Fondazione MPS

Fondazione MPS: Bando IKIGAI, secondo workshop orientativo live, iscrizioni entro il primo luglio

Fino al 1° luglio 2020 sarà possibile iscriversi al secondo incontro di orientamento digitale, previsto per il 7 luglio, per partecipare alla terza edizione del bando IKIGAI. Read More

Fondazione Mps: nuovo bando da 500 mila euro dedicato al Terzo Settore in risposta all’emergenza Covid-19, in collaborazione con il Forum Nazionale Terzo Settore

Fondazione Mps, in condivisione con il Forum Nazionale del Terzo Settore, lancia la misura straordinaria “Riesco, sosteniamo chi sostiene” per rafforzare e supportare il territorio provinciale nella fase post-emergenziale in ambito sociale. Read More

L’Europa investe nella ricerca senese con il finanziamento a AchilleS Vaccines con il sostengo di Fondazione Mps e la collaborazione di Fondazione TLS

AchilleS Vaccines, scale-up italiana incubata presso Toscana Life Sciences, si aggiudica il finanziamento di ben tre progetti di ricerca sulla malaria e altre malattie infettive, e di uno relativo al Covid-19, da parte del fondo EU Malaria Fund, grazie anche ad un importante investimento della Fondazione Monte dei Paschi di Siena. Il polo di ricerca senese si conferma propulsore di innovazione in area life sciences e attrattore di investimenti.

 

Un successo tutto italiano è quello messo a segno da AchilleS Vaccines, azienda biotech impegnata nello sviluppo di vaccini e biofarmaci ad alto contenuto tecnologico, universali e sostenibili, grazie al ruolo di investitore istituzionale svolto da Fondazione Monte dei Paschi di Siena (FMPS) in collaborazione con Toscana Life Sciences (TLS). La scale-up senese, incubata presso TLS, ha infatti ricevuto un finanziamento di 10,8 milioni di euro da parte dell’EU Malaria Fund, partenariato pubblico-privato nato con l’obiettivo di supportare piccole e medie imprese attive nella ricerca di nuovi farmaci contro la malaria e altre malattie infettive con elevato impatto in termini di salute pubblica, come Covid19. L’intera operazione riconducibile a EU Malaria Fund consentirà l’attrazione sul parco scientifico di Siena di risorse finanziarie europee fino a 46 milioni di euro in 5 anni. Tra i soggetti che partecipano al fondo, la Commissione Europea, la Banca Europea degli Investimenti, la Bill & Melinda Gates Foundation e la Fondazione Monte dei Paschi di Siena. Read More

FMPS: pubblicato il bando per la quinta edizione di “sCOOL FOOD. Per un futuro di tutto rispetto”

Ritorna anche per l’anno scolastico 2020-21, il bando “sCOOL FOOD. Per un futuro di tutto rispetto”, il percorso di educazione ai temi della cittadinanza globale che si concentra su sviluppo sostenibile, diritti umani, competenze di vita, ambiente, promosso e sostenuto dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

L’emergenza sanitaria ha avuto un impatto rilevante anche sul programma di sCOOL FOOD dell’anno scolastico in corso, con l’impossibilità di svolgere le attività laboratoriali, così come sono mancati i momenti comunitari e di interazione tra docenti e studenti. Seppur in uno scenario decisamente mutato e con incerte prospettive di ripartenza, la Fondazione Mps è fermamente decisa a mantenere attiva la progettualità di sCOOL FOOD, attraverso nuove e flessibili modalità di intervento, esprimendo ancora una volta attenzione alla formazione e all’educazione delle future generazioni sui temi, quanto mai cruciali, dello sviluppo sostenibile. Read More

Fondazione MPS approva il bilancio 2019

 Deputazione Generale ha approvato all’unanimità il bilancio di esercizio 2019 che presenta il miglior risultato in assoluto degli ultimi dieci anni, con tutti gli indicatori economico-finanziari e istituzionali in crescita. Il bilancio 2019 registra, infatti, un utile che sfiora i 24 milioni di euro (€mln. 23,86).

La situazione patrimoniale

Il Patrimonio Netto contabile della Fondazione si incrementa di quasi 10 milioni rispetto al decremento di circa 7 milioni dell’anno precedente, passando da 426,85 a 436,39 milioni.

Si evidenzia al riguardo come nel corso dell’esercizio 2019 sia stato avviato e sviluppato un intenso percorso di rimodulazione e riallocazione degli investimenti, proseguito nei primi mesi del 2020, finalizzato a definire un portafoglio diversificato nei vari strumenti finanziari (partecipazioni, titoli e fondi) in grado, quindi, di generare flussi finanziari annuali e, per quanto possibile, costanti nel tempo, nell’ottica di stabilizzarne la redditività.

L’andamento economico

Per quanto attiene i Ricavi, si rileva un forte incremento annuo dei Dividendi che passano da 2,07 a 9,63 milioni e degli Interessi e proventi assimilati (da 0,1 a 0,51 milioni), in relazione alla nuova asset allocation implementata.

Ricordiamo che i ricavi al lordo delle imposte complessivamente realizzati sono stati pari a circa 30 milioni, in grado di più che compensare le perdite per negoziazione e svalutazioni del 2018 pari a circa 23.

Gli Oneri registrano una significativa contrazione dei costi del personale dovuta alla riduzione dell’organico, dei costi degli organi per il taglio di compensi e premi assicurativi e delle voci di costo per consulenti esterni (complessivamente -22% su tali voci).

La ripartizione dell’Avanzo Residuo

In relazione all’Avanzo d’esercizio prodotto (pari a 23,86 milioni) sono stati effettuati primariamente gli accantonamenti a Patrimonio netto previsti dalla normativa in vigore, per un totale di 9,54 milioni (pari al 40% dell’Avanzo totale).

Le rimanenti somme – al netto degli accantonamenti al Fondo per il Volontariato Nazionale per mezzo milione e al Fondo delle Iniziative Comuni dell’ACRI – sono state così destinate:

  • al Fondo di stabilizzazione per 3,3 milioni per ripristinarlo in virtù dell’utilizzo effettuato nel 2019 per 2,1 ed integrarlo ulteriormente (per aggiuntivi 1,2 milioni), portandolo complessivamente a 18 (+7% rispetto al 2018);
  • al Fondo per l’attività erogativa per circa 10,5 milioni, destinati ad interventi e progetti in gran parte già in corso di implementazione.

La Fondazione MPS sta operando infatti per mantenere innanzitutto fermi gli impegni sui progetti già attivati che presentano una forte rilevanza strategica per lo sviluppo economico del territorio, con riferimento anche alle tematiche dell’innovazione tecnologica, in particolare le biotecnologie e l’intelligenza artificiale, e dell’occupabilità e della formazione giovanile. A tal fine la Fondazione ha creato un apposito fondo per l’innovazione di 3 milioni di euro.

Dall’altro lato, ha già attivato nuove linee progettuali dedicate a far fronte agli effetti negativi dell’emergenza Covid-19, per quanto attiene gli aspetti di natura economica, sociale e sanitaria.

Ad oggi, infatti, su questo versante sono già state deliberate risorse per circa 4 milioni di euro.

In particolare, 1,5 milioni sono stati destinati alla Fondazione Toscana per la prevenzione dell’Usura, per garantire la concessione di crediti nell’ambito delle normative emanate a sostegno del tessuto economico, a cui si aggiungono ulteriori 100mila euro assegnati all’incremento del fondo di garanzia del Microcredito di Solidarietà.

Importante il sostegno assicurato al Terzo Settore e al Volontariato nella fase attuale e post-emergenziale, per un totale di 1,3 milioni, attraverso la rimodulazione di precedenti contributi, la prossima emanazione di un nuovo bando ed interventi per far fronte alle necessità impellenti del nostro territorio, come le nuove povertà emergenti, l’acquisto di DPI e le attrezzature per sanificazione.

Ugualmente in ambito educativo la Fondazione assicurerà il suo supporto attraverso l’emissione di appositi bandi anche a favore dell’emergenza scolastica attuale, per circa 700mila euro, a cui potrebbero aggiungersi ulteriori risorse provenienti da importanti partner nazionali.

A tutto questo va aggiunto il forte impegno nei confronti della Fondazione Toscana Life Sciences nel progetto di ricerca e sviluppo di anticorpi monoclonali umani dal sangue dei pazienti guariti da Covid-19, che ha già dato i primi importanti risultati scientifici.

 

FMPS: al via la terza edizione del bando IKIGAI 2020

 Al via oggi, in modalità smart, il nuovo bando Ikigai 2020, grazie al quale già 37 ragazzi hanno potuto partecipare a percorsi di crescita professionale. E gli stessi ragazzi sono cresciuti e stanno ancora crescendo grazie alle opportunità professionalizzanti, che spaziano dai tirocini ai finanziamenti delle start-up. Per raccontarvi ancora più concretamente questi percorsi virtuosi la Fondazione Mps ha scelto di mostrare i loro ritratti nella nuova campagna di comunicazione, immagini scattate da una giovane fotografa, anche lei cresciuta nel suo percorso professionale grazie a Ikigai. Protagonisti della campagna sono quindi i volti di alcuni ragazzi che hanno partecipato alle precedenti edizioni del bando, ognuno con il suo sogno, ritratti da Benedetta Aucone, giovane fotografa che ha partecipato al bando nel 2018, un circolo virtuoso che si concretizza e si chiude.

La campagna di comunicazione crossmediale, articolata in annunci stampa, adv online, piano social Facebook e Instagram, vede anche il lancio del nuovo sito dedicato ikigai.fondazionemps.it.

Il concetto strategico e creativo vuole amplificare il concetto e la filosofia di IKIGAI, “Trova la ragione per cui ti alzi la mattina”, sottolineando l’importanza del sostegno che può permettere di realizzare il proprio sogno, sostegno non solo economico ma anche di tecnici e formatori che accompagnano il percorso di realizzazione di progetti pronti a volare, #progetticonleali.

L’avviso è rivolto ai giovani tra i 18 e i 35 anni residenti in provincia di Siena, o che possano documentare di aver svolto un percorso di studi della durata di almeno un anno in provincia di Siena, i quali sono invitati a presentare progetti con caratteristiche di training on the job (contributo massimo 6 mila euro), attraverso periodi di stage in azienda in Italia o all’estero; formazione superiore post universitaria e/o post diploma (contributo massimo 8 mila euro) finalizzata all’inserimento lavorativo; autoimprenditorialità e start-up di impresa (fino a un massimo di 20 mila euro), che lascia spazio ad una propria idea imprenditoriale. Le misure previste per la terza edizione del bando si pongono di fatto in continuità con quanto fatto in precedenza; saranno potenziate le componenti di orientamento e accompagnamento per i progetti legati all’autoimprenditorialità.

Il bando rimarrà aperto senza una scadenza predeterminata fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Come già proposto nell’edizione 2019, i ragazzi sono invitati a partecipare ad un workshop di orientamento e presentazione del bando come primo step della candidatura. Il primo workshop è in calendario per il 22 maggio 2020 alle ore 10 e si attuerà in modalità telematica, come previsto dai provvedimenti governativi, ma che non perderà il suo valore e la sua efficacia. Sarà possibile iscriversi fino al 18 maggio 2020 entro le ore 16.

I dettagli sul bando e la procedura di candidatura saranno consultabili sul sito dedicato all’indirizzo ikigai.fondazionemps.it.

Un video tutorial realizzato in videografica per rendere ancora più immediata la procedura di sottoscrizione verrà promosso in pillole nella campagna social, nella sua completezza sul sito dedicato e sul canale YouTube della Fondazione.

“Siamo convinti che nell’attuale periodo di emergenza dobbiamo sforzarci ancora di più per progettare e stimolare sviluppo e soluzioni innovative, soprattutto a favore dei giovani e delle imprese, creando nuove opportunità. Per questo abbiamo lavorato per lanciare oggi, seppur a distanza, la terza edizione del bando IKIGAI, finalizzato a supportare azioni rivolte ad incidere positivamente sulla competitività e qualificazione delle nuove generazioni nel mercato del lavoro, così come nel “gioco della vita” – sottolinea Carlo Rossi, presidente della Fondazione  Mps – Sosteniamo, quindi, crescita personale e professionale perché per noi resta una priorità continuare a programmare il futuro dei nostri giovani, in una logica di complementarietà e sinergia con le misure di intervento pubblico e dei programmi europei a sostegno dell’occupazione giovanile”.

Nell’ottica di valorizzare i giovani come principale risorsa per lo sviluppo del nostro territorio, anche per l’aspetto occupazionale, la Fondazione Mps si è avvalsa della collaborazione dell’Assessorato Regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Toscana con riferimento alla rete dei Centri per l’impiego territoriali, che svolgeranno una funzione di informazione orientativa; e della Camera di Commercio di Siena e Arezzo che agevolerà l’interazione con il mondo delle imprese fin dalla genesi delle proposte progettuali. Pluriversum srl, è il partner tecnico che, grazie alle competenze ed esperienze nel settore, svolgerà un ruolo di supporto nelle fasi di progettazione e di collegamento con le realtà imprenditoriali, oltre che di valutazione ed accompagnamento dei percorsi individuali. Per sostenere i percorsi di accelerazione d’impresa è attivata un’intesa con Nana Bianca per far accedere i vincitori di IKIGAI al loro programma Hubble.

Dopo gli ottimi risultati ottenuti continuiamo a guardare in alto!

Fondazione MPS: “SIENAindivenire”2019: i progetti selezionati Erogazioni complessive per 200.000 euro 12 progetti selezionati su 27 domande pervenute

Al termine delle procedure di selezione e valutazione, la Deputazione Amministratrice ha deliberato i contributi per la realizzazione di 12 progetti a valere sul bando “SIENAindivenire” (edizione 2019) per un importo totale di 200.000 euro. L’obiettivo prioritario perseguito dal bando è la promozione e il sostegno di proposte sperimentali in grado di rispondere alla valorizzazione di “luoghi identitari” della provincia di Siena e alla loro “comprensione e conoscenza”, declinate prioritariamente a favore delle giovani generazioni. I progetti dovevano quindi prevedere, accanto ad attività di recupero del valore dei luoghi, anche opportune attività di animazione tese alla promozione degli stessi. Read More

LaFondazione Mps aderisce all’iniziativa ABI-ACRI

La Fondazione Mps aderisce anche quest’anno ad “Invito a Palazzo, Arte e storia nelle Banche e nelle Fondazioni di origine bancaria”, la manifestazione promossa dall’ABI-Associazione Bancaria Italiana, in collaborazione con ACRI-Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio che, giunta alla XVIII edizione, promuove l’apertura delle sedi storiche delle banche, delle fondazioni e delle casse di risparmio per l’intera giornata di sabato 5 ottobre. Per l’occasione, la Fondazione aprirà la sua sede, Palazzo Sansedoni, con visite guidate gratuite, dalle ore 10 alle 19. Read More

Via ai laboratori del Siena Art Institute: sono 7 le borse di studio per gli studenti universitari

Borse di studio per spingere i giovani a imparare gli antichi mestieri e tramandare la tradizione artigiana insita nella memoria della città: è questo il cuore del progetto Space To Make (StM),ideato da Siena Art Institute insieme a molte altre realtà del territorio e finanziato grazie a un contributo della Fondazione Monte dei Paschi. Read More

Scroll to top