giornata internazionale contro la violenza sulle donne

25 novembre – Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne – VIDEO

Video realizzato da un collettivo di donne in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

Il filmato è stato gentilmente concesso da Paola Dei.

”Orange the World 2020” Decido Io, iniziative a Siena e provincia del Soroptimist International Club di Siena

25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Il Soroptimist International Club di Siena in campo con più iniziative in occasione della ricorrenza del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Read More

Oggi mercoledì 25 novembre tornano le buste del pane contro la violenza sulle donne

La CGIL di Siena: “Quest’anno le convivenze forzate hanno fatto esplodere il fenomeno”

Anche quest’anno il Coordinamento Donne del sindacato pensionati SPI CGIL e il Dipartimento Pari Opportunità della CGIL di Siena hanno distribuito nei forni senesi che aderiscono all’iniziativa le buste per il pane che verrà venduto il 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Read More

Violenza di genere, la Polizia di Stato lancia la campagna “Questo non è amore”

“La violenza di genere è un crimine odioso che trova il proprio humus nella discriminazione, nella negazione della ragione e del rispetto. Una problematica di civiltà che, prima ancora di un’azione di polizia, richiede una crescita culturale. E’ una tematica complessa che rimanda ad un impegno corale. Gli esperti parlano di approccio olistico, capace di coinvolgere tutti gli attori sociali, dalle Istituzioni, alla scuola, alla famiglia”. Con queste parole del Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Franco Gabrielli, si apre la pubblicazione realizzata dalla Direzione centrale della polizia criminale in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre.  Read More

25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne: le iniziative del Comune di Siena

Tante le iniziative che il Comune di Siena ha voluto mettere in campo, mercoledì 25 novembre, per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre 1999. Read More

Le iniziative senesi dedicate alla donne vittime di violenza

Stamani l’assessora Tarquini ha inaugurato una targa posta tra due piante di rose nei giardini della Lizza. Domani iniziative diffuse in tutta la città

Una targa tra due piante di rose dedicate “Alle donne vittime di violenza”. Si è tenuta nella mattinata odierna, nell’area verde limitrofa alla vasca dei giardini della Lizza, l’iniziativa simbolica per contrastare la violenza di genere, durante la quale l’assessora alle Pari Opportunità, Tiziana Tarquini, ha inaugurato la targa insieme ad Antonia Banfi del Coordinamento Donne pensionale SPI CGIL Lega di Siena.

Il programma di celebrazioni della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne prosegue domani, 25 novembre, con una serie di ulteriori appuntamenti promossi dall’Amministrazione comunale in collaborazione con varie realtà cittadine.

Su iniziativa dello stesso Coordinamento Donne pensionale SPI CGIL Lega di Siena e dei forni senesi, le panetterie della città incarteranno il pane in apposite buste, realizzate dagli studenti del liceo artistico “Duccio di Buoninsegna”, con i riferimenti dei numeri telefonici dei Centri antiviolenza.

Nell’aula magna del Liceo Scientifico “G. Galilei” (via C. Battisti, 13), alle 10.30, sarà presentato, su invito, il volume “Io voglio vivere – Testi emotivi contro il femminicidio: parole, riflessioni, creatività, sentimenti contro la violenza”, redatto dagli studenti della 2^ C. L’appuntamento è promosso da: Coordinamento donne pensionale SPI CGIL Lega di Siena, Liceo Scientifico, Centro culturale delle Donne “Mara Meoni” e associazione Donne di Carta.

Alle 11, invece, su iniziativa delle associazioni Archivio UDI della Provincia di Siena Comitato Siena 2, appuntamento intorno ad alcune panchine dipinte di rosso nelle aree verdi di San Miniato, Scacciapensieri e Vico Alto per ricordare le donne uccise dalla violenza di genere. Sarà presente l’assessora Tarquini.

Nel pomeriggio, alle 16.30, nella sala di Palazzo Patrizi (via di Città, 75) il sindaco Bruno Valentini e altri intervenuti leggeranno racconti in prima persona di donne che hanno subito violenze: azione promossa dalle associazioni Archivio UDI della Provincia di Siena, Auser, DonnachiamaDonna e Centro culturale delle Donne “Mara Meoni”, in collaborazione con Coordinamento Donne SPI CGIL di Siena e Comune di Siena.

Infine, con il calare del buio, un tocco suggestivo a suggello dell’intera Giornata: nell’ambito della campagna mondiale Unite to end violence against women promossa dall’agenzia delle Nazioni Unite “Women”, l’Amministrazione comunale illuminerà di arancione la Cappella di Palazzo Pubblico in Piazza del Campo per auspicare un futuro senza violenza sulle donne.

131 le donne da “Codice rosa” in provincia

La Usl Toscana sud est fa il punto sul “Codice rosa” in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre

Il 25 novembre si celebra la giornata internazionale contro la violenza sulle donne, istituita nel 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni unite per invitare governi, organizzazioni internazionali e Ong a contrastare, anche con la sensibilizzazione dell’opinione pubblica, questa autentica piaga sociale e sanitaria, che non conosce confini di età, nazionalità, religione, livello sociale.

A memoria di questa giornata la Asl Sud Est fa il punto sul percorso “Codice rosa”, il modello di accoglienza delle vittime di violenza ideato nel 2009 all’interno della Asl di Grosseto da un’intuizione della dottoressa Vittoria Doretti e della Procura della Repubblica in collaborazione con i Centri antiviolenza. Oggi il Codice Rosa è presente in tutti i pronto soccorso della Usl Toscana sud Est e della Toscana.

Nel 2016, nella nostra provincia , sono stati seguiti i casi di 131 donne di cui 3 per stalking e 128 per maltrattamenti. Dieci sono stati i minori presi in carico, di questi 9 per maltrattamenti e uno per violenza. Nel 2014 il rilevamento fu di 88 donne e nel 2015 di 92.

«Il Codice rosa – spiega Vittoria Doretti, attualmente responsabile per la rete regionale del Codice Rosa oltre che per la Asl Sud Est – è un percorso riservato alle vittime di violenza che si rivolgono ai pronto soccorso degli ospedali o delle Aziende ospedaliere che hanno aderito al progetto. Il personale socio-sanitario lavora in rete con Enti e Istituzioni, nonché in sinergia con i Centri antiviolenza, che rappresentano un punto di riferimento fondamentale sul territorio per il sostegno alle vittime».

Da dicembre 2016 con la delibera della Giunta toscana 1260/2016, il progetto Codice rosa è stato ulteriormente strutturato in Rete regionale, con modalità, protocolli operativi e linee guida comuni.

Ricordiamo che la data del 25 novembre non è stata scelta a caso: è bene ricordare che il 25 novembre del 1960, tre sorelle domenicane, Patria, Maria e Antonia Mirabal furono brutalmente assassinate dalla guardia del dittatore Trujillo per il loro impegno contro il regime. Simbolo della violenza sulle donne, proprio la Repubblica Dominicana è stata oggetto di una delle missioni internazionali cui ha partecipato la dottoressa Vittoria Doretti, fondatrice del Codice rosa insieme alla Regione Toscana e Oxfam Italia per comprendere come questo problema viene affrontato anche in altri paesi del mondo.

Scroll to top