Toscana, Scaramelli (Italia Viva): “Indagine, controllo, supporto e monitoraggio delle vaccinazioni. Bene la Commissione speciale”

Approvati gli emendamenti di Scaramelli, passa la linea energica

“Funzioni di indagine, controllo, di supporto e monitoraggio, verifiche puntuali della campagna vaccinale. La Commissione speciale è un passo in avanti importante per poter dare un contributo fattivo alla vaccinazione anti Covid”. A dirlo Stefano Scaramelli, vicepresidente del Consiglio regionale, sull’atto approvato oggi dall’Aula con anche i suoi emendamenti.

“Sono convinto – ha detto Scaramelli in Aula – che sia indispensabile avere, da parte di tutti, il coraggio di accogliere le critiche e coinvolgere le forze politiche, di maggioranza e opposizione, con l’obiettivo di migliorare un quadro che nel complesso fino ad oggi non è stato soddisfacente. È il momento di lavorare tutti insieme”.

La Commissione svolgerà attività di indagine, da svolgersi anche mediante le audizioni, e di garanzia per la trasparenza nell’accesso dei dati sulla campagna vaccinale. “Bene che il Consiglio regionale abbia fatto un passo indietro per farlo fare uno in avanti alla Toscana tutta – dice Scaramelli, che aggiunge – sono state giornate impegnative ma ho letto nelle parole di molti colleghi, anche della maggioranza, anche di chi non ha ruoli diretti nella vaccinazione, la volontà di cambiare verso. Finalmente siamo arrivati ad una decisione che potrà, nei prossimi giorni, dare i suoi frutti. Le parole d’ordine sono sempre le stesse: vaccinare, vaccinare, vaccinare. La nostra regione può invertire i numeri e diventare la capofila della logistica e dell’organizzazione della campagna vaccinale. Ho ringraziato i sanitari e tutti coloro che in questi mesi si sono prodigati, anche nei fine settimana, nella somministrazione delle dosi. Ma è evidente che oltre all’aspetto sanitario serva mettere le mani e migliorare tutte le attività legate a logistica, organizzazione e trasparenza delle liste di vaccinazione”.

Scroll to top