Ubriaco dà in escandescenza e aggredisce i poliziotti: arrestato 25enne

Il giovane di origini rumene molestava i passanti. Lievi lesioni per gli agenti che cercavano di fermarlo

Completamente ubriaco ha prima infastidito i passanti e poi ha aggredito i poliziotti intervenuti, dando in escandescenze. Un 25enne, di origini rumene, è stato  arrestato dalla Polizia di Stato per resistenza, oltraggio e lesioni a Pubblico Ufficiale. Ieri sera, gli agenti delle Volanti della Questura sono intervenuti due volte nei pressi  del cortile antistante il Centro Commerciale Porta Siena. Durante il primo intervento  alla Sala Operativa era stata segnalata  una lite animata tra due persone. I coinvolti sono stati identificati dai poliziotti . Dai riscontri è emerso che lo straniero aveva chiesto qualche spicciolo ad altri due ragazzi italiani, di 18 e 16 anni, e al loro rifiuto, in stato di ubriachezza, aveva reagito malamente ingiuriandoli.

I poliziotti hanno così sanzionato il rumeno per ubriachezza e lo hanno allontanato con ordine formale applicando il “Daspo Urbano”. Dopo circa un’ora, un’altra chiamata giunta al 113 ha segnalato un uomo che, in evidente stato di ebbrezza, infastidiva le persone alla fermata degli autobus in Piazzale Rosselli. Giunti di nuovo sul posto, i poliziotti hanno fermato lo stesso 25enne che si è subito posto in maniera aggressiva nei loro confronti. Dato lo stato di evidente alterazione, gli agenti hanno fatto intervenire il personale del 118 per le cure del caso, ma l’uomo ha dato  in escandescenze alla vista dei sanitari, oltraggiando e aggredendo i poliziotti che stavano cercando di calmarlo, finché non è stato definitivamente bloccato e arrestato.Nella colluttazione i poliziotti hanno riportato lesioni lievi. Il giovane, dopo gli accertamenti necessari, è stato accompagnato al carcere di Santo Spirito a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Scroll to top