Luigi De Mossi

Dopo 4 mesi di stop, riaprono anche la Sinagoga ed il Museo Ebraico

Sono stati 4 mesi complicatissimi per la comunità ebraica, ma adesso può finalmente gioire: la Sinagoga e il Museo Ebraico sono stati riaperti al pubblico.
Per inaugurare la riapertura, la comunità ha organizzato un concerto con musica tradizionale ebraica. All’incontro erano presenti Enrico Fink (Presidente della comunità ebraica di Firenze e Siena), il quale ha espresso tutta la sua felicità e la sua emozione per questo ritorno al dialogo con il pubblico, Rav Gadi Piperno (capo rabbino della comunità ebraica di Firenze), che ha confermato le parole e le emozioni del presidente, e il sindaco Luigi De Mossi.

Per ripartire al meglio, la comunità ha trovato l’accordo con Opera Laboratori, per promuovere il museo e per attrarre più visitatori possibili.

1000 Miglia: nel 2022 si passa per le Terre di Siena

Si è svolto a Siena un incontro con i rappresentanti di 1000Miglia – Dr. Cherubini e Dr. Ferrari – alla presenza dell’Ass. Tirelli e del Sindaco Galletti in rappresentanza dei Comuni della Valdorcia. Presente anche la ViceSindaco Borgogni di Buonconvento.
1000Miglia ha comunicato di percorrere nella prossima edizione prevista a Maggio 2022 le strade delle Terre di Siena senza entrare nel merito dei Comuni che saranno attraversati.
Le Amministrazioni coinvolte hanno manifestato una grande soddisfazione rispetto a questa decisione dimostrando fin da subito ampia disponibilità a concorrere ad una perfetta organizzazione della manifestazione.

Palio Straordinario: si va verso il no

L’avvento della variante Delta preoccupa, e non poco, dato che si sta diffondendo in maniera molto rapida.
Lo stato di emergenza termina il 31 luglio, ma sicuramente il Presidente del Consiglio Mario Draghi provvederà con un allungamento.
Il sindaco Luigi De Mossi ha detto chiaramente che vorrebbe avere una Carriera nel 2021 entro settembre-ottobre, ma data la situazione le speranze stanno lentamente scendendo.

Molto probabilmente infatti, si potrà parlare di Palio solo nel 2022.

Palio Straordinario, parla De Mossi

Il sindaco di Siena ha parlato più volte di una possibile Carriera tra fine estate e inizio autunno. Tutto dipenderà ovviamente dall’andamento della pandemia e dalle possibili restrizioni che potrà prendere il Primo Ministro Mario Draghi.

Tra oggi e domani, i diciassette capitani si riuniranno e valuteranno la situazione, ma nel frattempo, il sindaco Luigi De Mossi non ha nascosto la voglia di poter vedere un Palio Straordinario, ma ha anche riferito che effettivamente non si sa cosa succederà, e che servirà un discorso molto articolato.

Palio Straordinario: c’è una piccola speranza?

Il via ai giri delle contrade ha dato un segnale, un segnale che ha acceso le speranze di tutti i cittadini. Ci può essere la possibilità di un Palio Straordinario?

Tutto dipende dalla pandemia, ma nel frattempo, martedì i diciassette capitàni si riuniranno per capire quali sono le intenzioni e come può essere possibile un’ipotetica Carriera. Naturalmente l’ultima parola spetta al Comune di Siena, ma se ci fossero tutti i presupposti, il sindaco Luigi De Mossi sarebbe pronto a fare questo regalo.

Designati dal sindaco De Mossi i membri della Deputazione generale della Fondazione 

Il Sindaco di Siena Luigi De Mossi ha designato i quattro membri di nomina comunale della Deputazione Generale della Fondazione MPS.

Read More

Il Presidente Eugenio Giani in visita all’ospedale di Siena: «La direzione aziendale sta svolgendo un grande lavoro. In prima linea contro il Covid ma la Toscana sta reggendo»

Il Dg dell’Aou Senese Antonio Barretta: «Ampliata la nostra capacità di prenderci cura dei pazienti con Sars-Cov2»

Visita istituzionale del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani che si è recato all’ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena per fare il punto della situazione sul Covid-19 e la capacità di risposta dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese di fronte all’emergenza sanitaria. Read More

Scroll to top