Guardia di Finanza

In giro per amore ma contro il decreto: sanzionato dalla Guardia di Finanza

I finanzieri del Comando Provinciale di Siena, sulla scorta delle indicazioni ministeriali ricevute, hanno intensificato i controlli in tutta la provincia allo scopo di prevenire qualsiasi comportamento che astrattamente possa rivelarsi non conforme alle misure di contenimento del contagio previste dall’ultimo Decreto Legge del 25 marzo scorso, nei confronti tanto delle attività commerciali, quanto delle persone fisiche.

Durante uno dei tanti controlli effettuati nella Valdelsa senese, una pattuglia delle Fiamme Gialle ha fermato un’autovettura condotta da un giovane che è risultato sprovvisto della prevista autodichiarazione atta a giustificare lo spostamento.

Alla domanda formulata dai militari quale fosse la necessità dell’uscita di casa, il giovane ha asserito tranquillamente che gli mancava la fidanzata, e non pensando alle restrizioni in atto, si è messo in auto per raggiungerla presso la propria abitazione.

I militari hanno così proceduto a contestare al giovane innamorato la violazione del D.L. 25 marzo 2020 n.19 che prevede il pagamento di una somma da 400 a 3.000 euro.

“L’attività, che proseguirà incessantemente su tutto il territorio della provincia – spiegano i Finanzieri di Siena -, conferma ancora una volta il costante presidio attuato dalle Fiamme Gialle senesi a tutela della collettività, coerentemente alle linee di indirizzo impartite dall’autorità di vertice del Corpo, oltre che la sempre più marcata vocazione sociale della Guardia di Finanza, sempre più polizia sociale, completamente protesa verso il cittadino onesto e l’impresa regolare che protegge, tutela e rassicura.”

Read More

La Guardia di Finanza di Siena intensifica il controllo sulle misure anti Covid-19 con l’ausilio di unità aeree

In queste ore di grande apprensione in Italia per via dell’emergenza internazionale sanitaria dovuta all’espansione dei casi di contagio da Coronavirus, continua incessante l’azione delle Fiamme Gialle senesi che hanno intensificato i controlli in tutta la provincia finalizzati a prevenire qualsiasi comportamento che possa rivelarsi non conforme alle misure di contenimento del contagio previste dall’ultimo DPCM del 23 marzo scorso, anche con l’ausilio di unità aeree.

“In tale contesto operativo – spiegano dal Comando provinciale di viale Curtatone -, in questi giorni è stata data attuazione ad uno scambio sinergico tra la componente territoriale del Corpo e quella aeronavale (Sezione Aerea di Pisa) che ha consentito, sfruttando le reciproche competenze, la ricognizione aerea del territorio della Provincia di Siena attuata con mirati sorvoli operativi, volti ad individuare coloro i quali tendono a non fare proprie le nuove regole della socialità imposte dal fenomeno emergenziale.

Si è attuato un più concreto e circostanziato controllo economico del territorio attraverso il monitoraggio degli spostamenti delle persone, sia in ambito comunale che extracomunale, acquisendo le autocertificazioni dei cittadini controllati, monitorando lo spostamento delle merci, ma nel contempo fornendo indicazioni ed ausilio a chi si è rivolto agli operatori per un qualsiasi problema.

Prosegue inoltre l’attività di contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale, al fine di contrastare la vendita di prodotti non certificati, oltre che prevenire ingiustificati rialzi dei prezzi di vendita di prodotti sanitari evitando potenziali manovre speculative tese a conseguire un indebito vantaggio economico a danno dei consumatori.

La Guardia di Finanza svolge quotidianamente il proprio ruolo di polizia economico finanziaria a competenza generale a contrasto degli illeciti tributari e non, nonchè degli altri fenomeni di illegalità comune a questi connessi operando in modo sinergico e trasversale attraverso le professionalità delle proprie componenti di terra e aeronavali. In questo modo è in grado di sviluppare una complessa ed organizzata attività preventiva e repressiva atta a contrastare il malaffare nelle sue multiformi sfaccettature, pur salvaguardando la sua innata vocazione sociale in ultimo volta all’affermazione dei principi costituzionali di eguaglianza e libertà economica al fianco dei cittadini onesti e delle loro legittime aspirazioni.”

Read More

Primo piano – “Prevenire è musica”

Presentato presso il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siena l’evento “Prevenire è musica”, che si terrà venerdì 8 novembre alle 21 presso il Teatro dei Rinnovati. L’evento sarà organizzato dalla LILT di Siena in collaborazione col Rotary Club di Montaperti-Castelnuovo Berardenga

Guardia di Finanza scopre soggetto che autcertificava redditi inferiori per ottenere la casa popolare

Ha autocertificato un reddito inferiore a quello reale ottenendo così, indebitamente, prestazioni sociali agevolate a danno della collettività. Ma – grazie all’efficace dispositivo di controllo economico del territorio approntato e all’indispensabile analisi di rischio condotta dai finanzieri del Comando Provinciale di Siena – è stato smascherato.

Il nominativo del soggetto, residente nella Valdichiana, è emerso nell’ambito di una più ampia attività d’iniziativa posta in essere dalle Fiamme Gialle di Siena volta a garantire il rispetto delle regole di accesso alle varie forme di sovvenzione previste per le fasce più deboli della popolazione. Il fine ultimo è quello di evitare il dispendio di risorse pubbliche tutelando tutti quei cittadini realmente bisognosi di ricevere un sostegno economico da parte dello Stato.

Il soggetto in questione aveva autocertificato un reddito inferiore a quello reale riuscendo ad ottenere, dall’ente gestore degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, un appartamento ad un canone di locazione sensibilmente inferiore rispetto al dovuto.

Ora il trasgressore di turno, oltre a dover rimborsare all’ente tutto il canone non corrisposto, subirà una sanzione amministrativa pari al triplo del beneficio conseguito.

“L’attenzione sulle modalità d’impiego delle risorse pubbliche – spiegano le Fiamme Gialle di Siena -costituisce una priorità nell’ambito della mission istituzionale della Guardia di Finanza quale Polizia economico-finanziaria a tutela delle entrate dell’Unione Europea, dello Stato e della Regione.
Contrastare lo spreco di risorse pubbliche vuol dire garantire un fisco più equo e proporzionale all’effettiva capacità di ognuno e in tale contesto il Corpo opera ogni giorno per ripristinare le necessarie condizioni di giustizia e solidarietà tra Stato e cittadini.”

Read More

Trovato positivo all’alcool test. Scatta la denuncia, ritirata la patente

La notte del 27 agosto scorso, durante l’esecuzione di un posto di controllo
stradale, un quarantaseienne è stato fermato dalla Guardia di Finanza alla guida
di un’auto. Read More

“Fiera del Villeggiante” di Abbadia San Salvatore, multati tre venditori ambulanti

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siena, nell’ambito della manifestazione
denominata “Fiera del Villeggiante” di Abbadia San Salvatore – uno dei principali eventi
turistici locali che si svolgono durante il periodo estivo – ha predisposto una specifica
attività di controllo, con personale in borghese, volta alla repressione di comportamenti
evasivi. Read More

Scoperto un altro evasore totale nella zona dell’Amiata

Senza sosta l’azione di contrasto all’evasione fiscale condotta dai Reparti della
Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Siena, che continuano ad individuare
soggetti completamente sconosciuti al Fisco. Read More

Sanzioni della GdF ai distributori per violazioni dei prezzi

Continuano i controlli nei confronti dei distributori stradali di carburanti
dislocati sull’intera provincia. Read More

Più controlli sulle strade per la Guardia di Finanza

Quanti automobilisti alla guida del proprio veicolo si sono posti questa domanda:
“La Guardia di Finanza può farmi una contravvenzione al codice della
strada?”. Ebbene sì, la risposta è affermativa. Read More

Controlli a tappeto sul money transfer

È ormai noto come i circuiti internazionali e non, di rimessa di danaro possano celare
fenomeni di riciclaggio di denaro sporco e di finanziamento del terrorismo Read More

Scroll to top