polizia

Rissa per motivi “sentimentali”, rintracciati i presunti autori

Stamattina gli agenti del Commissariato di Portici-Ercolano hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di Ettore Costantino e Vincenzo Esposito, napoletani di 20 e 25 anni, gravemente indiziati di tentato omicidio, lesioni personali e porto abusivo di armi. Read More

Il Questore consegna i riconoscimenti ai poliziotti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico

Le restrizioni dettate dal Lock down non hanno consentito di effettuare una cerimonia allargata Read More

Siena, la Polizia sanziona e ritira la patente ad un kosovaro

Ieri pomeriggio la Volante della Questura di Siena ha controllato, in questa via Massetana, un trentenne kosovaro alla guida della sua autovettura. Read More

Aggrediscono un ragazzo, rintracciati e denunciati dalla Polizia due minorenni

Ieri sera la Sala Operativa della Questura ha ricevuto la segnalazione, effettuata da un passante, che un giovane si trovava riverso per terra, nei pressi dell’uscita delle scale mobili di questa Piazza San Francesco, apparentemente esanime.

Gli Agenti della Sala Operativa hanno subito constatato, dalla visione delle telecamere del sistema di videosorveglianza, la veridicità della segnalazione e, visionando attentamente i filmati, sono riusciti ad individuare un gruppo di ragazzi che, dopo aver aggredito con calci e pugni il giovane, si erano poi allontanati per le vie del centro, sempre costantemente monitorati dalle immagini della videosorveglianza che li riprendevano durante il loro percorso.

La Sala Operativa ha, quindi, prontamente inviato un equipaggio delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ed uno del soccorso 118 sul luogo ove si trovava riverso per terra l’aggredito e, contestualmente un altro equipaggio nella zona in cui il gruppo degli aggressori si era nel frattempo portato, in questa piazza Matteotti.

Sono stati identificati quattro soggetti, tre uomini, di cui uno maggiorenne, ed una ragazza minorenne, condotti in Questura per l’accertamento dei fatti.

A seguito di tale verifica è emerso che due giovani del gruppo dei quattro, entrambi minorenni dimoranti in questa provincia ed entrambi conosciuti alle forze dell’ordine per analoghi episodi, dopo aver avuto una discussione scaturita per futili motivi con un ragazzo 21enne, l’hanno colpito con calci e pugni lasciandolo poi esanime per terra.

Al termine della minuziosa attività di ricostruzione dei fatti i due minorenni sono stati deferiti alla competente Procura minorile.

L’aggredito, soccorso da personale del 118 e condotto presso il locale nosocomio, è stato sottoposto alle cure del caso.

Tentano di rubare nelle case per quattro volte

La Polizia di Stato di Siena ha arrestato in flagranza tre giovani donne, di cui una minorenne Read More

Aggressioni e molestie in Piazza del Mercato

Nota della Questura

Ieri, alle 19 circa, è giunta una segnalazione alla sala operativa della questura, in merito ad una rapina, commessa nei confronti di un minore in Piazza del Mercato, da parte un coetaneo, che lo avrebbe colpito con un pugno al volto per sottrargli un euro.
Immediato l’intervento della Polizia di Stato.
Acquisiti i primi elementi, i poliziotti delle volanti dell’ U.P.G. e S.P., intervenuti sul posto, hanno rintracciato e bloccato, dopo un breve inseguimento, l’autore, identificato per un 15enne. A seguito degli accertamenti del caso il minorenne e’ stato denunciato per rapina, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Firenze.

Alle successive 22 circa, al 118 e’ giunta la segnalazione di una minore, anche lei 15enne, esanime ed in coma etilico in un vicolo adiacente.

Sul posto, la ragazza è stata subito soccorsa dai sanitari e, con l’ausilio della Volante, condotta al Pronto soccorso da una ambulanza, ove, dopo le prime cure, ha ripreso conoscenza.

Contestualmente, da quanto emerge dai primi accertamenti effettuati dalla polizia, un gruppo di residenti, circa un centinaio, probabilmente allarmati dalla notizia della rapina e dal malore della giovane, si è portato in Piazza del Mercato, dove si è registrato qualche momento di tensione, per la presenza di gruppi di giovanissimi, ritenuti abitualmente dediti ad arrecare molestie e a creare situazioni di degrado nel quartiere.

Tale protesta, contenuta grazie alle forze di polizia presenti per appositi servizi, si e’ protratta per circa 15 minuti, con qualche accesa discussione con alcuni giovani frequentatori della piazza; al termine della protesta i residenti sono rientrati.

Dopo circa un’ora, nell’adiacente Vicolo delle Scotte, si è registrato un ulteriore momento di tensione tra i residenti ed alcuni minori. Anche in questa circostanza, l’intervento delle forze di polizia ha consentito di ripristinare la calma, grazie anche all’allontanamento dei giovanissimi verso Piazza del Campo, ove si sono dispersi.

Nel corso dell’intervento sono state identificate alcune persone. Proseguono ora le attività investigative da parte della Polizia di Stato, che verranno approfondite anche con la visione delle immagini del sistema di videosorveglianza.
Sono stati, inoltre, intensificati come disposto dal Questore, i servizi di vigilanza interforze.

Rissa in Piazza del Campo

Due ventenni senesi, sono stati denunciati dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Siena per il reato di rissa, avvenuta in Piazza del Campo la notte fra martedì 7 e mercoledì 8 luglio scorsi.

La ricostruzione degli eventi da parte degli investigatori della Squadra Mobile si è resa possibile anche grazie ad alcune testimonianze chiave, oltre al supporto di filmati amatoriali girati quella sera in Piazza del Campo.

Dalle indagini è emerso che i due 20enni, probabilmente sotto l’effetto di sostanze alcoliche, avrebbero iniziato – apparentemente senza motivo – ad insultare e provocare, con atteggiamento di sfida, altri giovani presenti sul posto.

Di lì a poco, alcuni loro amici li avrebbero raggiunti fino a formare un gruppo di una decina persone. Uno di loro avrebbe iniziato a tirare spintoni facendo cadere a terra un altro giovane, subito tempestato da calci e pugni provenienti da più parti. A quel punto, gli animi si sono scaldati e, nella concitazione, è stato sferrato un pugno al volto di un minorenne, centrato all’occhio destro.

La rissa è terminata quando si è sparsa fra i giovani la notizia dell’imminente arrivo della Polizia, che ha provocato il fuggi fuggi generale.

Alla luce degli elementi raccolti, la Polizia di Stato ha denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena i due 20enni per il reato di rissa.

Da quella notte, informa la Questura, non si sono più registrati simili episodi di violenza, mentre proseguono intanto i servizi di vigilanza interforze

Rissa in Piazza del Campo: la Polizia denuncia due ventenni

Due ventenni senesi, sono stati denunciati dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Siena per il reato di rissa, avvenuta in Piazza del Campo la notte fra martedì 7 e mercoledì 8 luglio scorsi.

La ricostruzione degli eventi da parte degli investigatori della Squadra Mobile si è resa possibile anche grazie ad alcune testimonianze chiave, oltre al supporto di filmati amatoriali girati quella sera in Piazza del Campo. Read More

Piazza del Campo, maxi controlli della Polizia per evitare assembramenti

Cinque volanti della Polizia e diversi agenti in azione ieri sera in Piazza del Campo per far rispettare le normative anti-contagio da Covid-19.

Di seguito il comunicato pubblicato nella pagina Facebook della Questura di Siena :

“Cambiano le regole ma non i controlli da parte della Polizia di Stato. La salute di tutti i cittadini, in questo momento, è il nostro principale obiettivo.

Proprio per questo, nella notte appena trascorsa, abbiamo messo in atto un servizio finalizzato ad evitare assembramenti di persone e a verificare il rispetto delle regole, perché sia assicurato il distanziamento tra le persone, soprattuto nei luoghi di aggregazione della movida senese, come Piazza del Campo.

Con fermezza, senza far mancare la nostra comprensione, vogliamo ricordare a tutti che gli assembramenti potrebbero costituire un pericolo, comportare una ricaduta, una ripresa del contagio.

Il nostro invito al rispetto delle regole è rivolto soprattutto ai giovani, che spesso tendono ad assembrarsi, specie dopo un periodo così lungo di segregazione.
Con questi comportamenti, nocivi per tutti, i sacrifici che abbiamo fatto finora potrebbero essere infatti vanificati.
I controlli proseguiranno nei prossimi giorni con gli stessi obiettivi.”

 

Si ringrazia per la foto la redazione di Siena News

Operazione “Alias” – Maxi frode scoperta dalla Polizia di Stato a Reggio Emilia – sequestri anche a Siena

La Squadra Mobile della Questura di Reggio Emilia e di Siena, nella giornata di ieri,
29.10.2019, ha eseguito un sequestro di numerosi beni, mobili ed immobili,
riconducibili ad un noto imprenditore reggiano operante nel settore agroalimentare ed
energetico. Read More

Scroll to top