ha detto Tirelli ringraziando sponsor e uffici comunali che si sono impegnati per <<organizzare gli eventi di Natale e di Capodanno. Anche il 31 dicembre – ha spiegato l’assessore – ci saranno iniziative che coinvolgeranno più piazze e che cominceranno fin dal pomeriggio per poi arrivare al grande concerto di Alex Britti>>.

<<Con il sostegno alle iniziative natalizie del Comune di Siena Banca Monte dei Paschi ha deciso anche quest’anno di dare un contributo concreto ad un cartellone di eventi ricco e variegato che offrirà occasioni di intrattenimento, divertimento e confronto per festeggiare con tutta la città questo particolare momento dell’anno. Banca Mps è da sempre impegnata per la promozione del territorio ed attenta alla valorizzazione delle iniziative che portano un valore aggiunto a tutta la comunità e creano al tempo stesso un’opportunità di crescita per la città di Siena e il suo tessuto produttivo>>, le parole di Paola Basagni di Banca Mps.

<<Siamo contenti di partecipare in maniera consistente alle iniziative del Natale e del 31 dicembre. E’ interesse della nostra città ospitare un numero sempre maggiore di manifestazioni di alto livello e in questo caso un artista come alex britti che tra le tante canzoni ne ha scritta una che invogliava a bere 7.000 caffè, per noi che il caffè lo produciamo… – ha detto Cataldo Staffieri, direttore commerciale del Gruppo Nannini -. In un quadro nazionale e regionale in cui l’economia è in una fase delicata , iniziative come questa possono dare una maggiore spinta a incrementare la ricchezza. E poi quando il Comune e le istituzioni  chiamano, non ci tiriamo indietro>>.

Durante la conferenza stampa il Maestro Massimo Lippi ha illustrato le numerose iniziative artistiche del periodo di Natale.

Il programma degli appuntamenti che animeranno le festività natalizie sarà diffuso in tutto il centro storico. Nei giardini della Lizza dall’8 dicembre ci saranno le attrattive per i più piccoli e la Fortezza Medicea ospiterà il Regno di Babbo Natale, un vero e proprio villaggio dove vivere la magia del Natale. A metà dicembre prenderà il via “Tutte le Feste giungono a Siena nei percorsi d’arte” a cura di Massimo Lippi,  una proposta nuova che metterà insieme la sacralità della Festa del Natale alla Festa della città ovvero il Palio. L’evento clou è rappresentato dal grande concerto in piazza del Campo per la notte di San Silvestro: sul palco salirà Alex Britti, uno degli artisti pop italiani più amati dal pubblico di ogni età. Un grande concerto per salutare l’arrivo del nuovo anno che sarà al centro di una serie di appuntamenti musicali e iniziative nel centro storico dedicati a stili e generi diversi: dallo swing al tango, dalle sonorità latino-americane e caraibiche alla musica elettronica.

 

TUTTE LE FESTE GIUNGONO A SIENA NEI PERCORSI D’ARTE

a cura di Massimo Lippi

 

Per questo Natale Siena diventa un museo diffuso con installazioni e creazioni di arte contemporanea a cura del Maestro Massimo Lippi dislocate in diversi spazi della città. Un evento artistico diffuso, un vero e proprio festival dedicato all’arte contemporanea che accosta il tema della sacralità della Festa all’essenza più profonda di Siena, le sue contrade. Un percorso che prende il via da Piazza del Duomo dove sarà installata una grande scultura di Lippi rappresentante un Sole invitto in acciaio dipinto di rosso di 5 metri di diametro e raggi di 9 metri di altezza. Una grande opera dove i 17 raggi  rimandano alle contrade di Siena e che ricorda come il 25 dicembre fosse, per i pagani, la festa del sole. Ma quello stesso sole nascente rappresenta la natività di Cristo e quindi la tradizione cristiana che sostituisce quella pagana. Questo il filo conduttore che porta alla Cappella di Palazzo Comunale dove sarà posizionata una grande scultura in acciaio di quattro metri raffigurante la Stella Cometa che si ferma nella città di Siena. All’interno un allestimento, curato sempre da Lippi, con il Bambino Gesù. Nel Cortile del Podestà invece saranno installate le immagini dei 17 Paggi Maggiori delle contrade, appoggiati su cumuli di tufo insieme ad un presepe. Negli spazi dei Magazzini del Sale, denominati per l’occasione dal M° Lippi Magazzini del Sole, allestimenti realizzati con il sale a rappresentare la luce che illumina le tenebre. Il tutto in un gioco semantico tra le parole “So-le” e “Sa-le” e “Natività”. Prevista una performance del mezzosoprano giapponese Yasuko Ido (si è esibita recentemente dall’Imperatore), su brani creati sulle poesie di Massimo Lippi. E il rapporto tra la Festa del Natale e la Festa della Città si esplica alla Galleria Olmastroni di Palazzo Patrizi (via di Città 75), dove saranno in mostra 17 riproduzioni dei Drappelloni vinti dalle contrade, a partire da quello dipinto da Renato Guttuso nel 1971, insieme ad altrettanti presepi realizzati da giovani artisti provenienti da tutta Italia, studenti delle più prestigiose Accademie: Milano, Venezia, Carrara, Firenze, Roma e Napoli. In programma anche live performance del  mosaicista Enzo Tinarelli e degli scultori Silvano Porcinai e Vighen Avetis all’opera nelle vie del centro storico, durante i giorni delle festività natalizie. Un festival tra arte, mestieri antichi e botteghe d’arte che vedrà il coinvolgimento anche degli artigiani e dei commercianti del centro storico, e l’apertura dei Musei di Contrada.

 

CAPODANNO A SIENA

 

Un Capodanno nel segno della musica, del divertimento e della festa in piazza. A far ballare senesi e visitatori sarà Alex Britti, cantautore romano, amato dal pubblico di ogni età e famosissimo per brani come Solo una volta (o tutta la vita), Mi piaci, Una su un 1.000.000, La Vasca e 7.000 Caffè. Canzoni conosciutissime che accompagneranno il pubblico di piazza del Campo fino all’immancabile count down per salutare l’arrivo del 2019. Una serata imperdibile tra musica d’autore e indimenticabili  hit che riportano un grande spettacolo di fine anno. Dopo Britti saliranno sul palco gli 80 Febbre per continuare a ballare fino a tarda notte. Non solo, oltre al concerto la piazza del Campo per tutta la serata ospiterà elementi coreografici realizzati dalla scuola Badabam di Siena, specializzata in acrobazie aeree con trapezi e tessuti, e sarà attivo un Ledwall per la proiezione di visual durante il countdown con immagini in diretta dalle altre piazze, alternando video mapping e immagini. Un vero e proprio evento itinerante dove si alterneranno musica e spettacoli nei luoghi più suggestivi della città.

Piazza del Mercato. Divertimento assicurato con una kermesse di ballo, musica e stile che riporta la piazza agli anni ’20/’30 con il ritmo sfrenato dello swing. Ad animare la serata l’alternanza di dj e un live di 6 elementi, Ivy & The Bounce, oltre alle esibizioni degli allievi della scuola di Swing Mood. Dalle 21.30, ingresso libero.

Piazza Indipendenza. Sul palco saliranno i Parranda Groove Factory, un ensemble di musicisti eclettici che mescolano i ritmi carioca del samba con una componente elettronica molto coinvolgente per far scatenare il pubblico. Dalle 22.30, ingresso libero.

Piazza Tolomei. Nella notte più lunga dell’anno saranno i Mambo Kids a riscaldare la piazza con sonorità caraibiche, salsa, cumbia, e ritmi latini. Una delle band più originali della Toscana all’insegna del puro ritmo. Dalle 22,30, ingresso libero.

Foyer del Teatro dei Rinnovati. Un luogo suggestivo per un evento altrettanto suggestivo: gli Oblivion Tango in una Milonga di Capodanno elegante e sensuale, con la partecipazione dei migliori tangheri. Dalle 22.30, ingresso a pagamento fino ad esaurimento posti.

Fortezza Medicea. Fino a tarda notte per scatenarsi con la musica clubbing di tendenza (techno, tech house, depp) in una tensostruttura a cupola con i dj locali e le crew che più si sono distinte negli ultimi anni nella produzione e organizzazione di eventi. Dalle 23 ingresso a pagamento fino ad esaurimento posti.

Itinerante nel centro storico. Nel pomeriggio del 31 dicembre (dalle ore 18.30) le vie e le piazze si animeranno con i Bandainos, piccoli musicisti di Colle Val d’Elsa che propongono un repertorio di percussioni brasiliane. Spetterà a loro dare il via alla festa di Capodanno.

I main sponsor del cartellone di eventi del Capodanno a Siena e di Tutte le Feste giungono a Siena nei percorsi d’arte, sono Banca Mps e Gruppo Nannini. E nei prossimi giorni si uniranno altre importanti aziende per dare il loro contributo a questi grandi eventi senesi.

 

Scroll to top