Tanti biancoverdi al Pegaso per lo Sport

La Polisportiva Mens Sana 1871 presente anche q’euest’anno alla cerimonia del “Pegaso per lo Sport”, il prestigioso il riconoscimento che la Regione assegna dal 1996 per rendere omaggio alle imprese sportive degli atleti toscani sui palcoscenici nazionali ed internazionali. L’edizione di quest’anno (la numero ventuno) si svolgerà domani, giovedì 11 aprile, al Teatro della Compagnia a FirenzeNella prima edizione vennero premiati gli atleti toscani che avevano vinto medaglie alle Olimpiadi e alle Paralimpiadi di Atlanta ’96.

Nell’edizione di quest’anno saranno premiati tanti atleti della Polisportiva Mens Sana che si sono distinti nelle rispettive discipline e categorie. Per quanto riguarda la federazione italiana sport rotellistici, un riconoscimento particolare andrà alla sezione Pattinaggio Corsa Mens Sana 1871, che nel 2018 ha conquistato il titolo di società campione d’Italia indoor, su pista e su strada. Riconoscimenti individuali, poi, per Giulia Bonechi, campionessa italiana staffetta indoor e outdoor; Giorgia Bormida, campionessa europea 300 metri sprint, medaglia d’argento nei 500 sprint e bronzo in staffetta, campionessa italiana 1000metri e di staffetta indoor, campionessa italiana di staffetta; Duccio Marsili, medaglia di bronzo campionati mondiali staffetta, campione europeo staffetta, campione italiano 3 giri sprint e 1000 metri indoor; Giuseppe Bramante, medaglia di bronzo campionati mondiali staffetta, campione europeo staffetta, campione italiano staffetta; LaurBrandolini, campionessa italiana staffetta indoor e outdoor. Per quanto riguarda la federazione karate arti marziali, sarà premiato CesareBanfi Cesare, giovane atleta segnalato dalla federazione medaglia di bronzo campionato italiano cadetti 68 Kg

Dal 2001 il Pegaso per lo Sport è stato abbinato al titolo di “Sportivo toscano dell’anno”e dal 2002 la modalità di assegnazione del trofeo è stata fatta in base al voto dei toscani. Da alcuni anni è una giuria di giornalisti sportivi a proporre una rosa di campioni all’interno della quale il Presidente della Giunta regionale sceglie l’atleta o la compagine da premiare con il titolo di “Sportivo toscano dell’anno”. Vengono invece segnalati dalle varie federazioni aderenti al Coni ed al Cip gli atleti e le compagini sportive che hanno raggiunto il primo posto in competizioni a livello italiano o il primo, secondo o terzo posto in competizioni a livello internazionale: a questi la Giunta regionale consegna un trofeo con la riproduzione del “Pegaso”, riconosciuto come simbolo della Regione Toscana già dal 1996.

Scroll to top