Siena

Grande partecipazione all’Eroica 2019

Oltre ottomila ciclisti hanno partecipato ieri, domenica 6 ottobre, a Gaiole in Chianti alla XXIII edizione de L’Eroica, la cicloturistica d’epoca più amata ed imitata al mondo. Più di ottomila presenze che costituiscono il nuovo limite di questo evento toscano a pedali che continua a crescere negli anni ed a contagiare un po’ tutto il mondo con Eroiche in California, Olanda, Spagna, Gran Bretagna, Giappone, Sudafrica, Germania e Giappone. Dal prossimo anno anche in Cina.

Ottomila ciclisti in arrivo da ogni continente e con gli stranieri in forte crescita numerica, ormai quasi il 40% del totale. Un evento globale, dunque, al quale contribuiscono soprattutto tedeschi, svizzeri, olandesi, belgi ma anche statunitensi e australiani per citare solo alcuni tra i Paesi più lontani.

L’Eroica affascina sempre più per il magnifico territorio nel quale si svolge, per i valori, non solo sportivi, che esprime, per le emozioni che regala, qualsiasi percorso si scelga tra i cinque a disposizione, dal più semplice, per modo di dire, di 46 chilometri al più impegnativo ed esigente, di 209 chilometri che unisce il Chianti e il Brunello, Gaiole a Montalcino passando per Asciano, Castelnuovo Berardenga, Buonconvento, Brolio tanto per citare, a caso, alcuni dei borghi più belli e caratteristici attraversati da L’Eroica.

I più intrepidi a Gaiole in Chianti partono in piena notte, alle 4.30 in sella a biciclette costruite prima del 1930; solo un esperimento due anni fa e che adesso inizia ad essere un’attrazione nell’attrazione, un invito agli eroici che si ispirano addirittura a Binda e Girardengo più che a Coppi e Bartali e ai campione più recenti.

Tutti gli altri partono dalle ore cinque in poi e costituiscono un fiume di colori e passione che si esaurisce solo verso le nove del mattino e che resta in strada fino alle 22, qualcuno anche oltre. Tanto le luci sulla bici sono già montate e dunque pronte all’uso.

Gente eroica che non si spaventa di cambiare una camera d’aria o un tubolare, riparare un pedale, raddrizzare un raggio, una ruota o un cambio di velocità. E se non si riesce da soli non fa niente perchè qui a L’Eroica c’è sempre qualcuno pronto a darti una mano e a passarti quello che ti manca.

L’importante, per tutti, qui è partecipare e provare lo stesso entusiasmo che portò Giancarlo Brocci, oltre venti anni fa, a proporre “la bellezza della fatica e il gusto dell’impresa”, valori che continuano a far innamorare giovani e meno giovani, uomini e donne di ogni provenienza, cultura e ceto sociale: “Evidentemente abbiamo intercettato un bisogno che c’era e che ora si esprime con Eroica”, commenta “il Brocci”, come tutti, qui a Gaiole, chiamano l’ideatore di questa magnifica, immensa ed inesauribile emozione. Non solo a pedali.

Read More

Giornata mondiale della salute mentale, consulenze e informazioni gratuite per le donne in Psichiatria grazie alla collaborazione con la Fondazione ONDA

In occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale, il 10 ottobre su tutto il territorio nazionale, Fondazione Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere, organizza la sesta edizione dell’(H)-Open day per la salute femminile a cui aderisce anche l’Azienda ospedaliero-universitaria Senese con la UOC Psichiatria, diretta dal professor Andrea Fagiolini.  Read More

BANCA MPS COLLOCA EMISSIONE COVERED BOND A 7 ANNI PER 1 MILIARDO DI EURO

Banca Monte dei Paschi di Siena ha concluso con successo il collocamento di un’emissione di Covered Bond con scadenza 7 anni, destinata ad investitori istituzionali, per un ammontare pari a 1 miliardo di euro. Read More

Mesotelioma: è partito da Siena il primo studio al mondo di re-challenge con agenti immunoterapici Risultati presentati in Spagna al meeting mondiale sul cancro al polmone

È partito da Siena il primo studio al mondo di “re-challenge” nel mesotelioma pleurico, cioè il ritrattamento di questo grave tumore della pleura con agenti immunoterapici. La novità arriva dal team del CIO – Centro di Immuno-Oncologia dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, diretto dal professor Michele Maio e i risultati dello studio sono stati presentati a Barcellona dall’oncologa Luana Calabrò, nel corso del meeting mondiale sul cancro al polmone che si è appena svolto in Spagna. Read More

Sindaco di Siena, Luigi De Mossi: relazione del sul programma di mandato

Il sindaco di Siena, Luigi De Mossi, ha comunicato la relazione sullo stato di attuazione del programma nel primo anno di mandato.

Read More

IN CONSIGLIO IL BILANCIO CONSOLIDATO 2018

Durante la seduta di oggi, l’assemblea consiliare ha approvato il Bilancio consolidato 2018, con l’obiettivo, come ha spiegato il sindaco Luigi De Mossi <<di rappresentare in forma integrata lo stato patrimoniale e il conto economico del Comune insieme alle principali aziende che costituiscono il Gruppo Amministrazione Pubblica (GAP)>>. Read More

Dal 1° ottobre sarà attivo il servizio di Wi-Fi al Pronto Soccorso del policlinico Santa Maria alle Scotte

Dal 1° ottobre sarà attivo il servizio di Wi-Fi al Pronto Soccorso del policlinico Santa Maria alle Scotte
Il direttore generale dell’Aou Senese Valtere Giovannini: «Si tratta del primo passo di un progetto ben più ampio di umanizzazione del nostro ospedale. Estenderemo il servizio in altre aree»

Wi-Fi e connessione ad internet a disposizione di utenti, cittadini e professionisti del policlinico Santa Maria alle Scotte. È questo il nuovo servizio, attivo dall’1 ottobre nell’area del Pronto Soccorso (Lotto DEA, piani 3S e 4s), nato dalla collaborazione tra Azienda ospedaliero-universitaria Senese, Provincia e Comune di Siena, che hanno permesso di far arrivare la fibra fino all’ospedale della città, grazie ad un importante investimento. «Si tratta del primo passo di un progetto ben più ampio di umanizzazione del nostro ospedale – spiega il direttore generale dell’Aou Senese, Valtere Giovannini -. È un servizio che procederà per step: si parte dal Pronto Soccorso, indubbiamente il reparto dove c’è un primo impellente bisogno di connessione tra l’ospedale e il mondo esterno, soprattutto per i famigliari dei pazienti. Successivamente, il servizio verrà esteso anche in altre aree dell’ospedale, secondo un cronoprogramma che terrà conto dell’utilizzo e della qualità del servizio stesso».
La navigazione può avvenire anche senza registrazione (su siti che erogano servizi di interesse sul territorio) o con registrazione (per 2 ore ogni giorno, con autenticazione via SMS): per usufruire del servizio occorrerà connettersi tramite Wi-Fi alla rete “TerrediSienaWi-Fi”, effettuando poi il log-in guidato.

Read More

Welcome Day GSK: oltre 3000 persone sui siti di Siena e Rosia

Più di tremila persone tra dipendenti e ospiti hanno dato vita all’evento Welcome Day GSK, una giornata di porte aperte che si è tenuta ieri, domenica 29 settembre, nei siti senesi della multinazionale farmaceutica di Siena e Rosia. Dopo circa dieci anni dall’utimo evento, l’azienda ha scelto nuovamente di sostenere una giornata tutta dedicata ai dipendenti, che hanno potuto invitare i propri cari a conoscere la realtà in cui lavorano e passare insieme un pomeriggio tra conoscenza e divertimento.

Porte aperte nei siti GSK. Tanti gli ospiti che ieri hanno varcato gli ingressi del Centro di ricerca e sviluppo di Siena e del sito produttivo di Rosia: “Abbiamo voluto fortemente questo evento per crerare un legame tra la vita professionale e quella personale di chi lavora nella nostra azienda. Un’occasione per far conoscere ai nostri cari il luogo in cui trascorriamo la maggior parte delle nostre giornate, un modo per portarli nel nostro mondo, per raccontare loro i nostri valori e la nostra missione” – commenta Ennio De Gregorio, responsabile del Centro di ricerca e sviluppo di Siena.

Partecipanti ma anche organizzatori. Il successo dell’evento è stato possibile solo grazie alla disponibilità degli stessi dipendenti. Tanti mesi di lavoro e voglia di partecipare attivamente sono stati la chiave per organizzare visite guidate nelle aree di produzione, laboratori all’aperto, attività e giochi per piccoli e grandi con particolare attenzione alla tutela dell’ambiente e ad una sana alimentazione. Temi molto cari a GSK, che porta avanti da anni programmi volti al benessere e alla salute dei propri dipendenti. “L’impegno profuso dalle nostre persone nel rendere possibile questo evento ci ha particolarmente colpito” – commentano David Serp, responsabile del sito produttivo di Rosia e Vincent Pourbaix responsabile della Qualità. “In tanti hanno messo a disposizione il proprio tempo e le proprie competenze per accogliere gli ospiti e raccontare cosa facciamo e come lo facciamo. Poter condividere la nostra quotidianità con amici, parenti e colleghi è stato motivo di grande orgoglio per tutti noi”.

 “Porta chi vuoi”: questo è stato l’invito da parte dell’azienda ai suoi collaboratori durante il lancio dell’evento. Nessun limite di parentela o di età per l’ingresso degli ospiti, spirito che ben si allinea alle numerose attività portate avanti da GSK con l’obiettivo di valorizzare e sostenere la diversità, creando un ambiente di lavoro inclusivo. “Vedere i bambini giocare e disegnare sui tavoli che solitamente accolgono riunioni e presentazioni di progetti è stato divertente ma anche emozionante”, aggiunge Rino Rappuoli, Chief Scientist e amministratore delegato. “Possiamo vederlo come un passaggio di testimone verso le nuove generazioni, oltre che uno stimolo per continuare a fare con passione quello che qui facciamo da oltre cento anni: sviluppare vaccini per proteggere le persone di tutto il mondo”.

Conosci il difensorecivico, a Siena il nuovo sportello per cittadini e imprese

È arrivata a Siena la campagna di comunicazione #conosciildifensorecivico, portata avanti da Sandro Vannini per far conoscere le opportunità legate al Difensore civico della Toscana. Questa mattina, venerdì 27 Read More

il professor Franco Roviello eletto presidente della SICO – Società Italiana di Chirurgia Oncologica

Prestigioso riconoscimento per il professor Franco Roviello, direttore UOC Chirurgia Oncologica dell’AOU Senese. E’ stato infatti nominato prossimo presidente della SICO – Società italiana di Chirurgia Oncologica, durante il congresso nazionale che si è recentemente svolto a Cagliari.
La SICO, con oltre 500 iscritti, riunisce i professionisti che si occupano di oncologia chirurgica con una organizzazione che tiene conto della produzione scientifica, della visibilità nazionale e internazionale.

Read More

Scroll to top