Università degli Studi di Siena

Ricerca sul mesotelioma: il gruppo coordinato dal professor Antonio Giordano dell’Università di Siena identifica dei nuovi biomarcatori

Passi avanti nella ricerca sul mesotelioma, tumore causato principalmente dall’esposizione alle fibre di amianto, arrivano dal gruppo coordinato dal professor Antonio Giordano, docente del dipartimento di Biotecnologie mediche dell’Università di Siena e direttore della Sbarro Health Research Organisation di Philadelphia. Read More

Tutti gli studenti in aula a fine settembre: così riparte l’Università di Siena

La didattica a distanza sarà comunque mantenuta per gli studenti stranieri e per chi non non potrà rientrare in città e nelle sedi decentrate di Arezzo e Grosseto per il nuovo anno accademico

Si potrà tornare tutti in aula a fine settembre per l’inizio del nuovo anno accademico. È questa la promessa del rettore dell’Università di Siena Francesco Frati agli studenti, che in questi giorni si stanno immatricolando. La riorganizzazione degli spazi e dei servizi dell’Ateneo, nella sede centrale e in quelle di Arezzo e Grosseto, è quasi definitiva: sono una quindicina i locali esterni alle sedi universitarie messi a disposizione dalla città – dalla sala Calvino del complesso museale Santa Maria della Scala ad alcune contrade, dall’auditorium comunale del quartiere di San Miniato all’Accademia dei Fisiocritici, affinché tutti gli studenti possano tornare a frequentare, nelle condizioni di massima sicurezza, le lezioni del primo anno accademico dopo la grave emergenza sanitaria. Anche ad Arezzo l’Ateneo potrà contare su spazi esterni al campus universitario del Pionta, come l’auditorium comunale Aldo Ducci e la ex Casa delle culture.

L’Ateneo vuole ricostruire le relazioni quotidiane tra docenti e studenti e fra gli stessi studenti, che sono il cuore della nostra comunità – spiega il professor Frati – perché l’Università torni a essere un luogo dove si condividono idee, esperienze ed emozioni”.

L’orario delle lezioni sarà sviluppato su sei giorni settimanali per utilizzare al meglio gli spazi per la didattica in presenza. Contemporaneamente saranno mantenute le lezioni a distanza – in diretta streaming o videoregistrate – per permettere a chi non potrà risiedere a Siena, compresi gli studenti internazionali che sempre per motivi sanitari potrebbero non ottenere il visto, di proseguire lo studio anche nel caso di nuove normative che limitino gli spostamenti tra le regioni. “Dall’inizio del lockdown a oggi – precisa Frati – tutte le nostre aule sono state attrezzate con le tecnologie per garantire anche la teledidatiica”.  Anche per gli esami di profitto gli studenti potranno scegliere se sostenerli in presenza o a distanza. Come da normativa nazionale, saranno richieste mascherina e igienizzazione delle mani prima di entrare nelle sedi universitarie e nelle aule, che verranno o sanificate e areate frequentemente. “Fondamentale – aggiunge il rettore – sarà la disciplina degli studenti nel seguire accuratamente le indicazioni e nel tenere comportamenti coerenti con l’esigenza di salvaguardare la propria e la salute degli altri. Lo svolgimento ordinato dei test di ammissione al Corso di laurea in Medicina e Chirurgia e ai Corsi di laurea per le Professioni sanitarie ha dimostrato negli studenti un grande senso di responsabilità, sul quale facciamo massimo affidamento affinché il prossimo anno accademico possa svolgersi senza difficoltà”.

In un momento economico difficile l’Università si è anche impegnata ad agevolare famiglie e i loro figli perché non rinuncino a immatricolarsi o a proseguire gli studi. Per questo è stato approvato un nuovo regolamento per la contribuzione studentesca, nel quale la fascia di esenzione totale è stata estesa a tutti gli studenti con ISEE familiare fino a 22mila euro e sono previste consistenti riduzioni per la fascia di reddito ISEE fino a 30mila euro. Inoltre gli studenti che, anche oltre queste fasce di ISEE, dovessero trovarsi in particolari condizioni di disagio potranno presentare domanda di esonero o riduzione. Per questo l’Ateneo metterà a disposizione, oltre alle risorse stanziate dal Governo con il DL Rilancio, ulteriori risorse proprie per integrare il Fondo di Solidarietà fino a 600mila euro.

Nell’ambito degli aiuti economici collegati al particolare periodo di emergenza, per agevolare l’uso di strumenti didattici multimediali, l‘Ateneo offre inoltre ai propri iscritti un bonus fino a 200 euro per l’acquisto di pc, notebook e tablet e a breve saranno previsti altri interventi in particolare per migliorare la connettività degli studenti. 

Ampia e diversificata è l’offerta formativa per il nuovo anno accademico – valutata tra le migliori anche in ambito internazionale – che comprende 71 corsi di studio, di cui 31 lauree triennali, 35 magistrali e cinque magistrali a ciclo unico: corsi per sviluppare il sapere critico e acquisire competenze coerenti con le nuove richieste del mondo del lavoro. I percorsi di studio in lingua inglese saranno 19 e nove quelli che offriranno la possibilità di conseguire un doppio titolo, italiano e straniero, grazie agli accordi di collaborazione con altre università in Europa.

Le informazioni per chi ancora deve immatricolarsi sono disponibili nel portale orientarsi.unisi.it

Read More

Università di Siena, si svolgerà domani 16 settmebre il Sustainable Biotechnology Job Day

Si svolgerà domani 16 settembre l’evento di orientamento al lavoro per studenti e laureati organizzato dal dipartimento di Biotecnologie, Chimica e Farmacia con il Placement Office Career Service dell’Ateneo senese

Si terrà domani 16 settembre il primo “Sustainable Biotechnology Job Day”, organizzato dal Placement Office Career Service dell’Università di Siena con il dipartimento di Biotecnologie, Chimica e Farmacia. Read More

AdF e Acea con l’Università di Siena: Waidy arriva in Toscana

Domani mercoledì 16 settembre nell’Aula magna del Rettorato a Siena la presentazione della nuova app che rende l’acqua “smart”, del master executive e delle iniziative digitali AdF

 

 “L’acqua ha nuove forme… di Waidy – L’acqua come nuova rete di connessione e valorizzazione tra territorio e comunità”. È questo il titolo del convegno è organizzato da AdF e Gruppo Acea insieme all’Università di Siena, che si terrà mercoledì 16 settembre presso l’Aula Magna del Rettorato dell’ateneo senese (via Banchi di Sotto 55, Siena). Read More

La Commissione europea finanzia tre moduli “Jean Monnet” dell’Università di Siena sui temi della sostenibilità

La sostenibilità al centro delle attività rivolte a studenti, istituzioni e cittadini

Da tempo l’Università di Siena è attiva su temi cruciali per il futuro dell’Unione europea, quali sono quelli riguardanti la sostenibilità. Un impegno confermato recentemente anche dal finanziamento da parte della Commissione europea di tre moduli “Jean Monnet”, per il triennio 2020-2023, proposti dai docenti Massimiliano Montini, Riccardo Pavoni e Alessandra Viviani.

Read More

Iniziate all’Università di Siena le attività di EUSTEPs, il progetto di educazione alla sostenibilità finanziato dall’Unione Europea

Un training online sull’educazione alla sostenibilità, dedicato a docenti e dottorandi, che vede la partecipazione di 56 accademici provenienti da 13 atenei: sono partite oggi, 7 settembre, all’Università di Siena e nelle altre università partner, le attività del progetto finanziato dall’Unione Europea “EUSTEPs”. Read More

Degenerazione maculare senile: una ricerca dell’Università di Siena identifica le molecole bersaglio per una nuova terapia nella lotta alla malattia

Uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Siena pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale di oftalmologia Investigative Ophthalmology & Visual Science ha raggiunto un importante risultato nella lotta contro la degenerazione maculare senile (conosciuta anche con l’acronimo AMD), considerata la causa più comune di cecità dell’anziano nel mondo industrializzato. 

Read More

Gli studenti tutor dell’Università di Siena incontrano le matricole

Giovedì 27 agosto ci si potrà collegare a una virtual meeting room per un’informazione “da studente a studente” informale ed efficace 

Per chi si è già iscritto e per chi invece è ancora è alle prese con la scelta del corso di laurea l’Università di Siena organizza giovedì 27 agosto un incontro con i tutor, studenti esperti iscritti già da qualche anno, dal titolo “Obiettivo immatricolazione”.

Read More

Riapre al pubblico sabato prossimo l’Orto botanico dell’Università di Siena

Sono state tante le richieste, nelle ultime settimane, di visitare l’Orto botanico dell’Università di Siena, che riapre al pubblico sabato prossimo, 1° agosto.
Read More

“Ghiaccio fragile”: aperte le iscrizioni al corso di formazione nazionale sul problema dei cambiamenti climatici

L’iniziativa, che vede tra gli organizzatori anche l’Ateneo senese, è rivolta ai docenti delle scuole di I e II grado

Si terrà nei mesi di settembre e ottobre la quinta edizione di “Ghiaccio fragile”, il corso di formazione nazionale che vede tra gli organizzatori il dipartimento di Scienze fisiche, della Terra e dell’Ambiente dell’Università di Siena, con la collaborazione e il patrocinio di numerosi e importanti partner. L’iniziativa, che avrà una durata complessiva di 27 ore, sarà suddivisa in sei lezioni che si svolgeranno in modalità telematica sulla piattaforma Google Meet alle quali si aggiungerà un tirocinio sul campo a Courmayeur. Il corso è rivolto agli insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado con l’obiettivo di fornire le adeguate conoscenze e gli opportuni aggiornamenti sulle questioni che riguardano i cambiamenti climatici. Read More

Scroll to top